Clicca qui per scaricare

Note sociologico-giuridiche in tema di mafia
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL DIRITTO  
Autori/Curatori: Stefania Pellegrini 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  21 P. 85-105 Dimensione file:  265 KB
DOI:  10.3280/SD2013-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nella prima parte, questo articolo esamina il concetto di mafia come emerge dagli scritti più diffusi. In particolare, si affronta la classica questione se la mafia sia un "ordinamento giuridico", da una prospettiva teorico-giuridica e sociogiuridica e si conclude che il problema è terminologico più che concettuale. Nella seconda parte, si analizza la mafia come sistema sociale che interagisce con altri sistemi: politico, economico e culturale. Il rapporto fra questi sistemi è rappresentato come uno scambio di servizi da cui tutti i partecipanti traggono beneficio. Queste considerazioni sono avvalorate dall’esame dei meccanismi storici di sviluppo delle mafie e, ancor più, dalle dinamiche di infiltrazione e radicamento nelle cd. "zone non tradizionali" come l’Italia settentrionale


Keywords: Concetto di mafia - Norma mafiosa - Sistema sociale - Scambio di servizi - Infiltrazione mafiosa

  1. Angelosanto, Pasquale, 2011. Attività di indagine nello scioglimento dei consigli comunali. In Claudio La Camera, a cura di, Vincere la ‘Ndrangheta. Metodologie di contrasto e continuità di azioni. Roma: Aracne.
  2. Arlacchi, Pino, 1983. La mafia imprenditrice. Bologna: Il Mulino
  3. Bobbio, Norberto, 1977. Dalla struttura alla funzione. Nuovi studi di teoria del diritto. Milano: Comunità.
  4. Casalanzio, Benny, 2011. Mafia SPA. Gli affari della più grande impresa italiana. Roma: Editori Internazionali Riuniti.
  5. Catanzaro, Raimondo, 1994. La mafia tra mercato e stato: una proposta di analisi. In Giovanni Fiandaca & Salvatore Costantino (a cura di), La mafia. Le mafie. Roma-Bari: Laterza.
  6. Dalla Chiesa, Carlo Alberto, 1997. In nome del popolo italiano. Milano: Rizzoli.
  7. Dalla Chiesa, Nando, 2010, La convergenza. Milano: Melampo Editore.
  8. 2012. L’impresa mafiosa. Tra capitalismo violento e controllo sociale. Milano: Cavallotti.
  9. Dino, Alessandra, 2010. La mafia devota. Roma-Bari: Laterza.
  10. Di Fiore, Gigi, 2005. La camorra e le sue storie. La criminalità organizzata a Napoli dalle origini alle ultime “guerre”. Torino: UTET.
  11. Falcone, Giovanni, 2005. Cose di cosa nostra. Milano: Rizzoli.
  12. Fantozzi, Piero, 1993. Politica, clientela e regolazione sociale. Soveria Mannelli: Rubbettino.
  13. Fava, Claudio, 1991. La mafia comanda a Catania. 1960-1991. Roma-Bari: Laterza.
  14. Ferrari, Vincenzo, 1987. Funzioni del diritto. Saggio critico-ricostruttivo. Roma-Bari: Laterza.
  15. 1997. Lineamenti di sociologia del diritto. I. Azione giuridica e sistema normativo. Roma-Bari: Laterza.
  16. 2010. Prima lezione di sociologia del diritto. Roma-Bari: Laterza
  17. Fiandaca, Giovanni, 1995. La mafia come ordinamento giuridico. Il Foro Italiano, parte V, col. 21.
  18. Fiore, Innocenzo, 1997a. Le radici inconsce dello psichismo mafioso. Milano: FrancoAngeli.
  19. 1997b. Psicologia e psicopatologia del “pensare mafioso”. Animazione sociale, 4: 273 ss.
  20. Friedman, Lawrence M., 1978. Il sistema giuridico nella prospettiva delle scienze sociali. Ed. it. a cura di G. Tarello. Bologna: Il Mulino.
  21. Gambetta, Dario, 1994. La mafia siciliana. Un’industria della protezione privata. Torino: Einaudi.
  22. Gratteri, Nicola, & Antonio Nicaso, 2007. Fratelli di sangue. Cosenza: Pellegrini.
  23. Kelsen, Hans, [1934] 1967. Lineamenti di dottrina pura del diritto. Ed. it. a cura di R. Treves. Torino: Einaudi.
  24. Lo Bello, Ivan, 2011. Mafia e mercato. In Serena Danna (a cura di), Prodotto interno mafia. Torino: Einaudi.
  25. Lodato, Saverio, 2005. Venticinque anni di mafia. Milano: Biblioteca Universale Rizzoli.
  26. Lo Verso, Girolamo, 2002. Per uno studio dello psichismo mafioso. In Id. (a cura di), La mafia dentro. Psicologia e psicopatologia di un fondamentalismo. Milano: FrancoAngeli.
  27. Lupo, Salvatore, 2002, L’evoluzione di Cosa Nostra: Famiglia, territorio, mercati, alleanze. Questione Giustizia, 3: 499 ss.
  28. [1993], 2004. Storia della mafia. Roma: Donzelli.
  29. Marino, Giuseppe Carlo, 2010, Storia della mafia. Roma: Newton Compton Editori.
  30. Motta, Cataldo, 2013, La Sacra Corona Unita. Relazione presentata a Bologna presso la Scuola di Giurisprudenza dell’Alma Mater Studiorum - Università degli Studi di Bologna il 19 aprile 2013.
  31. Paternostro, Dino, 2008. Onore, in Manuela Mareso & Livio Pepino, Nuovo dizionario di mafia e antimafia. Torino: EGA.
  32. Pigliaru, Antonio, [1959] 1993. La vendetta barbaricina come ordinamento giuridico. In Id., Il banditismo in Sardegna. Milano: Giuffrè.
  33. Romano, Santi [1918], 1977. L’ordinamento giuridico. Firenze: Sansoni.
  34. Sales, Isaia, 1988. La camorra. Le camorre. Roma: Editori Riuniti.
  35. 2010. I preti e i mafiosi. Storia dei rapporti. Storia dei rapporti tra mafie e Chiesa cattolica. Milano: Baldini Castoldi Dalai Editore.
  36. Santino, U., 1994. La mafia come soggetto politico. Doppia mafia in doppio Stato, in Giovanni Fiandaca & Salvatore Costantino (a cura di), La mafia. Le mafie. Roma-Bari: Laterza.
  37. 1995. La mafia interpretata. Dilemmi, stereotipi, paradigmi. Soveria Mannelli: Rubbettino.
  38. Scanni, Matteo, & Ruben H. Oliva, 2006. ‘O Sistema. Milano: Rizzoli.
  39. Stajano, Corrado (a cura di), 2010. Mafia. L’atto di accusa dei giudici di Palermo. Roma: Editori Riuniti.
  40. Tilly, Charles, 1985. War Making and State Making as Organized Crime, in P.B. Evans, D. Rueschemeyer & T. Skocpol (a cura di), Bringing the State Back In. Cambridge: Cambridge University Press.
  41. Tranfaglia, Nicola, 1991. La mafia come metodo nell’Italia contemporanea. Roma-Bari: Laterza.
  42. Weber, Max, [1922] 1995. Economia e società. I. Teoria delle categorie sociologiche. Ed. it. a cura di P. Rossi. Milano: Comunità.

Stefania Pellegrini, in "SOCIOLOGIA DEL DIRITTO " 2/2013, pp. 85-105, DOI:10.3280/SD2013-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche