Clicca qui per scaricare

La sfida del welfare: produzione a rete e comunità di senso
Titolo Rivista: ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE  
Autori/Curatori: Enzo Rullani 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  20 P. 116-135 Dimensione file:  753 KB
DOI:  10.3280/ES2013-003012
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il welfare che abbiamo ereditato dal novecento, sulla spinta della crescita di produttività garantita dal fordismo, è in crisi non solo per mancanza di risorse, ma anche per una progressiva perdita di qualità, dal punto di vista della customer satisfaction. Per trovare r imedi efficaci, bisogna adottare principi nuovi, adatti al paradigma tecnico e produttivo dei nostri tempi: rivalutare l’intelligenza della domanda, produrre a rete il servizio, ut ilizzare le idee e le capacità delle comunità si senso. Per evitare che le comunità tendano a chiudersi, creando processi di esclusione e di conservatorismo, è assolutamente necessario mantenere un servizio universale di base garantito dallo Stato per tutti. Dobbiamo abituarci a vivere e a lavorare con una doppia cittadinanza, facendo parte sia di una serie di comunità di senso, sia di un sistema pubblico che garantisce diritti essenziali di cittadinanza, anche nel welfare.


Keywords: Welfare, crisi, qualità, intelligenza della domanda, produzione a rete, comunità di senso, servizio universale, doppia cittadinanza
Jel Code: H75; B50

