Clicca qui per scaricare

Oltre crimine e diritto
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA DEL DIRITTO  
Autori/Curatori: Morris L. Ghezzi 
Anno di pubblicazione:  2014 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 7-19 Dimensione file:  85 KB
DOI:  10.3280/SD2014-003001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il tema del crimine e della devianza è affrontato prevalentemente, dal diri tto, sotto il profilo della normatività e, dalla criminologia, sotto il profilo della comportamentalità umana e del potere di definizione di tale comportamentalità. Il diritto si fonda su un concetto presupposto di dover essere, che scaturisce d irettamente dalla Grande Divisione di David Hume tra giudizi di fatto e giudizi di valore. Dunque il diritto emerge da una scelta metodologica, che presuppone il libero arbitrio e produce effetti psicologici eteronomi. La riflessione filosof ica e l’attuale realtà sociale hanno messo in discussione sia la libertà di scelta umana, sia l’utilità e la legittimità del modello giuridico eteronomo. L’individualismo soggettivistico ha minato la legittimità dell’eteronomia giur idica in favore dell’autonomia e la società contemporanea si presenta sempre più instabile nelle sue scelte normative. Il pluralismo e le diversità emergono nella società contemporanea, evidenziando l’insufficienza a regolamentarla dell’attuale modello di diritto. Appare necessario che l’attuale nichilismo giuridico prevalente costruisca un nuovo modello di diritto autonomo, non più eteronomo. In particolare, il diritto penale dovrebbe essere ridotto a mero controllo dei reati di sangue e l’attuale modello di diritto sostituito con un nuovo modello, fondato sul consenso spontaneo e sull’efficacia dell’organizzazione, non certo sulla doverosità.


Keywords: Nichilismo, Diritto inutile, Diritto senza obbligo

  1. Alimena, Bernardino, 1894. I limiti e i modificatori dell’impunità. Torino: Fratelli Bocca.
  2. Bauman, Zygmunt, [2000] 2011. Modernità liquida. Tr. it. Roma-Bari: Laterza.
  3. Frosini, Vittorio, 2001. L’ipotesi robinsoniana e l’individuo come ordinamento giuridico. Sociologia del diritto, 3: 5 ss.
  4. Irti, Natalino, 2005. Nichilismo giuridico. Roma-Bari: Laterza.
  5. —, 2007. Il salvagente della forma. Roma-Bari: Laterza.
  6. —, 2011. Diritto senza verità. Roma-Bari: Laterza.
  7. Merzagora, Isabella, 2012. Colpevoli si nasce? Criminologia, determinismo, neuroscienze. Milano: Raffaello Cortina.
  8. Pattaro, Enrico, 2010. Opinio iuris. Lezioni di filosofia del diritto per l’A.A. 2010-2011. Torino: Giappichelli.
  9. Searle, John, [2004] 2005. Libertà e neurologia. Riflessioni sul libero arbitrio, il linguaggio e il potere, Tr. it. Milano: Bruno Mondadori.
  10. — , [2010] 2010. Creare il mondo sociale. La struttura della civiltà umana. Tr. it. Milano: Raffaello Cortina.

Morris L. Ghezzi, in "SOCIOLOGIA DEL DIRITTO " 3/2014, pp. 7-19, DOI:10.3280/SD2014-003001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche