Clicca qui per scaricare

Ricondurre a uno/ridurre a uno: codici affettivi, vulnerabilità e dominio nelle forme di esercizio della leadership
Titolo Rivista: PSICOLOGIA DI COMUNITA’ 
Autori/Curatori:  Ugo Morelli 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 47-58 Dimensione file:  50 KB
DOI:  10.3280/PSC2014-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autorità necessaria ha di per sé una natura ambigua che gioca col bisogno di autonomia e dipendenza di ognuno. Dai processi psicodinamici che emergono tra autonomia e dipendenza prendono forma gli stili e le espressioni della leadership. L’attrazione di un polo, la possibilità di essere adeguatamente contenuti, è sempre in tensione con l’altro polo, quello della consegna incondizionata a un conduttore che, dismesso il legame di delega e legittimazione, può procedere poi verso la totalità e il dominio incontrollabili. A partire da una cornice relativa a una questione di fondo non sufficientemente esplorata, quella dei codici affettivi e della loro incidenza nelle relazioni asimmetriche e nelle forme di gestione del potere, questo saggio si occupa dei processi di riduzione monopolistica e personalistica, e delle possibilità di generare forme pluralistiche nell’esercizio della leadership.


Keywords: Ambiguità, potere, relazione, conformismo, codici affettivi, desiderio.

  1. Ammaniti M. e Gallese V. (2014). La nascita dell’intersoggettività. Lo sviluppo del sé tra psicodinamica e neurobiologia. Milano: Cortina.
  2. Bateson G. (1972). Steps to an ecology of mind: Collected essays in anthropology, psychiatry, evolution, and epistemology. Chicago: University of Chicago Press (trad. it.: Verso un’ecologia della mente. Milano: Adelphi, 1995).
  3. Bateson G. (1991). A sacred unity: Further steps to an ecology of mind (trad. it.: Una sacra unità. Milano: Adelphi, 1997).
  4. Danto A. (2013). What art is. New Haven: Yale University Press.
  5. Fachinelli E. (1989).La mente estatica. Milano: Adelphi.
  6. Foucault M. (2012). Du gouvernment des vivants. Cours au Collège de France (1979-80). Paris: Seuil/Gallimard (trad. it.: Il governo dei viventi. Corso al Collège de France. Milano: Feltrinelli, 2014).
  7. Haslam S.A., Reicher S.D. and Platow M. (2011). The new psychology of leadership: Identity, influence and power. New York: Psychology Press (trad. it.: Psicologia del leader. Identità, influenza e potere. Bologna: Il Mulino, 2013).
  8. Honneth A. (2007). Reification: A recognition-theoretical view. Oxford: Oxford University Press (trad. it.: Reificazione. Roma: Meltemi, 2007).
  9. Lipman-Blumen J. (2005). The allure of toxic leader: Why we follow destructive bosses and corrupt politicians – and how to survive them. Oxford: Oxford University Press.
  10. March J.G. and Weil T. (2005). On leadership. Malden: Blackwell (trad. it.: L’arte della leadership. Bologna: il Mulino, 2007).
  11. Napolitani D. (1989). Individualità e gruppalità. Torino: Bollati Boringhieri.
  12. Stern D. (2004). The present moment in psychotherapy and everyday life. New York: W.W. Norton (trad. it.: Il momento presente. In psicoterapia e nella vita quotidiana. Milano: Cortina, 2005).

Ugo Morelli, in "PSICOLOGIA DI COMUNITA’" 2/2014, pp. 47-58, DOI:10.3280/PSC2014-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche