Clicca qui per scaricare

Anziani e società
Titolo Rivista: ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE  
Autori/Curatori: Enrico Pugliese 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 19-31 Dimensione file:  711 KB
DOI:  10.3280/ES2013-003003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L?articolo parte dalla confutazione di una diffusa convinzione relativa al peggioramento della condizione degli anziani nella società attuale rispetto al passato. L?analisi storica mostra infatti che la condizione degli anziani è variata nel corso della storia ed è stata migliore nel periodo di sviluppo del welfare state con la diffusione delle pensioni e il miglioramento della situazione socio-economica. Ma ora siamo in una fase di declino. I rapporti tra anziani e società sono stati fortemente condizionati dai cambiamenti nella famiglia. Trasformazioni sociali e culturali hanno ridotto il numero delle famiglie multi generazionali e reso i famigliari meno disponibili al lavoro di cura. Il risultato è un aumento delle famiglie di soli anziani e di anziani soli. Questo spiega in Italia l?importazione di forza lavoro dall?estero per il lavoro di cura. L?articolo si conclude con un riferimento alle questioni attuali riguardanti soprattutto gli anziani nella "quarta età", secondo la definizione di Laslett, quando nella società attuale ai problemi della dipendenza si sommano quelli della solitudine.


Keywords: Anziani, terza età, famiglia
Jel Code: I38, J11, P16

  1. Bourdelais P. (1993). L’age de la veillesse. Paris: Odile Jacob.
  2. Gee E. e Gutman G (2000). The Overselling of Population Ageing. Oxford: Oxford University Press.
  3. Guillemard A.M. (2003). L’age de l’emploi. Paris: Puf.
  4. Graebner W. (1984). Il pensionamento e le origini della discriminazione in base all’età. In: Gori D., a cura di. Vecchiaia e società. Bologna: il Mulino.
  5. Gramiccia R. (2012). La strage degli innocenti. Roma: Ediesse.
  6. Henrard J.C. (2002). Les défis du vieillissement. Paris: La Découverte.
  7. Johnson P.(1998). Old Age in History: From Antiquity to Postmodernity. London-New York: Routledge.
  8. Laslett P. (1989). A Fresh Map of Life. London: Weidenfeld and Nicholson. Trad. it. (1992). Una nuova mappa della vita. Bologna: il Mulino.
  9. Maccheroni C. (2009). Una stima della speranza di vita per grado di istruzione in Italia all’inizio degli anni 2000. Polis, 23.
  10. Pugliese E. (2011). La terza età. Anziani e società in Italia. Bologna: il Mulino.
  11. Walker A. (2001). UK: lavoratori anziani e occupazione: verso un invecchiamento attivo? L’assistenza sociale, 1-2.
  12. Walker A. (2005). Impatto sociale ed economico dell’invecchiamento. “Intervento all’omonimo convegno Spi-Cgil”. Roma, 20-21 giugno.



  1. Monica Iorio, Italian retirement migration: Stories from Bulgaria in Geoforum /2020 pp. 198, DOI: 10.1016/j.geoforum.2020.02.018

Enrico Pugliese, in "ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE " 3/2013, pp. 19-31, DOI:10.3280/ES2013-003003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche