Clicca qui per scaricare

La domanda di lavoro stabile nel periodo di crisi economica: un’analisi sul territorio italiano stable job demand during economic crisis: an italian context analysis
Titolo Rivista: ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE  
Autori/Curatori: Marco Centra, Valentina Gualtieri 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 P. 53-71 Dimensione file:  540 KB
DOI:  10.3280/ES2015-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La lunga fase recessiva ha alterato in modo sensibile la propensione delle imprese all’utilizzo di contratti di lavoro permanente in scenari di scarsa sicurezza nelle prospettive future. Il contributo si pone l’obiettivo di analizzare la dinamica della domanda di lavoro a tempo indeterminato dal 2008 al 2013, evidenziando i fattori di eterogeneità riscontrati sul territorio italiano. L’analisi è stata condotta sfruttando informazioni di tipo longitudinale che hanno permesso di stimare gli ingressi, le uscite e le trasformazioni da e verso il lavoro permanente.


Keywords: Contratti a tempo indeterminato, ingressi in occupazione, trasformazioni dei contratti, dualismo territoriale
Jel Code: J21; J22; J23; J42

  1. Barbieri G. e Sestito P. (2008). Temporary workers in Italy: Who Are They and Where They End Up. Labour, 22 (1): 127-166,, DOI: 10.1111/j.1467-9914.2007.00402.x
  2. Barbieri P. e Scherer S. (2009). Labour market flexibilisation and its consequences in Italy. European Sociological Review, 25(6): 677-692,, DOI: 10.1093/esr/jcp009
  3. Berton F., Pacelli L. e Segre G. (2005). Tra lavoro parasubordinato e lavoro dipendente: evoluzione della carriera nel breve periodo. In B. Contini, U. Trivellato, a cura di. Eppur si muove: dinamiche e persistenze nel mercato del lavoro italiano. Bologna: il Mulino,, DOI: 10.7384/72346
  4. Berton F., Devicienti F. e Pacelli L. (2011). Are temporary jobs a port of entry into permanent employment? Evidence from matched employer-employee data. International Journal of Manpower, 32(8): 879–899,
  5. 10.1108/01437721111181651.
  6. Booth A., Francesconi M. e Frank J. (2002). Temporary jobs: Stepping stones or deadends?. Economic Journal, 112 (480): 189-213,, DOI: 10.1111/1468-0.297,00043
  7. Cahuc P. e Zylberberg A. (2004). Labor Economics. Cambridge: The MIT Press.
  8. Centra M., Rustichelli E. e Discenza A.R. (2001). Strumenti per le analisi di flusso nel mercato del lavoro: una procedura per la ricostruzione della struttura longitudinale della rilevazione trimestrale Istat sulle forze di lavoro. Roma: Isfol.
  9. Contini B. e Trivellato U. a cura di (2005). Eppur si muove. Dinamiche e persistenze nel mercato del lavoro italiano. Bologna: il Mulino.
  10. Croce G. e Tancioni M. (2009). An empirical investigation of the distribution of training among workers in Italy. In: Burgio G., Capparucci M., Sancetta G. e Todisco E. a cura di. Mercato del lavoro e protezione sociale nell’Unione Europea. Roma: Università La Sapienza.
  11. Ichino A., Mealli F. e Nannicini T. (2004). Temporary Work Agencies in Italy: A Springboard Toward Permanent Employment?.Giornale degli Economisti e Annali di Economia, 64(1): 1-27.
  12. Istat (2006). La rilevazione sulle forze di lavoro: contenuti, metodologie, organizzazione. Metodi e Norme, 32. Roma: Istat.
  13. Istat (2012). Disoccupati, inattivi, sottoccupati indicatori complementari al tasso di disoccupazione. Statistiche report. 11 Aprile 2013. Roma: Istat.
  14. Istat (2014). Rapporto annuale 2014 - La situazione del Paese. Roma: Istat.
  15. Lucidi F. e Raitano M. (2009). Molto flessibili, poco sicuri: lavoro atipico e disuguaglianze nel mercato del lavoro italiano. Economia & Lavoro, XLIII(2). Roma: Carocci.
  16. Raitano M. (2007a). I lavoratori parasubordinati: dimensioni del fenomeno, caratteristiche e rischi. Economia & Lavoro, XLI(3). Roma: Carocci.
  17. Raitano M. (2007b). Sistema contributivo e adeguatezza delle prestazioni. Rapporto trimestrale politiche pubbliche e redistribuzione. Roma: Isae.

Marco Centra, Valentina Gualtieri, in "ECONOMIA E SOCIETÀ REGIONALE " 1/2015, pp. 53-71, DOI:10.3280/ES2015-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche