Clicca qui per scaricare

La scuola di tutti e per ognuno. Meritocrazia selettiva e cooperazione inclusiva
Titolo Rivista: SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA) 
Autori/Curatori: Anna Angelucci 
Anno di pubblicazione:  2012 Fascicolo: 45 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 45-52 Dimensione file:  164 KB
DOI:  10.3280/LAS2012-045004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La cooperazione appare, sia da un punto di vista biologico sia da un punto di vista culturale, come una modalità comportamentale che gli esseri umani hanno sviluppato per garantirsi vantaggi evoluzionistici di tipo individuale e/o sociale. Anche nell’attività pedagogica e formativa, l’approccio cooperativo, centrato sulla costante valorizzazione dei processi di apprendimento nel percorso d’istruzione, costituisce la scelta privilegiata dai docenti italiani, nelle scuole di ogni ordine e grado. Tuttavia, negli ultimi anni, con l’istituzione di un sistema di valutazione nazionale (Invalsi), il Miur sta introducendo nuove forme di competizione tra docenti, studenti, classi e scuole, adottando modelli anglosassoni basati sul paradigma della meritocrazia misurata attraverso test standardizzati. Forme di competizione che favoriscono la diffusione di comportamenti opportunistici e individualistici e che impediscono la realizzazione del fine ultimo dell’istruzione e della conoscenza: l’emancipazione da condizioni di partenza svantaggiose o inique e l’acquisizione di un ventaglio di capacità soggettivamente significativo per formulare e realizzare il nostro progetto di vita.




  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Anna Angelucci, in "SOCIETÀ DEGLI INDIVIDUI (LA)" 45/2012, pp. 45-52, DOI:10.3280/LAS2012-045004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche