Clicca qui per scaricare

Metodo e complessità: il modello a sandwich di Alexandra Harrison
Titolo Rivista: RICERCA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Salvatore Zito 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  6 P. 43-48 Dimensione file:  641 KB
DOI:  10.3280/RPR2012-003005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


I cambiamenti epistemici e il dibattito cui partecipiamo oggi sono inequivocabili segnali di fermento intellettuale. L’incertezza che caratterizza i processi complessi ci suggerisce un atteggiamento umile nei confronti dei fenomeni che desideriamo conoscere e spiegare e la vis gnoseologica che spesso ci possiede in quanto "ricercatori di verità" si scontra con l’esigenza di non cadere in derive riduzioniste. Nell’ambito psicoanalitico, ciò che è andato in crisi non è soltanto un modello metapsicologico, ma anche un’idea della cura. Il Boston Group riflette attorno a ciò da qualche decennio, e l’articolo della Harrison prosegue su questa linea. Il compito è arduo. Si tratta di coniugare lo specifico psicoanalitico con le recenti scoperte concernenti l’universo sub-simbolico, operando per un’integrazione che eviti di riproporre esiziali parcellizzazioni e annosi dualismi.


Keywords: Complessità, interpretazione, metodo, antiriduzionismo, teoria della cura, sub-simbolico



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Salvatore Zito, in "RICERCA PSICOANALITICA" 3/2012, pp. 43-48, DOI:10.3280/RPR2012-003005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche