Clicca qui per scaricare

La partecipazione della società civile ai processi decisionali europei: verso una democrazia partecipativa in Europa?
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Maria Cristina Marchetti 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 93-110 Dimensione file:  648 KB
DOI:  10.3280/CEU2012-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


I gruppi di pressione hanno sempre ricoperto un ruolo cruciale nel processo decisionale europeo. Tale ruolo da una parte è stato analizzato con le categorie proprie del lobbying tradizionale, dall’altra ci si è resi conto che il livello di coinvolgimento dei gruppi di pressione è tale da assumere le caratteristiche di una partecipazione della società civile ai processi decisionali europei, capace di chiamare in causa il modello della democrazia partecipativa, al quale per altro si fa sovente riferimento nei documenti della Commissione e del Comitato economico e sociale. È a partire da tali considerazioni che sorgono spontanei alcuni interrogativi: dove passa il confine tra il lobbying in senso stretto e la partecipazione della società civile ai processi decisionali europei? L’Unione europea sta aprendo la strada a nuove forme di democrazia partecipativa?


Maria Cristina Marchetti, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 2/2012, pp. 93-110, DOI:10.3280/CEU2012-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche