Clicca qui per scaricare

L’andamento dell’occupazione nelle cooperative italiane negli anni della crisi: alcune evidenze a livello regionale
Titolo Rivista: RIVISTA DI ECONOMIA E STATISTICA DEL TERRITORIO 
Autori/Curatori: Paolo Carnazza, Attilio Pasetto 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  29 P. 5-33 Dimensione file:  659 KB
DOI:  10.3280/REST2014-002001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Le imprese cooperative rappresentano, come noto, un modello peculiare che è molto diverso da quello delle imprese capitalistiche. Tale modello si basa su un insieme di valori, universalmente riconosciuti dall’Alleanza internazionale delle cooperative, come la partecipazione aperta e volontaria, il controllo democratico dei soci, l’autonomia e l’indipendenza, i rapporti con la comunità locale. Questi valori sono diffusi in tutto il mondo e conferiscono a queste specifiche imprese un "vantaggio cooperativo". Questa ricerca intende verificare sulla base di dati empirici la migliore performance delle imprese cooperative nell’ultimo decennio e più in particolare durante la crisi attuale, evidenziando il loro contributo al mantenimento dei livelli occupazionali. Il lavoro è diviso in due parti. Nella prima parte, vengono sottolineate alcune peculiarità delle imprese cooperative (riguardo al totale e alle cooperative sociali) soprattutto con riferimento al ruolo dei soci che sono, nella duplice veste di lavoratori e imprenditori, profondamente coinvolti nelle strategie delle imprese. Nella seconda parte della ricerca è analizzata la performance occupazionale delle imprese cooperative (e di quelle sociali) sulla base di dati regionali desunti dai censimenti Istat 2001 e 2011 e da alcune indagini qualitative.


Keywords: Imprese capitalistiche, imprese cooperative, cooperative sociali, regioni italiane, crisi economica
Jel Code: J21, L21, L31, P12, P13

  1. Accetturo A. et al. (2013), Il sistema industriale in Italia tra globalizzazione e crisi, Questioni di economia e finanza (Occasional Papers), Banca d’Italia, 193, luglio, pp. 1-70.
  2. Alleanza delle cooperative italiane (2013), L’occupazione cooperativa e le variazioni % intercensuarie (ISTAT, 2011-2001 “primi risultati”), Note e commenti, 3, settembre, pp. 1-6.
  3. Alchian A.A., Demsetz H. (1972), Production, Information Costs and Economic Organization, American Economic Review, 62, pp. 777-795. Bentivogli C., Viviano E. (2012), Le trasformazioni del sistema produttivo italiano: le cooperative, Questioni di economia e finanza (Occasional Papers), Banca d’Italia, 133, febbraio, pp. 1-31.
  4. Bernardi A. et al. (2011), Lavoro e impresa cooperativa in Italia. Bagni a Ripoli: Passigli.
  5. Birchall J., Hammond L (2009), Resilience of the Cooperative Business Model in Times of Crisis, Sustainable Enterprise Programme. Geneva: ILO.
  6. Birchall J. (2013), The Potential of Cooperatives during the Current Recession; Theorizing Comparative Advantage, Journal of Entrepreneurial and Organizational Diversity, 2, pp. 1-22.
  7. Borzaga C. (2012), Le coop sono diverse, ma i cooperatori non lo sanno più, Linkiesta, 31 marzo, pp. 1-4.
  8. Borzaga C., Galera G. (2012), Il contributo delle cooperative per un mondo migliore, paper presentato alla Conferenza Euricse di Venezia.
  9. Carnazza P. (2013), Il grado di conoscenza dello Small Business Act e delle misure di politica industriale e la recente performance congiunturale delle imprese cooperative italiane: i principali risultati di un’indagine qualitativa, Euricse Working Paper n. 60.
  10. Censis (2012), Primo rapporto sulla cooperazione in Italia, ottobre.
  11. Chiarini C., Costa E. (2013), Exploring the Performance of Social Cooperatives during the Economic Crisis: The Italian Case, Euricse Working Paper n. 59.
  12. Di Vico D. (2013), Salvare l’azienda? Ci pensano i dipendenti, Il Corriere della Sera, 27 ottobre.
  13. Fondazione Edison, Symbola, Unioncamere, ITALIA (2013), Geografie del nuovo made in Italy.
  14. Fondazione Nord-Est (2011), Le cooperative alla prova della crisi, gennaio.
  15. Furubotn E., Pejovic S. (1970), Property Right and the Behaviour of the Firm in a Socialist State, Zeitschrift für National oekonomie, 30, pp. 431-454.
  16. Hansmann H. (1996), La proprietà dell’impresa. Bologna: il Mulino, 2005.
  17. Hart O., Moore J. (1996), The Governance of Exchanges: Members’ Cooperative versus Outside Ownership, Oxford Review of Economic Policy, 12, pp. 729-749.
  18. International Cooperative Alliance (1995), Statement of the Co-operative Identity. Istat (2001 e 2011), Censimento dell’industria e dei servizi.
  19. Jossa B. (2009), Alchian and Demsetz’s Critique of the Cooperative Firm Thirtyseven years after, Metroeconomica, 4, pp. 686-714.
  20. Kremer M. (1997), Why are Worker Cooperatives so Rare?, NBER WP 6118.
  21. Legacoop (2013), 700 mila giovani pronti a fondare una cooperativa, novembre.
  22. Novkovic S. (2008), Defining the Co-operative Difference, The Journal of Socio-Economics, 37, pp. 2168-2177.
  23. Pasetto A. (2012), Verso nuovi modelli di rigenerazione sociale e produttiva del territorio, Microimpresa, 30, pp. 33-56.
  24. Patanè S. (2012), Temi cooperativi, mimeo.
  25. Perotin V. (2012), Workers’ Cooperatives: Good, Sustainable Jobs in the Community, paper presentato alla Conferenza Euricse di Venezia Salvatori G. (2012), La cooperazione ai tempi della crisi, Euricse Working Paper n. 37.
  26. Svimez (2013), Rapporto Svimez 2013 sull’economia del Mezzogiorno. Bologna: il Mulino.
  27. Ward B. (1958), The Firm in Illyria: Market Syndicalism, American Economic Review, 48, pp. 566-589.
  28. Zamagni S. (2005), Per una teoria economico-civile dell’impresa cooperativa, AICCON, Working paper n. 10.
  29. Zanotti A. (2013), Le performances delle cooperative di servizi durante la crisi: un’analisi del periodo 2009-2011, Euricse Working Paper n. 51.

Paolo Carnazza, Attilio Pasetto, in "RIVISTA DI ECONOMIA E STATISTICA DEL TERRITORIO" 2/2014, pp. 5-33, DOI:10.3280/REST2014-002001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche