Clicca qui per scaricare

Offrire risposte dove emerge la domanda: lo psicologo di base nell’assistenza sanitaria primaria
Titolo Rivista: RICERCHE DI PSICOLOGIA  
Autori/Curatori: Luigi Solano, Michela Di Trani, Rosa Ferri, Alessia Renzi 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  18 P. 237-254 Dimensione file:  239 KB
DOI:  10.3280/RIP2015-001015
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Spesso l’intervento clinico avviene o su disturbi ormai conclamati (quindi tardivamente), o attuando programmi di prevenzione in assenza di qualunque domanda, pratica di ridotta utilità e non priva di rischi. È noto d’altra parte come al - meno il 50% delle richieste che le persone rivolgono ai medici di Medicina Generale, dietro la proposta di un sintomo somatico, esprimono disagi di tipo relazionale/ esistenziale, spesso in fasi molto precoci, in cui l’intervento potrebbe essere breve ed agevole: non sempre però il medico è in grado di offrire una risposta, e quindi finisce per ricorrere all’effettuazione di analisi e alla somministrazione di farmaci di cui per primo riconosce la dubbia utilità. Una risposta mediante invio ad uno psicologo appare problematica data la difficoltà ad identificare sia i pazienti da inviare che modalità di invio opportune. L’accettazione di un invio da parte del paziente appare comunque poco probabile, nel momento che il contatto con uno psicologo è tuttora gravato da forte stigmatizzazione sociale. Viene quindi descritta un’iniziativa, attuata dalla Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute della Sapienza di Roma, di inserimento di psicologi specializzandi negli studi di Medici di Medicina Generale, nel consueto orario di ambulatorio, in copresenza con il medico. Questa pratica ha permesso di realizzare un approccio olistico e precoce al disagio presentato, senza la necessita di una richiesta specifica da parte del paziente. In un piccolo numero di casi, e stato proposto ed attuato un approfondimento piu formale con lo psicologo in tempi e spazi separati. I casi clinici sono stati sempre discussi tra i due professionisti e supervisionati in riunioni almeno quindicinali da un docente della Scuola. Finora l’esperienza, che dura da 14 anni, ha coinvolto 18 psicologi specializzandi, per 3 anni ciascuno, in studi medici di Roma e centri limitrofi; ha mostrato di essere del tutto fattibile, pur richiedendo un certo periodo di "rodaggio" tra le due figure professionali. I pazienti hanno accolto con molto favore la presenza dello psicologo e, come atteso, hanno adottato spontaneamente un approccio molto piu ampio al proprio disagio. In due casi in cui e stato possibile avere i dati, si e registrata una sensibile diminuzione della spesa farmaceutica, rispettivamente del 17 e del 14%. Una vignetta clinica illustra come la scoperta e la narrazione di una difficile situazione di vita presente dietro un sintomo somatico non solo abbia portato alla risoluzione del sintomo stesso, ma abbia facilitato l’attraversamento di una importante fase del ciclo di vita da parte di una adolescente.


Keywords: Psicologo nell’assistenza primaria, Medico di Medicina Generale, sintomi somatici, domanda psicologica

  1. Balint, M. (1957). The doctor, his patient and the illness. London: Pitman Medical Publishing Co. Ltd. trad. it. Medico, paziente e malattia. Milano: Feltrinelli, 1961.
  2. Bonfiglio, B. (2012). Intervento alla presentazione del lavoro Dal Sintomo alla Persona di L. Solano. Centro di Psicoanalisi Romano, Marzo 2012.
  3. Bass, C., & Murphy, M. (1990). The chronic somatizer and the government white paper (Editorial). Journal of the Royal Society of Medicine, 83, 203-205.
  4. Carducci, C. (2010). Il ruolo dello psicologo in un servizio di endocrinolgia pediatrica: un’esperienza di co-presenza medico e psicologo. Tesi di specializzazione in Psicologia della Salute, Universita Sapienza di Roma. Carollo, M., & Bogoni, G. (2013). Il servizio di psicologia delle cure primarie alla Persona, tra medicina di gruppo e equipe psicologica: l’esperienza all’UTAP del Comune di Carmignano di Brenta. Intervento al Convegno Ordine Psicologi del Veneto: Lo Psicologo del Territorio, Padova, 9 Novembre.
  5. Clark, D.M. (2011). Implementing NICE guidelines for the psychological treatment of depression and anxiety disorders: The IAPT experience. International Review of Psychiatry, 23, 375-384., 10.3109/09540261.2011.606803DOI: 10.3109/09540261.2011.606803
  6. Derksen, J. (1982). Psychologische hulp in de eerste lijn [Psychological care in the first line]. Nelissen, Baarn, the Netherlands.
  7. Derksen, J. (2009). Primary care psychologists in the Netherlands: 30 years of experience. Professional Psychology: Research and Practice, 40, 493-501., 10.1037/a0015743DOI: 10.1037/a0015743
  8. Fiori, S. (2014). Il sogno degli italiani? Essere ascoltati. Intervista a Eugenio Borgna, La Repubblica, 28 Agosto. Retrived from http://www.repubblica.it/cultura/2014/08/28/news/borgna_il_sogno_degli_italiani_essere_ascoltati-
  9. 94557587/.
  10. Glaser, R., Friedman, S.B, Smyth, J., Ader, R., Bijur, P., & Brunell, P. (1999). The differential impact of training stress and final examination stress on herpesvirus latency at the United States Military Academy at West Point. Brain, Behavior, and Immunity, 13, 240-251.
  11. Katon, W. (1985). Somatization in primary care. Journal of Family Practice, 21, 257-258.
  12. Kiecolt-Glaser, J.K., Garner, W., Speicher, C.E., Penn, G.M., Hollida, Y.J., & Glaser, R. (1984). Psychosocial modifiers of immunocompetence in medical students. Psychosomatic Medicine, 46, 7-14.
  13. Kiecolt-Glaser, J.K., Glaser, R., Strain, R., Stout, J., Tarr, K., Holliday, J., & Speicher, C. (1986). Modulation of cellular immunity in medical students. Journal of Behavioral Medicine, 9, 5-21.
  14. Lacey, K., Zaharia, M.D., Griffiths, J., Ravindran, A.V., Merali, Z., & Anisman,
  15. H. (2000). A prospective study of neuroendocrine and immune alterations associated with the stress of an oral academic examination among graduate students. Psychoneuroendocrinology, 25, 339-356., 10.1016/S0306-4530(99)00059-1DOI: 10.1016/S0306-4530(99)00059-1
  16. Lega, I., & Gigantesco, A. (2008). Disturbi mentali Comuni in Italia: Il progetto EPREMED e lo studio ESEMeD. Notiziario dell’Istituto Superiore di Sanità, 21, 11-15.
  17. Luoma, J.B., Martin, C.E., & Pearson, J.L. (2002). Contact with mental health and primary care providers before suicide: a review of the evidence. American Journal of Psychiatry, 159, 909-16.
  18. Magill, M.K., & Garrett, R.W. (1988). Behavioral and psychiatric problems. In R.B. Taylor (Ed.), Family Medicine (3rd ed., pp. 534-562). New York: Springer-
  19. Verlag. Mezzani, L., Casanova, B., Lorefice, E., Milani, S., & Surrenti, E. (2006). Psicologia della Salute negli ambulatori della gastroenterologia. Intervento al Simposio: Tertium non datur? Medico e Psicologo insieme con un paziente. VII Convegno Nazionale Società Italiana di Psicologia della Salute, Cesena.
  20. Palma, L. (2013). Suicidi. Per prevenirli affiancare al medico di base un ‘ascoltatore’. Quotidiano Sanità (online), 10 Settembre. Retrived from http://www.quotidianosanita.it/lavoro-eprofessioni/articolo.php?articolo_id=1688.
  21. Parekh, J., Donna, P., Ankerst, D.P., & Thompson, I.A. (2007). Prostate-Specific Antigen Levels, Prostate-Specific Antigen Kinetics, and Prostate Cancer Prognosis: A Tocsin Calling for Prospective Studies. Journal of the National Cancer Institute, 99, 496-497., 10.1093/jnci/djk129DOI: 10.1093/jnci/djk129
