Clicca qui per scaricare

La stampa della sinistra italiana e il conflitto arabo-israelo-palestinese. Dalla guerra dei sei giorni alla guerra dello Yom Kippur
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Claudio Brillanti 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  48 P. 5-52 Dimensione file:  837 KB
DOI:  10.3280/MON2013-002001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio ricostruisce il modo in cui il conflitto arabo-israelo-palestinese viene percepito e rappresentato, nei sette anni che vanno dalla Guerra dei sei giorni (5-11 giugno 1967) alla guerra dello Yom Kippur (6-25 ottobre 1973), dagli organi di stampa del Pci (L’Unità), del Psiup (Mondo nuovo), del Psi (Avanti!), del Psdi (Umanità), del Pri (La Voce repubblicana) e di due gruppi della sinistra extraparlamentare sorti in seguito al ’68 (Il Manifesto e Lotta continua). In particolare, vengono analizzate le loro differenti valutazioni sul terzo conflitto arabo-israeliano; sulle priorità e gli ostacoli ad una soluzione della controversia che caratterizza il Medio Oriente; sullo Stato di Israele e i regimi nasseriano in Egitto e baathista in Siria; sul sionismo e il socialismo arabo; sulla riemersione della questione palestinese e il fenomeno del terrorismo palestinese; sul quarto conflitto arabo-israeliano e la crisi petrolifera ad esso collegata.


Keywords: Stampa della sinistra italiana, partiti e movimenti della sinistra italiana, conflitto arabo-israeliano, questione palestinese, Guerra dei sei giorni, Guerra dello Yom Kippur

Claudio Brillanti, in "MONDO CONTEMPORANEO" 2/2013, pp. 5-52, DOI:10.3280/MON2013-002001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche