Gli Ambienti Virtuali

Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Autori/Curatori: Marcello Carrozzino
Anno di pubblicazione: 2013 Fascicolo: 20 Lingua: Italiano
Numero pagine: 8 P. 45-52 Dimensione file: 627 KB
DOI: 10.3280/EDS2013-020005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Le tecnologie di ambienti virtuali sono da anni sulla cresta dell’onda, anche se la loro limitata diffusione ne ha confinato la conoscenza ad un pubblico di nicchia. I progressi tecnologici degli ultimi anni hanno portato ad abbattere molte delle barriere che ne ostacolavano la diffusione, tuttavia le loro potenzialità sono ancora in gran parte inesplorate. Questo articolo si propone di illustrare i sistemi basati sugli ambienti virtuali, descrivendone i principali aspetti dal punto di vista tecnologico e applicativo, ed evidenziando il nuovo tipo di rapporto che si crea tra informazione digitale e fruitore, nel quale all’immaterialità della prima si contrappone la fisicità del secondo, al fine di generare una sensazione di presenza virtuale paragonabile a quella di una corrispondente situazione reale. Abstract: Virtual environments. Virtual environment technologies have been a cutting-edge discipline for many years, although their limited spread has relegated their knowledge to a niche public. The technological advances of the latest years have led to break down many of the barriers preventing their diffusion, nevertheless their potential is still mainly unexplored. This article aims at presenting the information systems based on virtual environments, describing their main aspect in terms of technologies and applications, and highlighting the new type of relationship established between the digital information and the user, where the immateriality of the former is opposed to the corporeity of the latter, in order to generate a virtual presence comparable to that of a corresponding real situation.

Marcello Carrozzino, Gli Ambienti Virtuali in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 20/2013, pp 45-52, DOI: 10.3280/EDS2013-020005