  22. Polizzy, S., Bruchi, V., Bolognesi, S., Garosi, S., & Bartolini, S. (2006). L’integrazione delle competenze dello psicologo in una équipe di Pronto Soccorso: l’esperienza pilota di Siena. Intervento al Simposio: Tertium non datur? Medico e Psicologo insieme con un paziente. VII Convegno Nazionale Società Italiana di Psicologia della Salute Cesena.
  23. Rodi, P.M. (2010). Suicide Victims’ Last Contact With the Primary Care Physician: Report From Slovenia. International Journal of Social Psychiatry, 52, 280-287., 10.1177/0020764009105330DOI: 10.1177/0020764009105330
  24. Pirkis, J., & Burgess, P. (1998). Suicide and recency of health care contacts. A systematic review. British Journal of Psychiatry, 173, 462-474., 10.1192/bjp.173.6.462DOI: 10.1192/bjp.173.6.462
  25. Schroeder, F.H. et multi alii (2012). Prostate-Cancer Mortality at 11 years of follow-up. New England Journal of Medicine, 366, 981-90., 10.1056/NEJMoa1113135DOI: 10.1056/NEJMoa1113135
  26. Shaw, J., & Creed, F. (1991). The cost of somatization. Journal of Psychosomatic Research, 35, 307-12.
  27. Smith-Bindman, R., Miglioretti, D.L., Johnson, E., Lee, C., Feigelson, H.S., Flynn, M., Greenlee, R.T., Kruger, R.L., Hornbrook, M.C., Roblin, D., Solberg,
  28. L.I., Vanneman, N., Weinmann, S., & Williams, A.E. (2012). Use of diagnostic imaging studies and associated radiation exposure for patients enrolled in large integrated health care systems, 1996-2010. Journal of the American Medical Association, 307, 2400-2409., 10.1001/jama.2012.5960DOI: 10.1001/jama.2012.5960
  29. Solano, L. (2013). Tra Mente e Corpo: come si costruisce la Salute. Nuova Edizione. Milano: Raffaello Cortina Editore.
  30. Strandberg, T.A., Salomaa, V.V., Naukkarinen, V.A., Vanhanen, H.T., Sarna, S.J., & Miettinene, T.A. (1991). Long-term Mortality after 5-year multifactorial primary prevention of cardiovascular diseases in middle-aged men. Journal of the American Medical Association, 266, 1225-1229., 10.1001/jama.1992.03480160041018DOI: 10.1001/jama.1992.03480160041018
  31. Solano, L. (a cura di) (2011). Dal Sintomo alla Persona: Medico e Psicologo insieme per l’assistenza di base. Milano: FrancoAngeli Solano, L. (2014). Through symptoms to subjects: the family physician and the psychologist together in primary care. In R.N. Emde & M. Leutzinger-Bohleber (Eds.), Early parenting and prevention of disorder (pp.309-327). London: Karnac.
  32. Solano, L., Pirrotta, E., Ingravalle, V., & Fayella P. (2009). The Family Physician and the Psychologist in the Office together: A Response to Fragmentation. Mental Health in Family Medicine, 6, 91-98.
  33. Solano, L., Pirrotta, E., Boschi, A., Cappelloni, A., D’Angelo, D., & Pandolfi, M.L. (2010a). Medico di famiglia e psicologo insieme nello studio: un nuovo modello gestionale dove il sintomo diventa attivatore di risorse? Italian Journal of Primary Care, 2, 93-100.
  34. Solano, L., Chiancone, L., Coci, B., Ingravalle, V., Marchina, A., & Onofrio, D. (2010b). Medico e Psicologo insieme nello studio: il sintomo come attivatore di risorse. Arco di Giano, 64, 109-122.
  35. Tomassoni, M., Iacarella, G., & Solano, L. (2002), Psicologia della Salute e Medicina di Base: una collaborazione proficua. Psicologia della Salute, 1, 121-134.
  36. Tomassoni, M., & Solano, L. (2003). Una Base piu Sicura: esperienze di collaborazione diretta tra medici e psicologi. Milano: FrancoAngeli.
  37. Wilt, T.J., Brawer, M.K., Jones, K.M., Barry, M.J., Aronson, W.J., Fox, S., Gingrich, J.R., Wei, J.T., Gilhooly, P., Grob, B.M., Nsouli, I., Iyer, P., Cartagena, R., Snider, G., Roehrborn, C., Sharifi, R., Blank, W., Pandya, P., Andriole, G.L., Culkin, D., Wheeler, T.: Prostate Cancer Intervention versus Observation
  38. Trial (PIVOT) Study Group (2012). Radical prostatectomy versus observation for localized prostate cancer. New England Journal of Medicine, 367, 203-213., 10.1056/NEJMoa1113162DOI: 10.1056/NEJMoa1113162
  39. Zachariae, R., Hansen, J.B., Andersen, M., Jinquant, T., Petersen, K.S., Simonsen, C., Zachariae, C., & Thesturp-Petersen, K. (1994). Changes in cellular immune function after immune specific guided imagery and relaxation in high and low hypnothizable healthy subjects. Psychotherapy and Psychosomatics, 61, 74-92.
  40. Zennaro, A. (2013). Per una psicologia della cure primarie. Simposio presentato al X Congresso Nazionale SIPSA, La ricerca delle buone pratiche in Psicologia della Salute, Orvieto 10-12 Maggio.

Luigi Solano, Michela Di Trani, Rosa Ferri, Alessia Renzi, in "RICERCHE DI PSICOLOGIA " 1/2015, pp. 237-254, DOI:10.3280/RIP2015-001015

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche