Clicca qui per scaricare

Fra tecnica e senso. Note intorno alle riflessioni sul processo terapeutico di Laura Fruggeri
Titolo Rivista: RICERCA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Sergio Manghi 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 23-30 Dimensione file:  651 KB
DOI:  10.3280/RPR2014-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In un tempo, nel quale l’immaginario collettivo del prendersi cura va assumendo sempre più un orientamento tecnico-specialistico, l’articolo di Laura Fruggeri muove controcorrente e pone in evidenza il carattere "multi-componenziale" del processo terapeutico. Ciò significa esaminare il suo comporsi attraverso diverse coordinate dell’azione di cura fra loro ineludibilmente intrecciate, dove il sapere tecnico non è che una, per quanto ovviamente molto importante, delle dimensioni in gioco. Viste nella forma di coppie complementari tra polarità in tensione dinamica, tali coordinate potrebbero essere riassunte così: la tensione tra i saperi tecnici e quelli relazionali, la tensione tra lo sguardo sull’azione e quello sui suoi contesti di significazione, la tensione tra quanto avviene nel setting terapeutico e quanto avviene nel più vasto "scenario" sociale, culturale e istituzionale del quale il setting terapeutico è parte - e parte attiva. L’articolo riassume queste coppie complementari in una sola: la coppia tecnico-procedurale/simbolico-relazionale.


Keywords: Auto-riflessività, competenza tecnica, competenza relazionale, contestualizzazione, consapevolezza sociale

  1. Bateson G. (1984). Mente e natura. Un’unità necessaria. Adelphi: Milano.
  2. Bocchi G., Ceruti M., a cura di (1985). La sfida della complessità. Milano: Feltrinelli.
  3. Débord G. (2008). La società dello spettacolo. Milano: Baldini e Castoldi.
  4. Morin E. (2001). Il metodo 1. La natura della natura. Milano: Raffaello Cortina.
  5. Gallino L. (2011). Finanzcapitalismo. L’economia del denaro in crisi. Torino: Einaudi.
  6. Jünger E. (1989). Oltre la linea. In: Jünger E., Heidegger M.. Oltre la linea. Milano: Adelphi.
  7. Lusardi R., Manghi S. (in stampa). I limiti del sapere tecnico: i saperi sociali nella scena della cura. In: Vicarelli M.G., a cura di, Cure e salute nelle società  contemporanee. Trasformazioni e prospettive. Roma: Carocci.
  8. Magatti M. (2009). Libertà immaginaria. Le illusioni del capitalismo tecno-nichilista. Milano: Feltrinelli.
  9. Manghi S. (2004). La conoscenza ecologica. Attualità di Gregory Bateson. Milano: Raffaello Cortina.
  10. Manghi S. (2009). Il soggetto ecologico di Edgar Morin. Verso una società-mondo. Gardolo (TN): Erickson.
  11. Manghi S. (2010). La soggettività nel vortice della società-mondo. Tre considerazioni intorno al soggetto come sistema. Ricerca Psicoanalitica, 3: 45-58., 10.3280/RPR2010-003004DOI: 10.3280/RPR2010-003004
  12. Manghi S. (2011). L’Agorà inafferrabile. Empowerment, conflitti e gerarchie circolari. In: Nicoli A., Pellegrino V., a cura di, L’empowerment nei servizi sanitari e sociali. Roma: Il Pensiero Scientifico Editore, pp. 41-60.
  13. Manghi S. (2012). Complessità sociale. In: Campanini A., a cura di, Dizionario di Servizio sociale. Roma: Carocci.
  14. Melucci A. (2000). Culture in gioco. Differenze per convivere. Milano: Il Saggiatore.
  15. Žižek S. (2005). Sul credere. Roma: Meltemi.

Sergio Manghi, in "RICERCA PSICOANALITICA" 1/2014, pp. 23-30, DOI:10.3280/RPR2014-001003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche