Clicca qui per scaricare

Belice, l’occasione mancata. L’impegno di Pio La Torre dopo il terremoto (1968-1978)
Titolo Rivista: HISTORIA MAGISTRA 
Autori/Curatori: Simona Fazio 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: 15 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  15 P. 58-72 Dimensione file:  113 KB
DOI:  10.3280/HM2014-015006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Pio La Torre (1927-1982) - trade unionist, prominent personality of pci, politician strongly committed to the fight against organized crime and mafia, deputy at Sicilian Regional Assembly and member of the Chamber of Deputies - throughout his political life led within the relevant institutional bodies the voice of thousands of people affected by natural disasters. In particular, the analysis of parliamentary activity performed by Pio La Torre in favor of the inhabitants of the Valle del Belice, hit by a powerful earthquake in the night between 14 and 15 January 1968, provides some important insights on the conception of the role of elective assemblies in this area: from the control of the activities carried out by the executive during the emergency, to that of representative channel of the requests expressed by the affected populations and even to the most sinister use of the adverse event as a useful tool for the construction of political consent. At the same time, it shows how the action carried out by the Sicilian deputy has been particularly innovative, since it was subtended by the ambitious political project aimed at transforming a destruction event into a chance for economic revival.


Keywords: Pio La Torre, Valle del Belice, terremoto, Assemblea Regionale Siciliana, Camera dei Deputati, politiche di sviluppo per il Mezzogiorno d’Italia.

  1. Agamben G., Homo Sacer. Il potere sovrano e la nuda vita, Einaudi, Torino 2005.
  2. Antista G., Sutera D., Barocco perduto, Barocco dimenticato, Caracol, Palermo 2008.
  3. Barrese O., Diario di tendopoli, in Marino G.C. (a cura di), ’68 terremoto in Sicilia, Andò Editori, Palermo 1968.
  4. Basile P., Le carte in regola. Piersanti Mattarella un democristiano diverso, Centro di Studi ed iniziative culturali Pio La Torre, Palermo 2007.
  5. Bevilacqua P., Catastrofi, continuità, rotture nella Storia del Mezzogiorno, in «Laboratorio Politico», 5/6, 1981, pp. 177-219.
  6. Bini P. (a cura di), Il Mezzogiorno nel Parlamento Repubblicano (1948-1972), Collana SVIMEZ - Rodolfo Morandi, Giuffrè, Milano, vol. IV, t. 1, 1976.
  7. Burgio G., Pio La Torre. Un racconto su Palermo e la Sicilia, il PCI e la Mafia. Un saggio di storia orale, Centro di Studi ed iniziative culturali Pio La Torre, Palermo 2008.
  8. Cagnoni F., Valle del Belice. Terremoto di Stato, Contemporanea, Milano 1976.
  9. Cannarozzo T., Rapporto da una periferia territoriale: la Valle del Belice (1968-2008), in «Giornale di Critica dell’Architettura», 28 febbraio 2009 (www.antithesi.info/testi/testo_2.asp?id=569, 27/06/2013).
  10. Cicchiello V., I principi normativi per il governo del rischio ambientale, in Treu M.
  11. C. (a cura di), Città, salute, sicurezza. Strumenti di governo e casi studio. La gestione del rischio, Maggioli, Segrate (Milano), 2009, pp. 336-68. Ciuni R., Il caos dei soccorsi, in Marino G. C. (a cura di), ’68 terremoto in Sicilia, Andò Editori, Palermo 1968.
  12. Conti S. (a cura di), Ricordo di Paolo Emilio Taviani: l’uomo, il politico, lo storico, Società Geografica Italiana, Roma 2003.
  13. De Panfilis M., Marcelli L., Il periodo sismico della Sicilia occidentale iniziato il 14 gennaio 1968, in «Annali di Geofisica», XXI, 1968, pp. 343-422.
  14. De Simone C., Pio La Torre. Un comunista romantico, Istituto Gramsci Siciliano, Palermo 2002.
  15. De Stefano D., Terremoti e sottosviluppo, Casa del Libro, Reggio Calabria 1976.
  16. Fangareggi S., Paolo Emilio Taviani, «Il Parlamento Italiano», 19, 1992, pp. 355-77.
  17. Frasca Polara G., Sicilia prima del Terremoto, in Marino G. C. (a cura di), ’68 terremoto in Sicilia, Andò Editori, Palermo 1968.
  18. Id., I bambini del Belice, in «L’Unità», 27 dicembre 1975.
  19. La Torre P., La lotta delle popolazioni della Valle del Belice: le forze della rinascita, in «L’Unità», 24 gennaio 1973.
  20. La Torre P., Dieci anni di lotte per la ricostruzione. Scandali e coraggio nel Belice, in «Rinascita», 5, 1978, p. 40.
  21. Lo Monaco V., Vasile V., Pio La Torre, Flaccovio, Palermo 2012.
  22. Macaluso E., I comunisti e la Sicilia, Editori Riuniti, Roma 1970.
  23. Mastropaolo A., Dello Scandolo, in «Meridiana», 65/66, 2010, pp. 9-34.
  24. Mondani P., Sorrentino A., Chi ha ucciso Pio La Torre? Omicidio di mafia o politico? La verità sulla morte del più importante dirigente comunista assassinato in Italia, Castelvecchi, Roma 2012.
  25. Montalbano G., Protagonisti della ricostruzione. L’impegno dei Sindaci per il Belice, Aulino, Sciacca 2010.
  26. Musacchio A., Mannocchi A., Mariani L., Orioli F., Saba L., Stato e società nel Belice. La gestione del terremoto: 1968-1976, Franco Angeli/Isvet, Milano 1981.
  27. Nimis G.P., Terre mobili. Dal Belice al Friuli, dall’Umbria all’Abruzzo, Donzelli, Roma 2009.
  28. Padalino A., Belice nelle tasche di chi, in «Panorama», 27 luglio 1976.
  29. Rivosecchi G., Riforma agraria e Cassa per il Mezzogiorno. Dal disegno politico all’attuazione parlamentare, in De Siervo U., Guerrieri S., Varsori A. (a cura di),
  30. La Prima Legislatura Repubblicana. Continuità e discontinuità delle istituzioni, Carocci, Roma, 2004, vol. II, pp. 139-150.
  31. Rizzo D., Pio La Torre. Una vita per la politica attraverso i documenti, Rubbettino, Soveria Mannelli 2003.

Simona Fazio, in "HISTORIA MAGISTRA" 15/2014, pp. 58-72, DOI:10.3280/HM2014-015006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche