Clicca qui per scaricare

L'evoluzione del sistema pensionistico italiano e i rapporti intergenerazionali
Titolo Rivista: ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE  
Autori/Curatori: Felice Roberto Pizzuti 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 59-73 Dimensione file:  669 KB
DOI:  10.3280/ES2013-003007
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Nell'ultimo ventennio, le politiche previdenziali nel nostro Paese hanno mirato a: stabilizzare la spesa in rapporto al Pil; eliminare le sperequazioni; aumentare l’età pensionabile; sviluppare la previdenza privata a capitalizzazione. Riguardo al primo obiettivo, già le riforme del 1992 e del 1995 si erano dimostrate sufficienti. Ciò non di meno, i successivi interventi fino alla fine del 2011, ritenendo la nostra spesa previdenziale anomala e lesiva degli interessi delle nuove generazioni, hanno continuato a drenare risorse dal sistema previdenziale, a ridurre la pensione media rispetto al reddito medio e ad alzare l’età di pensionamento. In questo saggio si critica questa impostazione, ritenendola infondata nei suoi presupposti teorici ed empirici, controproducente per gli equilibri economici complessivi e penalizzante per la condizione sia dei "padri" che dei "figli"; si presentano proposte per il sistema previdenziale coerenti alla necessità di favorire la crescita e la coesione sociale.


Keywords: Politiche sociali, pensioni, rapporti intergenerazionali
Jel Code: H; H55; J26

  1. Blanchard Olivier J. e Leigh D. (2012). Box 1.1. Are We Underestimating Short-Term Fiscal Multipliers? In: International Monetary Fund. World Economic Outlook - Coping with High Debt and Sluggish Growth, Chapter, “Global prospects and policies”. Washington. October: 41-43.
  2. Blanchard Olivier J. e Leigh D. (2013). Growth Forecast Errors and Fiscal Multipliers.
  3. IMF Working Paper No. 13/1, January. .
  4. CE (2010). Europa 2020. Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusive. (COM2010) 2020 del 3/3/2010
  5. Covip - Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (2013). Relazione annuale Anno 2013.
  6. Eurostat (2012). European Social Statistics. Social Protection, Expenditure and Receipts. Bruxelles.
  7. Fabrizi E. e Raitano M. (2013). Differenze socio-economiche nelle aspettative di vita e unicità dei coefficienti di trasformazione. In: Pizzuti F. R., a cura di (2013b). Rapporto sullo stato sociale 2013. Crisi, istituzioni, beni comuni e welfare state. Napoli: Gruppo Editoriale Simone.
  8. Farina F. (2013). Governance macroeconomica e coesione sociale nell’Unione Monetaria Europea. In: Pizzuti F. R., a cura di (2013b). Rapporto sullo stato sociale 2013. Crisi, istituzioni, beni comuni e welfare state. Napoli: Gruppo Editoriale Simone.
  9. Ministero dell’Economia e delle Finanze (2007). Consultazione pubblica su disciplina investimenti e conflitti d’interesse per i fondi pensione. .
  10. Nuti M. (2013). Perverse Fiscal Consolidation. http://dmarionuti.blogspot.com 21.9.2013.
  11. Nuti M. (2009). Gli insegnamenti della crisi per la politica previdenziale e le difficoltà a capirle delle istituzioni internazionali. In: Pizzuti F.R., a cura di (2009). Rapporto sullo stato sociale 2010. La “Grande crisi del 2008” e il Welfare State. Milano: Academia Universa Press.
  12. Pizzuti F. R., a cura di (2005). Rapporto sullo stato sociale 2005. Torino: Utet.
  13. Pizzuti F.R., a cura di (2008). Rapporto sullo stato sociale 2008. Il tendenziale slittamento dei rischi sociali dalla collettività all’individuo. Torino: Utet Università.
  14. Pizzuti F. R., a cura di (2009). Rapporto sullo stato sociale 2010. La “Grande crisi del 2008” e il Welfare State. Milano: Academia Universa Press.
  15. Pizzuti F. R. (2011a). Questione giovanile, crisi globale e politiche sociali. La Rivista delle Politiche Sociali, 3, luglio-settembre.
  16. Pizzuti F. R., a cura di (20011b). Rapporto sullo stato sociale 2011. Questione giovanile, crisi e welfare state. Napoli: Edizioni Simone.
  17. Pizzuti F. R. (2012). Politiche sociali e previdenziali contro la crisi. Quaderni di sociologia, 59.
  18. Pizzuti F. R. (2013a). Crisi istituzioni e politiche sociali. Economia e Lavoro, XLVII(2), maggio-agosto 2013.
  19. Pizzuti F. R., a cura di (2013b). Rapporto sullo stato sociale 2013. Crisi, istituzioni, beni comuni e welfare state. Napoli: Gruppo Editoriale Simone.
  20. Pizzuti F. R. (2013c). Crisi, istituzioni e beni comuni: un’introduzione. In: Pizzuti F. R., a cura di (2013b). Rapporto sullo stato sociale 2013. Crisi, istituzioni, beni comuni e welfare state. Napoli: Gruppo Editoriale Simone.
  21. Raitano M. (2013). La riforma Fornero e le sue criticità. In: in Pizzuti F. R., a cura di (2013b). Rapporto sullo stato sociale 2013. Crisi, istituzioni, beni comuni e welfare state. Napoli: Gruppo Editoriale Simone.
  22. Tancioni M. (2013). Simulazione degli effetti a lungo termine della riforma del sistema pensionistico. In: Pizzuti F. R., a cura di (2013b) Rapporto sullo stato sociale 2013. Crisi, istituzioni, beni comuni e welfare state. Napoli: Gruppo Editoriale Simone.



  1. Clara Busana, Antonio Salera, Riforme del welfare state ed equità in ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE 1/2014 pp. 215, DOI: 10.3280/ES2014-001017

Felice Roberto Pizzuti, in "ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE " 3/2013, pp. 59-73, DOI:10.3280/ES2013-003007

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche