Clicca qui per scaricare

Polizie e contrasto alla criminalità nel dopoguerra a Milano nelle carte dell’Allied Control Commission ai National Archives II di College Park
Titolo Rivista: SOCIETÀ E STORIA  
Autori/Curatori: Luigi Vergallo 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 143 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  25 P. 97-121 Dimensione file:  561 KB
DOI:  10.3280/SS2014-143004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In questo saggio l’autore intende principalmente mostrare l’importanza di alcuni-fondi archivistici - e in particolare delle carte dell’Allied Control Commission - per la-ricostruzione storica della presenza malavitosa nei quartieri operai di Milano nel secondo-dopoguerra. A partire da ciò, l’autore mette in luce come si affermi, in questi-rioni, una particolare relazione triangolare tra piccoli criminali, forze di polizia e popolazione:-una separazione, comunque non scontata e fluida, fra gruppi che adottavano-principi di legalità e gruppi che al contrario ritenevano necessario delinquere. In questo-senso, la tradizionale funzione cosiddetta di "chirurgia sociale", praticata per separare-le classi produttive dai marginali e dai contestatori, sembrava essere all’opera anche in-quella fase storica, ma le classi "pericolose", a quel punto, erano da intendere come un-pezzo ampio di società che tagliava trasversalmente i ceti, i gruppi sociali e anche le-istituzioni.-


Keywords: Milano, polizia, criminalità, quartieri, operai, solidarietà

  1. français (1990-2005). Partie II: de la Révolution au XXIe siècle, in «Crime, Histoire & Sociétés», n. 2, vol. 10, pp. 123-161.
  2. Belloni G. A. (1946), Criminalità di guerra, in «La giustizia penale», anno LI, Roma, pp. 2-8.
  3. Bistarelli A., Logorio F. (1999), L’onda lunga della guerra. La violenza privata a Roma (1943-1945), in N. Gallerano (a cura di), La Resistenza tra storia e memoria, Mursia, Milano, pp. 208-242.
  4. Cacciafesta R. (1947), L’influenza della guerra sulla criminalità italiana, in «La scuola positiva. Rivista di criminologia e diritto criminale», Roma, pp. 458-473.
  5. Canosa R. (1976), La polizia in Italia dal 1945 ad oggi, il Mulino, Bologna.
  6. Canosa R. (1999), Storia dell’epurazione in Italia, Dalai Editore, Milano.
  7. Della Porta D., Reiter H. (2003), Polizia e protesta. L’ordine pubblico dalla Liberazione ai “no global”, il Mulino, Bologna.
  8. De Weirt X., Rousseaux X. (a cura di) (2011), Violences juveniles urbaines en Europe. Histoire d’une construction sociale, UCL Presses Universitaires de Louvain.
  9. Dondi M. (2004), La lunga liberazione. Giustizia e violenza nel dopoguerra italiano, Editori Riuniti, Roma.
  10. Foot J. (2003), Milano dopo il miracolo. Biografia di una città, Feltrinelli, Milano.
  11. Godfrey B., Cox D. e Farrall S. D. (a cura di) (2010), Serious Offenders. A Historical Study of Habitual Criminals, Clarendon Studies in Criminology, New York, Oxford University Press.
  12. Emsley C. (2005), Crime and Punishment: 10 years of research (1). Filling in, adding up, moving on: Criminal Justice History in Contemporary Britain, in «Crime, Histoire & Sociétés», vol. 9, n. 1, pp. 117-138.
  13. Emsley C. (2007), Crime, Police, and Penal Policy. European Experiences 1750-1940, Oxford University Press, New York.
  14. Erba N. (2009), “Criminali” o “ribelli”? Banditi a Milano: la banda Barbieri-Bezzi e la rivolta di San Vittore del 1946, in «Storia in Lombardia», n. 3, pp. 78-126.
  15. Farcy J.-C., Kalifa D. e Luc J.-N. (a cura di) (2007), L’enquête judiciaire en Europe au XIXe siècle. Acteurs Imaginaires Pratiques, Creaphis, Paris.
  16. Garnot B. e Fry R. (a cura di) (1992), Histoire et criminalite de l’antiquite au XXe siecle. Nouvelles approaches, actes du colloque de Dijon-Chenove 3,4 et 5 octobre 1991, Editions universitaires de Dijon.
  17. Garnot B. e Fry R. (a cura di) (1994), Ordre moral et délinquance de l’antiquité au XXe siècle, actes du colloque de Dijon, 7 et 8 octobre 1993, Editions universitaires de Dijon.
  18. Gonnella P. (2013), La tortura in Italia. Parole, luoghi e pratiche della violenza pubblica, DeriveApprodi, Roma.
  19. Gribaudi G. (1999), Guerra, violenza, responsabilità. Alcuni volumi sui massacri nazisti in Italia, in «Quaderni storici», 100, a. XXXIV, n. 1, pp. 135-150.
  20. Grignetti, F. (2006), Il caso Montesi. Sesso, potere e morte nell’Italia degli anni ’50, Marsilio, Venezia.
  21. Gundle S. (2012), Dolce vita: sesso, potere e politica nell’Italia del caso Montesi, Rizzoli, Milano.
  22. Labanca N. (2004), Per lo studio delle polizie nell’Italia contemporanea, introduzione a P. Marchetto, A. Mazzei, Pagine di storia della Polizia italiana. Orientamenti bibliografici, Neos Edizioni, Rivoli.
  23. Merklen D. (2009), Quartiers populaires, quartiers politiques, La Dispute/Snédit, Paris. Musin A., Rousseaux X. E Vesentini F. (a cura di) (2008), Violence, conciliation et répression: recherches sur l’histoire du crime, de l’antiquité au 21 siècle, Louvainla-
  24. Neuve, Presses universitaires de Louvain.
  25. Palidda S. (2000), Polizia postmoderna. Etnografia del nuovo controllo sociale, Feltrinelli, Milano.
  26. Palidda S. (2006), Il contributo dell’etnografia sociale per lo sviluppo della ricerca sulla polizia, in La polizia in Italia e in Europa: punto sugli studi e prospettive di ricerca, a cura di L. Antonielli, Rubbettino, Soveria Mannelli, pp. 161-178.
  27. Palidda S. (2010), Revolution in police affairs, in Conflict, Security and the Reshaping of Society. The civilization of war, edited by A. Dal Lago and S. Palidda, Routledge, London and New York.
  28. Regnard C. (2012), L’histoire de la criminalité dans la région marseillaise: un état des recherches, Etudes et travaux de l’ORDCS, Observatoire Régional de la Délinquance et des Contextes Sociaux, Aix-en-Provence, n. 2.
  29. Reiter H. (1996), Le forze di polizia e l’ordine pubblico in Italia dal 1944 al 1948, in «Polis. Ricerche e studi su società e politica in Italia», anno X, numero 3, pp. 337-360.
  30. Reiter H. (1997), I progetti degli alleati per una riforma della polizia in Italia (1943-1947), in «Passato e presente», numero 42, anno XV, pp. 37-64.
  31. Rousseaux X. (2006), Historiographie du crime et de la justice criminelle dans l’espace
  32. Sannino A. (1985), Le forze di polizia nel secondo dopoguerra (1945-1950), in «Storia contemporanea. Rivista bimestrale di studi storici», XVI, n. 3, pp. 427-485.
  33. Sannino A., Le forze di polizia nel Dopoguerra, Mursia, Milano.
  34. Srebnick G. e Lévy R. (a cura di) (2005), Crime and Culture: An Historical Perspective, Ashgate, Aldershot.
  35. Tompkins P. (2009), L’altra Resistenza. Servizi segreti, partigiani e guerra di liberazione nel racconto di un protagonista, il Saggiatore, Milano.
  36. Tosatti G. (1997), La repressione del dissenso politico tra l’età liberale e il fascismo. L’organizzazione della polizia, in «Studi storici», anno 38, n. 1, pp. 217-255.
  37. Woller H. (2008), I conti con il fascismo. L’epurazione in Italia 1943-1948, il Mulino, Bologna.



  1. Luigi Vergallo, La malavita nel novecento. Un itinerario bibliografico e qualche spunto archivistico in STORIA IN LOMBARDIA 1/2015 pp. 141, DOI: 10.3280/SIL2014-001005

Luigi Vergallo, in "SOCIETÀ E STORIA " 143/2014, pp. 97-121, DOI:10.3280/SS2014-143004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche