Clicca qui per scaricare

"I cattolici italiani nei tempi nuovi della cristianità". La DC e la ricezione politica del Vaticano ii: alle origini del Sessantotto cattolico
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Alessandro Santagata 
Anno di pubblicazione:  2013 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  33 P. 39-71 Dimensione file:  147 KB
DOI:  10.3280/MON2013-003002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo ricostruisce il dibattito nella Democrazia cristiana sull’identità religiosa del partito e sul rapporto con la Chiesa dopo il Concilio Vaticano II. Al centro dello studio è la "ricezione politica" dell’evento conciliare da parte della maggioranza moro-dorotea nelle riunioni nazionali di San Pellegrino, Sorrento e Lucca. Quest’ultima, in particolare, ha provocato una rottura tra il "partito cattolico", che ha proposto un’interpretazione del Vaticano II in continuità con la tradizione popolare sulla divisione "maritainiana" del piano spirituale da quello temporale, e la galassia post-conciliare (animata da alcune riviste progressiste), che voleva porre fine all’unità politica dei cattolici e alle compromissioni tra fede e potere. La successiva campagna elettorale del 1968, segnata dalle polemiche sul divorzio, sull’appello elettorale dei vescovi e sulla revisione del Concordato, ha confermato la frattura tra due visioni, culturali e generazionali, ormai inconciliabili. In questo scontro si può identificare una matrice italiana dell’esplosione del dissenso cattolico, a monte del Sessantotto e della politicizzazione a sinistra della contestazione.


Keywords: Democrazia cristiana, Concilio Vaticano II, Aldo Moro, unità politica dei cattolici, convegno di Lucca, dissenso cattolico

Alessandro Santagata, in "MONDO CONTEMPORANEO" 3/2013, pp. 39-71, DOI:10.3280/MON2013-003002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche