Clicca qui per scaricare

Complicità e dissonanze nella ricerca di campo
Titolo Rivista: MONDI MIGRANTI 
Autori/Curatori: Riccardo Cruzzolin 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 79-92 Dimensione file:  52 KB
DOI:  10.3280/MM2014-003005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L'articolo vuole offrire una riflessione sulle difficoltà incontrate dall'autore nel corso dell'indagine etnografica svolta, dal 2010 al 2013, presso la comunità peruviana di Perugia. Traendo spunto dai lavori degli interpretativisti, ma anche dalle suggestioni di Holmes, Rosaldo e Duranti (in particolare sui temi della riflessività e della complicità), l'autore vuole commentare due momenti critici della storia dei rapporti con i suoi informatori. Innanzitutto vuole offrire una riflessione sulle aspettative incorporate nei rapporti che egli ha stabilito con gli informatori più importanti, aspettative tradite dal modo in cui questi informatori si rivolgevano a lui e lo definivano. Poi vuole riportare le difficoltà da lui incontrate nei momenti di feedback. Muovendo dal desiderio di rendere il suo lavoro più dialogico, si è invece scontrato con il disappunto di alcuni informatori, che avrebbero preferito da parte sua una postura più accademica, meno dialogante, poiché un atteggiamento più aperto era destinato, per loro, a minare l'attendibilità del suo lavoro e a fare venire meno il rapporto di complicità che avevano stabilito con lui.


Keywords: Complicità, Riflessività, Perù, Migrazione, Ricerca di campo.

  1. Boccagni P. (2011). From rapport to collaboration . .and beyond? Revisiting field relationships in an ethnography of Ecuadorian migrants. Qualitative Research 11, 6: 736-754;, 10.1177/1468794111415955DOI: 10.1177/1468794111415955
  2. Bourdieu P. (2004). Esquisse pour une auto-analyse. Paris: Raisons d’agir (trad. it.: Questa non è un'autobiografia. Elementi di autoanalisi. Milano: Feltrinelli, 2005). Bourdieu P. (2001). Science de la science et Réflexivité. Paris: Raisons d’agir (trad. it.: Il mestiere di scienziato. Corso al Collège de France 2000-2001. Milano: Feltrinelli, 2003).
  3. Bourdieu P. (1982). Leçon sur la leçon. Paris: Les Editions de Minuit (trad. it.: Lezione sulla lezione. Genova: Casa Editrice Marietti, 1991).
  4. Bourgoius P., Schonberg J. (2009). Righteous Dopefiend. Berkeley: University of California Press (trad. it.: Reietti e fuorilegge. Roma: DeriveApprodi, 2011).
  5. Duranti A. (1997). Linguistic Anthropology. Cambridge: Cambridge University Press (trad. it.: Antropologia del linguaggio. Roma: Meltemi editore, 2000).
  6. Fabian J. (1983). Time and the Other. How Anthropology Makes its Object. New York: Columbia University Press (trad. it.: Il tempo e gli altri. La politica del tempo in antropologia. Napoli: L'Ancora del Mediterraneo, 2000).
  7. Fava F. (2013). “Chi sono per i miei interlocutori?”. L'antropologo, il campo e i legami emergenti, Archivio Antropologico Mediterraneo, 15, 2: 41-58;, 10.7432/AAM140101DOI: 10.7432/AAM140101
  8. Geertz C. (1973). The Interpretation of Cultures: Selected Essays. New York: Basic (trad. it. Interpretazione di culture. Bologna: il Mulino, 1987).
  9. Geertz C. (2000). Available Light: Anthropological Reflections on Philosophical Topics. Princeton: Princeton University Press (Antropologia e filosofia. Bologna: il Mulino, 2001).
  10. Gudeman S., Rivera A. (1990). Conversations in Colombia. The Domestic Economy in Life and Text. Cambridge: Cambridge University Press.
  11. Hannerz U. (1992). Cultural Complexity. Studies in the Social Organization of Meaning. New York: Columbia University Press (trad. it.: La complessità culturale. L'organizzazione sociale del significato. Bologna: il Mulino, 1998).
  12. Holmes D.R. (1993). Illicit Discourse. In: Marcus G., ed. Perilous States: Conversations on Culture, Politics, and Nation. Chicago: University of Chicago Press.
  13. Holmes D.R. (2000). Integral Europe: Fast-Capitalism, Multiculturalism, Neofascism. Princeton: Princeton University Press.
  14. Lucy J. A. (2001). Reflexivity. In: Duranti A., a cura di, Key Terms in Language and Culture. Oxford: Blackwell (trad. it.: Culture e discorso. Un lessico per le scienze umane. Roma: Meltemi editore, 2002).
  15. Marcus G.E. (1998). Ethnography through Thick & Thin, Princeton, Princeton UP.
  16. Nader L. (1969). Up the Anthropologist – Perspectives Gained from Studying Up. In: Hymes D., a cura di, Reinventing Anthropology. New York: Pantheon (trad. it.: Antropologia radicale. Milano: Bompiani, 1979).
  17. Ortner S. (2006). Anthropology and Social Theory: Culture, Power and the Acting Subject. Durham and london: Duke University Press.
  18. Palumbo B. (2009). Politiche dell'inquietudine. Passione, feste e poteri in Sicilia. Firenze: Le lettere.
  19. Rosaldo R. (1993). Culture & Truth: The Remaking of Social Analysis. Boston:
  20. Beacon Press (trad. it.: Cultura e verità. Rifare l'analisi sociale. Roma: Meltemi editore, 2001).
  21. Scheper-Hughes N. (2002). Coming to our senses: Anthropology and Genocide.
  22. In: Hinton A., a cura di, Annihilating Difference: The Anthropology of Genocide. Berkeley: University of California Press. (trad. it. Questioni di coscienza. Antropologia e genocidio. In: Dei F., a cura di. Antropologia della Violenza, Roma: Meltemi editore, 2005).
  23. Stocking G.W. (1995). After Tylor. British Social Anthropology. Madison: The University of Wisconsin Press.
  24. Tedlock D. (1983). The Spoken Word and the Work of Interpretation. Philadelphia: University of Pennsylvania Press (trad. it.: Verba manent. L'interpretazione del parlato. Napoli: L'Ancora del Mediterraneo, 2002).

Riccardo Cruzzolin, in "MONDI MIGRANTI" 3/2014, pp. 79-92, DOI:10.3280/MM2014-003005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche