Clicca qui per scaricare

Il tema della motivazione alla terapia nei percorsi dell’ottica sistemico-relazionale
Titolo Rivista: PSICOBIETTIVO 
Autori/Curatori: Giovanni Francesco de Tiberiis 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 41-52 Dimensione file:  152 KB
DOI:  10.3280/PSOB2013-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In questo articolo si affronta, attraverso il tema dell’analisi della domanda di psicoterapia, quali possono essere le aree motivazionali che costruiscono la domanda stessa di terapia. Tali aree motivazionali assumono tre forme relazionali: di affiliazione, di potere e di riuscita (performance). Partendo da queste modalità relazionali che il paziente o l’istituzione che lo rappresenta offrono nel contatto con lo psicoterapeuta, se ne valutano le caratteristiche ed i possibili rischi collusivi da parte del sistema curante. Partendo da questa cornice concettuale si propone al lettore un collegamento ed un confronto tra queste aree motivazionali e le principali linee di sviluppo teorico-cliniche della terapia dei sistemi e delle relazioni umane. L’area della affiliazione è riletta attraverso il lavoro di Minuchin e della sua scuola. L’affiliazione è intesa, in quest’ottica, come una forma di relazione che viene proposta al terapeuta, ad esempio da una famiglia, alla quale è spesso sottesa una disfunzione caratteristica delle relazioni familiari. Si evidenzia infatti la tendenza alla delega ad altri sistemi e sottosistemi delle funzioni e dei ruoli; tramite, ad esempio, alleanze intergenerazionali, confusione dei confini tra i sottosistemi familiari, genitorializzazione ed altre modalità. Il lavoro di questo Autore è centrato sul costruire nello spazio di terapia, un percorso che permetta di assumere competenze e responsabilità da parte di ciascun membro del sistema stesso. L’area del potere è stato approfondita nel lavoro clinico e di ricerca da parte di Autori quali Haley, Erikson ed altri. Questo autori hanno affrontato da diversi punti di vista il tema della dinamica di potere quale elemento intrinseco alla costruzione delle relazioni tra le persone e tra sistemi interagenti. In relazione all’area motivazionale della riuscita ovvero performativa, viene esposto il contributo di diversi autori, che si sono confrontati con specifiche dimensioni psicopatologiche. Tra queste, si mettono in evidenza, quelle riferibili ai disturbi psicosomatici, del comportamento alimentare, ed alle tossicodipendenze. Qui la richiesta del "risultato" a prescindere da un coinvolgimento più profondo nel lavoro psicoterapico, è una caratteristica frequentemente costitutiva di queste aree psicopatologiche. Da qui la necessità di svolgere, in terapia, interventi che hanno l’obiettivo di recuperare una dimensione affettiva ed emotiva, spesso intergenerazionale tanto nascosta quanto dolorosa da ri-scoprire.


Keywords: Domanda di psicoterapia; aree motivazionali; area affiliativa; area del potere; area della riuscita; psicoterapia sistemica; disturbi psicosomatici; disturbi del comportamento alimentare.

  1. Caillè P. (2004) Gli oggetti fluttuanti. Metodi di intervista sistemica (trad.it. Armando, Roma, 2005)
  2. Cancrini L. (2012) La cura delle infanzie infelici, Raffaello Cortina, Milano
  3. Cancrini L., La Rosa C. (1991) Il vaso di Pandora, NIS, Roma
  4. Carli R. (1997) Psicologia clinica, introduzione alla teoria e alla tecnica, UTET, Torino
  5. Cirillo S. (1996) La famiglia del tossicodipendente, Raffaello Cortina, Milano
  6. Erikson M.H. (1982) La mia voce ti accompagnerà (trad. it. Astrolabio, Roma, 1983)
  7. Haley J. (1963) Le strategie della psicoterapia (trad. it. Sansoni, Firenze, 1977)
  8. Haley J. (1986) Strateghi del potere (trad. it. Raffaello Cortina, Milano, 2009)
  9. Minuchin S. (1967) Families of the Slums, Basic Books, New York
  10. Minuchin S. (1974) Famiglie e terapia della famiglia (trad. it. Astrolabio, Roma, 1976)
  11. Minuchin S. (1989) Malattia mentale ed Istituzione (trad. it. Astrolabio, Roma, 1991)
  12. Onnis L. (1985) Corpo e contesto, NIS, Roma
  13. Onnis L. (1988) Famiglia e malattia psicosomatica-l’orientamento sistemico, NIS, Roma
  14. Onnis L. (2010) Il tempo sospeso, FrancoAngeli, Milano
  15. Onnis L., Di Gennaro A., Cespa G., Chouhy A., Dentale R.C., Quinzi P. (1994) “Sculpting present and future: a systemic intervention model applied to psycosomatic famiglie”, Family Process, 33, 33

Giovanni Francesco de Tiberiis, in "PSICOBIETTIVO" 2/2013, pp. 41-52, DOI:10.3280/PSOB2013-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche