Clicca qui per scaricare

La sezione americana "Arts and Monuments" e la tutela dei monumenti giapponesi anneggiati dalla seconda guerra mondiale
Titolo Rivista: STORIA URBANA  
Autori/Curatori:  Carlotta Coccoli 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: 140-141 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  46 P. 49-94 Dimensione file:  2959 KB
DOI:  10.3280/SU2013-140003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio esamina il ruolo della Arts and Monuments Section americana, istituita nell’estate del 1945 in seno al Supreme Commander for the Allied Powers (Scap) allo scopo di proteggere, conservare e restaurare i monumenti e le opere d’arte giapponesi «di riconosciuta importanza culturale, storica o artistica». Nell’ambito del complesso programma di protezione del patrimonio culturale nelle aree di guerra messo a punto dai governi alleati durante il secondo confl itto mondiale (Monuments, Fine Arts and Archive Program) l’attività della Arts and Monuments Section in Giappone può essere considerata l’unico caso asiatico paragonabile al lavoro svolto in Europa dalla Monuments, Fine Arts and Archives Subcommission angloamericana.


Keywords: Giappone Seconda guerra mondiale Monumenti Arts and Monuments Section Monuments Officers

Carlotta Coccoli, in "STORIA URBANA " 140-141/2013, pp. 49-94, DOI:10.3280/SU2013-140003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche