Clicca qui per scaricare

La giurisdizione sulla stregoneria e sui reati diabolici nella repubblica di Venezia (XVIII secolo)
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Fabiana Veronese 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 139 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  31 P. 81-111 Dimensione file:  536 KB
DOI:  10.3280/SS2013-139003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nel corso del settecento la giurisdizione sui crimini diabolici continuò a innescare accesi scontri tra stato e chiesa. Lo testimonia un caso particolarmente intrigante e documentato che, dal 1745, impegnò inquisitori, autorità ecclesiastiche e magistrature secolari della Repubblica di Venezia. L’episodio riguardante le presunte streghe di Buttrio, si trasformò da un processo per stregoneria - inizialmente assunto dall’Inquisizione - in un caso di misto foro per il quale furono ritenuti competenti sia il sacro tribunale sia il Consiglio dei Dieci.


Keywords: Stregoneria; misto-foro; Sant’Uffizio; XVIII secolo; streghe

Fabiana Veronese, in "SOCIETÀ E STORIA " 139/2013, pp. 81-111, DOI:10.3280/SS2013-139003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche