Un corpo "innaturale"?

Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE
Autori/Curatori: Marco Aime
Anno di pubblicazione: 2013 Fascicolo: 20 Lingua: Italiano
Numero pagine: 9 P. 130-138 Dimensione file: 638 KB
DOI: 10.3280/EDS2013-020012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

Non esiste società umana al mondo che lasci il corpo così com’è. Tutte, in modo più o meno incisivo, praticano delle alterazioni, trasformano il corpo, tanto durante la vita, quando dopo la morte. Strappato alla sua dimensione puramente biologica e naturale, il corpo diventa così uno strumento attraverso cui esprimere la propria identità culturale. Il corpo si trasforma dunque in una sorta di pagina bianca su cui ogni società e ogni individuo scrivono un loro testo, che narra il modo in cui vogliono apparire al mondo.

  1. Duerr H.P. (1991). Nudità e vergogna. Venezia: Marsilio.
  2. Favole A. (2003). Resti di umanità. Vita sociale del corpo dopo la morte. Bari: Laterza.
  3. Le Breton D. (2005). La pelle e la traccia. Le ferite del sé. Roma: Meltemi
  4. Leroi-Gourhan A. (1977). Il gesto e la parola. Torino: Einaudi.
  5. Lévi-Strauss C. (1990). Antropologia strutturale. Milano: il Saggiatore.
  6. Pasquinelli C. (2000). Infibulazione. Il corpo violato. Roma: Meltemi.
  7. Remotti F. (2000). Prima lezione di antropologia. Bari: Laterza.
  8. Scheper-Hughes N. and Wacquant L., a cura di (2004). Corpi in vendita. Interi e a pezzi. Verona: ombre corte.
  9. Terzani T. (1992). Buonanotte signor Lenin. Milano: TEA.
  10. Van Gennep A. (1909). I riti di passaggio. Torino: Bollati Boringhieri, 2012.

Marco Aime, Un corpo "innaturale"? in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 20/2013, pp 130-138, DOI: 10.3280/EDS2013-020012