Clicca qui per scaricare

La dipendenza da videogiochi
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’ 
Autori/Curatori: Floriana Romano, Milena Conti 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  10 P. 71-80 Dimensione file:  46 KB
DOI:  10.3280/PSC2014-001006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il contributo analizza l’attuale dibattito sui rischi ma anche sulle potenzialità dell’utilizzo dei videogiochi da parte dei minori, sottolineando la necessità di attivare iniziative di prevenzione e di promozione di un utilizzo positivo e sano dei videogiochi. Spostare l’attenzione sugli aspetti positivi del gioco ed incentivarli, significa prevenire atteggiamenti di dipendenza, allora la prevenzione (primaria e secondaria) assume peculiare rilevanza in un’età e in un contesto (quello scolastico e familiare) in cui lo sviluppo armonico personale è determinante per la formulazione degli obiettivi di vita degli individui stessi.


Keywords: Giochi virtuali, minori, dipendenza da videogiochi, prevenzione, promozione, nuove tecnologie.

  1. Alonso-Fernandez F. (1999). Le altre droghe. Roma: Edizioni Universitarie Romane.
  2. Anderson C.A., Gentile D.A. e Buckley K.E. (2008). Videogiochi violenti. Effetti su bambini e adolescenti. Torino: Centro Scientifico Editore.
  3. Bartolomeo A. e Carovita S., a cura di (2004). Il bambino e i videogiochi. Implicazioni psicologiche ed educative. Roma: Edizioni Carlo Amore.
  4. Cantelmi T. e Giardina Grifo L. (2002). La mente virtuale. Milano: San Paolo.
  5. Caretti V. e La Barbera D. (2001). Psicopatologia delle realtà virtuali. Milano: Masson.
  6. Caretti V. e La Barbera D. (2004). Le dipendenze patologiche. Milano: Raffaello
  7. Cortina. Castelli C. (2007). Il pensiero pervasivo. Le nuove dipendenze. Social News, 3: 3-31.
  8. Comodo N. e Maciocco G. (2002). Igiene e sanità pubblica. Roma: Carocci.
  9. Ghezzo P. e Pirone G.M. (2007). Videogiochi e minori, le questioni aperte. Difesa Sociale, 1, 11-25, testo disponibile al sito: http://www.giuliorossi.info/manuali /iims/Difesa_Sociale_1_2007.pdf.
  10. Gordon T. (1974). T.E.T.: Teacher Effectiveness Training (trad. it.: Insegnanti efficaci. Firenze-Milano: Giunti, 1991).
  11. Guerreschi C. (2005). New Addictions. Le Nuove Dipendenze. Cinisello Balsamo (MI): San Paolo.
  12. Guerreschi C. (2007). Effetto collaterale. I punti-chiave della videodipendenza. Social News, 3, 19-20, testo disponibile al sito: http://www.socialnews.it/articoli/effetto-collaterale/.
  13. Laniado N. e Pietra G. (2004). Videogiochi, Internet e Tv. Che cosa fare se ipnotizzano i nostri figli. Milano: Red Edizioni.
  14. Lavanco G. (2001). Psicologia del gioco d’azzardo. Milano: McGraw-Hill.
  15. Lavanco G. e Novara C. (2006). Elementi di psicologia di comunità. Milano: McGraw-Hill.
  16. Marconi L. e Milani L. (2004). Storia dei videogame e loro categorizzazione. In: A. Bartolomeo e S. Carovita, a cura di, Il bambino e i videogiochi. Implicazioni psicologiche ed educative. Roma: Edizioni Carlo Amore.
  17. Mica S. e Murabito G. (2007). Videogame: una nuova frontiera. Psicotech, 18: 39-56.
  18. Turkle S. (1995). Life on the Screen. Identity in the Age of the Internet. New York: Simon & Schuster (trad. it.: La vita sullo schermo. Milano: Apogeo, 2005).
  19. Turkle S., a cura di (2009). La vita nascosta degli oggetti tecnologici. Milano: Ledizioni.
  20. Valleur M. and Matysiak J.C. (2003). Sexe, passion et jeux vidéo. Le nouvelles formes d’addiction. Paris: Éditions Flammarion (trad. it.: Sesso, passione e videogiochi. Le nuove forme di dipendenza. Torino: Bollati Boringhieri, 2004).

Floriana Romano, Milena Conti, in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 1/2014, pp. 71-80, DOI:10.3280/PSC2014-001006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche