Clicca qui per scaricare

Innovazione e conservazione in Tunisia: tempi, luoghi e discorsi del campo politico tunisino (1955-2011)
Titolo Rivista: STORIA URBANA  
Autori/Curatori: Paolo Maggiolini 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 139 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  47 P. 47-93 Dimensione file:  2853 KB
DOI:  10.3280/SU2013-139003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il contributo analizza il percorso di strutturazione e ridefinizione del campo politico tunisino a partire dalla seconda metà del secolo scorso sino alla caduta del regime di Ben ‘Ali con lo scopo di mettere in luce i suoi punti di forza e vulnerabilità alla luce dei recenti eventi occorsi nel paese. La definizione del rapporto tra territorio, capitale e sistema stato-partito risulta di particolare importanza al fine di comprendere gli elementi su cui fu fondato e definito il campo politico tunisino. Il successo del movimento di contestazione del regime di Ben ‘Ali è stato di fatto conseguito attraverso una riappropriazione selettiva di alcuni spazi, la loro riconfigurazione all’interno di una sfera pubblica "liberata" e "riconquistata", la creazione di "nuovi" luoghi, e, infine, lo sfruttamento del capitale simbolico. In questo modo la rivoluzione ha manifestato la propria esistenza e legittimità di attore socio-politico, esprimendo la volontà di apportare concreti cambiamenti al funzionamento e alla natura dello stato e del campo politico tunisino


Keywords: Nord Africa Tunisia Primavere arabe Spazio politico

Paolo Maggiolini, in "STORIA URBANA " 139/2013, pp. 47-93, DOI:10.3280/SU2013-139003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche