Click here to download

Spazi, usi, popolazioni. Tre dimensioni necessarie per attivare spazi comuni
Journal Title: TERRITORIO 
Author/s: Antonella Bruzzese 
Year:  2015 Issue: 72 Language: Italian 
Pages:  8 Pg. 28-35 FullText PDF:  566 KB
DOI:  10.3280/TR2015-072004
(DOI is like a bar code for intellectual property: to have more infomation:  clicca qui   and here 


Nella città pubblica lo spazio aperto è una delle principali potenzialità. In particolare quando ha i caratteri di alcuni interventi ‘esemplari’: delle dimensioni e configurazioni tali da assumere un ruolo rilevante alla scala urbana e di quartiere; un’articolazione in sequenze di ambienti di varia natura che consentano una modulazione ricca dell’esperienza dello spazio domestico; un equilibrio tra vaghezza e specializzazione che supporti pratiche eterogenee. Caratteri formali che un intervento di nuova costruzione o di recupero dovrebbe tentare di garantire. Un progetto, tuttavia, che ambisca a (ri)costruire senso in comune, nuovi significati di ‘public domain’ o semplicemente spazi ‘condivisi’ deve essere integrato e spesso anticipato da azioni e politiche capaci di ‘attivare’ tali spazi attraverso una rinnovata attenzione al cosa si fa (usi) e al chi lo fa (popolazioni)
Keywords: Spazio pubblico; progetto urbano; città pubblica

  1. Arendt H., 1958, The Human Condition, The University of Chicago Press (trad. it. Finzi S., 1964, Vita activa La condizione umana, Bompiani, Milano).
  2. Bianchetti C., 2012a, «Individualizzazione e condivisione della città», Crios, n. 4, pp. 21-31., DOI: 10.7373/72567
  3. Bianchetti C., 2012b, «L’abitare, oltre la stagione neo-fenomenologica», Planum, vol. 2, n. 25, pp. 1-6.
  4. Bianchetti C., 2014, Territori della condivisione. Una nuova città, Quodlibet, Macerata.
  5. Bruzzese A., 2009, «Spazi comuni interni», in LaboratorioCittàPubblica (a cura di), Città Pubblica. Linee guida per progetti e processi di riqualificazione urbana, Bruno Mondadori, Milano.
  6. Bruzzese A., 2011, «Spazi domestici. L’alloggio entro una sequenza di spazi abitabili», in Infussi F. (a cura di), Dal recinto al territorio. Esplorazioni nella città pubblica milanese, Bruno Mondadori, Milano.
  7. Bruzzese A., 2010, «Arte e spazio pubblico. Una riflessione intorno ad un tentativo di ‘place making’: il caso di Beyond project», Territorio, n. 53, pp. 30-38., DOI: 10.3280/TR2010-053005
  8. Bunčuga F., 2000, Conversazioni con De Carlo. Architettura e libertà. Elèuthera, Milano.
  9. Crosta P.L., 2010, Pratiche. Il territorio ‘è l’uso che se ne fa’, FrancoAngeli, Milano.
  10. Di Biagi P., 2001, Il piano Ina-Casa e l’Italia degli anni ‘50, Donzelli, Roma.
  11. Fabian L., Infussi F., 2012, «Abitare a Milano. Un’esperienza di comunicazione tra differenti momenti della progettazione», in Città pubblica. Politiche abitative e progetto, Provincia di Pordenone, Pordenone.
  12. Glasze G., Webster C., Frantz K., 2006, Private Cities: Global and Local Perspectives, Routledge, London.
  13. Hajer M., Reijndorp A., 2001, In Search of New Public Domain, Nai Publishers, Rotterdam.
  14. Infussi F., 2011, a cura di, Dal recinto al territorio. Esplorazioni nella città pubblica milanese, Bruno Mondadori, Milano.
  15. LaboratorioCittàPubblica, 2009, Città Pubbliche. Linee guida per progetti e processi di riqualificazione urbana, Bruno Mondadori, Milano.
  16. Lamberti A., Metta A., Olivetti M.L., 2013, a cura di, Città pubblica/paesaggi comuni. Materiali per il progetto degli spazi aperti dei quartieri Erp, Gangemi, Roma.
  17. La Pietra U., 2011, Abitare la città: ricerche, interventi, progetti nello spazio urbano dal 1960 al 2000, Allemandi, Torino.
  18. Longo A., Moro A., Concilio G., 2014, Disegnare a distanza ravvicinata: prove tecniche per un masterplan non convenzionale, paper presentato
  19. alla XVII conferenza nazionale Società Italiana degli Urbanisti «L’urbanistica italiana nel mondo. Prospettive internazionali, contributi e debiti culturali», 15-16 maggio, Milano.
  20. Munarin S., Tosi, M.C., 2012, Spazi del welfare. Esperienze Luoghi Pratiche, Quodlibet, Macerata.
  21. Pendini S., 2011, «Verso una reinterpretazione dello spazio aperto», in Infussi, op. cit., pp. 243-267.
  22. Pasqui G., Città, popolazioni, politiche, Jaca Book, Milano.
  23. Perec G., 1974, Espèces d’espaces, Galilée, s.l., (trad. it., 1989, Specie di spazi, Bollati Borighieri, Torino).
  24. Rykwert J., 1981, L’idea di città. Antropologia della forma urbana nel mondo antico, Giulio Einaudi, Torino.

Antonella Bruzzese, in "TERRITORIO" 72/2015, pp. 28-35, DOI:10.3280/TR2015-072004

   

FrancoAngeli is a member of Publishers International Linking Association a not for profit orgasnization wich runs the CrossRef service, enabing links to and from online scholarly content