  1. Aa.Vv. (1996). Welfare: dallo Stato alla comunità. Roma: Ediesse.
  2. Ardigò A. (1997). Società e salute. Lineamenti di sociologia sanitaria. Milano: FrancoAngeli.
  3. Bartocci E., a cura di (1996). Le incerte prospettive dello Stato sociale. Roma: Donzelli.
  4. Beck U. (1997). Eigenes Leben. Estratto da Beck U., Rautert T., Erdmann U. Eigenes Leben. Ausflűge in die unbekannte Gesellschaft in der vir leben, Monaco. Trad. it. (2008). Costruire la propria vita. Quanto costa la realizzazione di sé nella società del rischio. Bologna: il Mulino.
  5. Borzaga C. (2006). Cooperazione sociale, più attenzione alla storia. In: Nuovo welfare e impresa sociale. Atti della Convention di Cgm Montecatini 2005. Reggio Emilia: Diabasis.
  6. Castel R. (2003). L’insécurité sociale. Qu’est-ce qu’être protégé?. Paris: Seuil. Trad. it. (2004). L’insicurezza sociale. Torino: Einaudi.
  7. Dotti J. (2006). Abitare luoghi di bene comune. In: Nuovo welfare e impresa sociale. Atti della Convention di Cgm Montecatini 2005. Reggio Emilia: Diabasis: 231-261.
  8. Ferrera M. (2006). Welfare: i passi fatti, non fatti, sbagliati e necessari. In: Nuovo welfare e impresa sociale. Atti della Convention di Cgm Montecatini 2005. Reggio Emilia: Diabasis: 51-55
  9. Ferrera M. (2013). Neowelfarismo liberale: nuove prospettive per lo stato sociale in Europa. Stato e Mercato, 97: 3-36.
  10. Giddens A. (2007). Europe in the global age. Cambridge (UK): Polity Press.
  11. Levorato A., Rozzini R. e Trabucchi M. (1994). I costi della vecchiaia. L’assistenza sanitaria agli anziani negli anni ’90. Bologna: il Mulino.
  12. Longo F. e Tanzi E. (2010). I costi della vecchiaia. Il settore del long-term care di fronte alle sfide del futuro. Milano: Egea.
  13. Magno M. (1997). Il cuore del problema italiano. Quale Stato. Ricerche e proposte di nuova cittadinanza, 2.
  14. Mapelli V. (1997). Medicina sociale, medicina liberale: la proposta del bonus in sanità. L’arco di Giano. Rivista di Medical Humanities, 13.
  15. Meneguzzo M. (1996). Strategie e gestione delle reti di aziende sanitarie. Milano: Egea.
  16. Montebugnoli A. (2009). Crisi, benessere, società multiattiva. Economia e società regionale, 107(3): 92-102.
  17. Patriarca E. (2006). Le sfide che ci attendono. In: Nuovo welfare e impresa sociale. Atti della Convention di Cgm Montecatini 2005. Reggio Emilia: Diabasis: 26-29.
  18. Pennacchi L. (1997). Lo Stato sociale del futuro. Pensioni, equità, cittadinanza. Roma: Donzelli.
  19. Pennacchi L. (2008). La moralità del welfare. Contro il neoliberismo populista, Roma: Donzelli.
  20. Rodotà S. (1996). I diritti nello Stato sociale. In: Aa.Vv. Welfare: dallo Stato alla comunità. Roma: Ediesse.
  21. Rullani E. (2003). Società del rischio e reti di conoscenza: il capitale sociale della modernità riflessiva. Sociologia del Lavoro, 92. Numero monografico a cura di Negrelli S. e Picchierri A. “Confini e trasgressioni di confini nella sociologia economica, del lavoro e dell’organizzazione”.
  22. Rullani E. (2004). La conoscenza e l’economia. Ovvero che cosa è importante nella conoscenza (per l’economista) a differenza di quello che importa a ingegneri ed epistemologi. Rivista Italiana di Gruppoanalisi, 3, luglio. Numero monografico “L’educazione sentimentale. Conoscenza e cambiamento organizzativo”.
  23. Rullani E. (2005a). Economia del rischio e seconda modernità. In: Maso S. Il rischio e l’anima dell’Occidente. Venezia: Cafoscarina: 183-202.
  24. Rullani E. (2005b). Le comunità di schiuma: esplorare insieme. Communitas, 1, febbraio.
  25. Rullani E. (2006). Pensiero multipolare: personalizzare la modernità rendendola riflessiva. In: Rotondi M., a cura di. Formazione di valore. Come sviluppare valori per la società della conoscenza. Milano: FrancoAngeli.
  26. Rullani E. (2008). Valore, rischio e lavoro nella società della conoscenza. Vivere sperimentalmente, vivere pericolosamente. In: Demichelis L. e Leghissa G., a cura di. Biopolitiche del lavoro. Milano-Udine: Mimesis.
  27. Rullani E. (2010). Modernità sostenibile. Idee, filiere e servizi per uscire dalla crisi. Venezia: Marsilio Editore.
  28. Rullani E., Cantù C., Paiola M., Prandstraller F., Sebastiani R. (2012). Innovazione e produttività. Alla ricerca di nuovi modelli di business per le imprese di servizi. Milano: FrancoAngeli.
  29. Rullani E. (2013a). Territori in transizione: nuove reti e nuove identità per le economie e le società locali. Sinergie, 91, maggio-agosto.
  30. Rullani E. (2013b). “Generare valore e senso con gli altri e attraverso i legami. Perché la modernità ha bisogno della riflessione e della diversità”. In: Gabrielli G., a cura di. La diversità come dono e sfida educativa. Milano: FrancoAngeli.
  31. Saraceno C. (2013). Three concurrent crises in welfare states in an increasingly asymmetrical European Union. Stato e Mercato, 99: 339-358.
  32. Sen A. (1999). Development as freedom. Oxford: Oxford University Press. Trad. it. (2000). Lo sviluppo è libertà. Milano: Mondadori.



  1. Clara Busana, Antonio Salera, Riforme del welfare state ed equità in ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE 1/2014 pp. 215, DOI: 10.3280/ES2014-001017
  2. Federico Chicchi, Nicoletta Masiero, Posture e imposture del lavoro cognitivo. Ripensare la pratica sindacale nel capitalismo delle reti e dei saperi in ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE 1/2014 pp. 90, DOI: 10.3280/ES2014-001008

Enzo Rullani, in "ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE " 3/2013, pp. 116-135, DOI:10.3280/ES2013-003012

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche