Clicca qui per scaricare

La prospettiva europea di un’occupazione stabile e di qualità: limiti, paradossi, tendenze
Titolo Rivista: ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE  
Autori/Curatori: Donata Gottardi 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 21-37 Dimensione file:  232 KB
DOI:  10.3280/ES2015-001003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


A partire dalla formula more and better jobs, le politiche europee hanno teso ad associare aumento occupazionale e creazione posti di lavoro di qualità. Il saggio mette in evidenza la carenza di analisi valutative dell’impatto quantitativo e qualitativo che l’evoluzione normativa ha prodotto sul lavoro. Da questo punto di vista, l’Italia rappresenta un caso emblematico di bassa attenzione alle conseguenze della continua produzione normativa sulle condizioni concrete del mercato del lavoro. Infatti, per far fronte ai pressanti inviti ad adottare politiche economiche attente alla sostenibilità socio-economica ed ambientale, si è optato per una modifica continua del diritto del lavoro sempre più svincolato da una valutazione concreta e complessiva dei cambiamenti, rassicurando i mercati e affidandosi alle imprese come via di uscita dalla crisi. Persa l’occasione per una sedimentazione delle norme e una verifica dei loro effetti, si va così delineando uno scenario in cui si assiste alla crescente disattenzione verso i processi di precarizzazione del lavoro subordinato e all’affermazione di un diritto del lavoro che monetizza le prestazioni e non considera il lavoratore come parte debole da proteggere.


Keywords: Lavoro dignitoso, crisi economica, diritto del lavoro
Jel Code: I; E32; K31

  1. Alleva P. (2015). La recente evoluzione normativa del mercato del lavoro e della sicurezza sociale. , marzo.
  2. Aa.Vv. (2015). La politica del lavoro del Governo Renzi. Atti del X Seminario di Bertinoro. Bologna, 23-24 ottobre 2014. Adapt, Labour Series, e-book, n. 40.
  3. Carinci F. (2015). Il tramonto dello Statuto dei lavoratori (Dalla legge n. 300/1970 al Jobs Act). Quaderni Argomenti di diritto del lavoro (in via di pubblicazione).
  4. Caruso B. (2014). Nuove traiettorie del diritto del lavoro nella crisi europea. Il caso italiano.Wp Csdle “Massimo D’Antona”.Int-111/2014.
  5. Garilli A. (2015). Nuova disciplina dei licenziamenti e tecniche di prevenzione del conflitto. Wp Csdle “Massimo D’Antona”.IT-245/2015.
  6. Giubboni S. (2015). Profili costituzionali del contratto di lavoro a tutele crescenti. Wp Csdle “Massimo D’Antona”.IT-246.
  7. Gottardi D. e Bazzani T. a cura di (2014). Il Workfare territoriale. Napoli: Esi.
  8. Gottardi D. e Bazzani T. a cura di (2015). Il coordinamento degli attori del mercato del lavoro. Napoli: Esi.
  9. Romagnoli U. (2015). Lavoro senza cittadinanza. , marzo. o, Egea, 2003.

Donata Gottardi, in "ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE " 1/2015, pp. 21-37, DOI:10.3280/ES2015-001003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche