Clicca qui per scaricare

Social network: risorse per la collaborazione?
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Maura Franchi 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 45 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 33-44 Dimensione file:  1364 KB
DOI:  10.3280/LAS2012-045003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Possiamo ipotizzare che le reti sociali sollecitino nuove forme di collaborazione tra gli individui? Di che natura è la collaborazione che si realizza nelle reti? Il web 2.0 cambia radicalmente il modo in cui gli individui accedono alle risorse informative, per la facilità dell’accesso alle stesse, la velocità, la pluralità delle fonti, ma soprattutto per il loro crescente intreccio con gli scambi interpersonali. Il filtro soggettivo carica ogni informazione di un forte contenuto emotivo, ne stabilisce una particolare verità, quella, appunto, attribuita al messaggio dal soggetto che lo utilizza. La testimonianza in prima persona diventa la chiave attorno a cui si organizzano le informazioni. Partendo dall’analisi delle pagine create su Facebook nella fase successiva ad un evento traumatico come il terremoto, argomentiamo come la collaborazione nelle reti si realizzi a partire dalla condivisione emotiva dell’esperienza e dal peculiare intreccio tra informazione e comunicazione.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Maura Franchi, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 45/2012, pp. 33-44, DOI:10.3280/LAS2012-045003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche