Clicca qui per scaricare

Oltre lo stereotipo. Processi di mobilità sociale dei cinesi a Prato
Titolo Rivista: MONDI MIGRANTI 
Autori/Curatori: Fabio Berti, Andrea Valzania 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  19 P. 85-103 Dimensione file:  70 KB
DOI:  10.3280/MM2015-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’articolo propone i risultati di una ricerca finalizzata a cogliere le dinamiche di integrazione e di mobilità sociale all’interno della comunità cinese di Prato a venticinque anni dai primi insediamenti migratori. L’ipotesi della ricerca è che i cinesi non siano quel "tutto indistinto" esemplificabile dalla rigida contrapposizione tra i pochi che hanno il capitale e i molti che ne sono invece sfruttati. La realtà è infatti assai più complessa e mostra, nonostante le numerose contraddizioni, un quadro in continua trasformazione. In particolare, tra i soggetti sociali che mostrano segnali di discontinuità rispetto alla popolazione protagonista delle prime fasi migratorie vi sono le giovani generazioni, spesso in contrasto aperto con i percorsi dei padri, e una nascente "classe media" che diversifica le proprie attività lavorative e che preferisce stili di vita differenti da quelli del recente passato, influenzando le tradizionali dinamiche di mobilità sociale. L’inserimento nel settore del commercio e i consumi sono state due modalità originali utilizzate dalla ricerca per cogliere la complessità cinese a Prato.


Keywords: Immigrasti, cinesi, consumi, commercio, ceto medio, mobilità sociale

  1. Aa.Vv. (2007). II Rapporto sull’immigrazione in provincia di Cuneo. Cuneo: Provincia di Cuneo.
  2. Allasino E., Eve M. (2008). Ceto medio negato? Fenomeni migratori e nuove questioni. In: Bagnasco A., a cura di, cit.
  3. Ambrosini M. (2007). Prospettive transnazionali. Un nuovo modo di pensare le migrazioni? Mondi Migranti, 2: 43-90;, 10.1400/81148DOI: 10.1400/81148
  4. Ambrosini M., a cura di (2012). Governare città plurali. Milano: FrancoAngeli.
  5. Anderson B. (2010). Migration, immigration controls and the fashioning of precarious workers. Work, Employment and Society, 24, 2: 300-317;, 10.1177/0950017010362141DOI: 10.1177/0950017010362141
  6. Bagnasco A., a cura di (2008). Ceto medio. Perché e come occuparsene. Bologna: il Mulino.
  7. Barberis E. (2011). Imprenditori cinesi in Italia. Fra kinship networks e legami territoriali. Mondi migranti, 2: 101-124;, 10.3280/MM2011-002005DOI: 10.3280/MM2011-002005
  8. Barberis E., Bigarelli D, Dei Ottati G. (2012). Distretti industriali e imprese di immigrati cinesi: rischi e opportunità con particolare riferimento a Carpi e Prato. In: Bellandi M. e Caloffi A., a cura di, cit.
  9. Becattini G. (2001). Prato: storia di una città. Il distretto industriale (1943-1993). Firenze: Le Monnier.
  10. Bell E., a cura di (2012). No Borders: Immigration and the Politics of Fear.
  11. Chambery: Editions de l’Université de Savoie Bellandi M. e Biggeri M., a cura di (2005). La sfida industriale cinese vista dalla Toscana distrettuale. Toscana Promozione - Consorzio Ferrara Ricerche.
  12. Bellandi M. e Caloffi A., a cura di (2012). Innovazione e trasformazione industriale: la prospettiva dei sistemi di produzione locale italiani. Bologna: il Mulino.
  13. Berti F., Pedone V. e Valzania A., a cura di (2013). Vendere e comprare. Processi di mobilità sociale dei cinesi a Prato. Pisa: Pacini.
  14. Berti F., Valzania A., a cura di (2010). Le nuove frontiere dell’integrazione. Gli immigrati stranieri in Toscana. Milano: FrancoAngeli.
  15. Berzano L., Genova C., Introvigne M., Ricucci R., Zoccatelli P., a cura di (2013). Cinesi a Torino. La crescita di un arcipelago, Bologna: il Mulino.
  16. Bichi R. (2003). L’intervista biografica. Una proposta metodologica. Milano: Vita & pensiero.
  17. Bourdieu P. (1983). La distinzione. Critica sociale del gusto. Bologna: il Mulino.
  18. Bracci F. (2008). Migranti cinesi e contesto locale: il distretto e la transizione “fredda”. In: Bracci F., Buccarelli F., Sambo P., a cura di, cit.
  19. Bracci F. (2012). The Chinese Deviant: Building the Perfect Enemy in a Local Area. In: Bell E., a cura di, cit.
  20. Bracci F., Buccarelli F. e Sambo P., a cura di (2008). Distretto parallelo o chiusura della filiera? Migranti e mercato del lavoro nell’area pratese. Prato: Provincia di Prato.
  21. Bressan M. e Tosi Cambini S. (2011). Zone di transizione. Etnografia urbana nei quartieri e nello spazio pubblico. Bologna: il Mulino.
  22. Bressan N. (2011). La presenza economica cinese in Lombardia e Trentino. Il settore della ristorazione e il distretto del porfido in Cinesi in Italia: quale inclusione economica, quale esclusione sociale?. Quaderni di Sociologia”, LV, 57: 23-42.
  23. Campomori F. (2012), Il profilo locale della cittadinanza tra politiche dichiarate e politiche in uso. In: Ambrosini M., a cura di, cit.
  24. Ceccagno A. (2007). Compressing personal time: ethnicity and gender within a chinese niche in Italy. Journal of Ethnic and Migration Studies, 33, 4: 635-654;, 10.1080/13691830701265495DOI: 10.1080/13691830701265495
  25. Ceccagno A. (2012). The hidden crisis: the Prato industrial district and the once thriving Chinese garment industry. Revue européenne des migrations internationals, 4, 28: 43-65.
  26. Ceccagno A. a cura di (2003). Migranti a Prato. Il distretto tessile multietnico. Milano: FrancoAngeli
  27. Chan K.B. (1997). A family affair. Migration, dispersal and the emergent identity of the Chinese cosmopolitan. Diaspora: A Journal of Transnational Studies, 6, 2, 23-35;, 10.1007/978-1-4614-0266-4_2DOI: 10.1007/978-1-4614-0266-4_2
  28. Chiesi A.M., Zucchetti E., a cura di (2003). Immigrati imprenditori. Il contributo degli extracomunitari allo sviluppo della piccola impresa in Lombardia. Milano: Egea.
  29. Cologna D. (2003). La comunità cinese a Milano. Mondo cinese, 117.
  30. Colombi M., Guercini S., Marsden A., a cura di (2002). L’imprenditoria cinese nel distretto industriale di Prato. Firenze: Olschki Editore. De Luca D. (2003). La comunità cinese a Milano. In: Chiesi A.M., Zucchetti E., a cura di, cit.
  31. Dei Ottati G. (2009). An industrial district facing the challenges of globalisation: Prato today. European Planning Studies, 17, 12: 1817-1835;, 10.1080/09654310903322322DOI: 10.1080/09654310903322322
  32. Genova C. (2013). Non solo ristoranti. Lavoro e impresa tra vocazione e necessità. In: Berzano L. et al., a cura di, cit.
  33. Goldthorpe J. (1987). Social mobility and class structure in modern Britain. Oxford: Oxford University Press.
  34. Irpet (2013). Prato: il ruolo economico della comunità cinese. Firenze.
  35. Johanson G., Smith R. and French R., a cura di (2009). Living outside the wall. The Chinese in Prato. Cambridge: Scholars Publishing.
  36. Li Dingfu (1997). Wenzhou zhi Mi: Zhongguo Tuopinzhifu de Chenggong Moshi (trad. L’enigma Wenzhou: modello di successo nella transizione dalla povertà alla ricchezza in Cina), Beijing: Gaige Chubanshe.
  37. Maitilasso A. (2012). Una volta che sei tornato, tutti ti guardano. Percorsi di ritorno dei migranti in Mali: percezioni, pratiche, strategie. Mondi Migranti, 1: 121-133;, 10.3280/MM2012-001008DOI: 10.3280/MM2012-001008
  38. Marsden A. (2011). Imprenditoria cinese in Italia e processi di integrazione sociale. Quaderni di sociologia, 55, 57: 7-21.
  39. Nolan P., Dong F., a cura di (1990). Market Forces in China: Competition and Small Business. The Wenzhou Debate. London: Zed Books.
  40. Pecorale R. (2007). Comunità cinesi e pietra di Luserna: Il caso di Barge e Bagnolo Piemonte. In: Aa.Vv., cit.
  41. Pedone V. (2013). Chinese Tales of Italy. Quarterly Journal of Chinese Studies, 1, 4: 30-43.
  42. Pedone V., a cura di (2008). Il vicino cinese. La comunità cinese a Roma, Roma: Nuove Edizioni romane.
  43. Pieraccini S. (2008). L’assedio cinese. Il “distretto “parallelo” del pronto moda di Prato. Milano: Il Sole 24 Ore.
  44. Sassatelli R. (2004). Consumo, cultura, società. Bologna: il Mulino.
  45. Warzecha M. (2006). Gli immigrati da Wenzhou: gli ebrei cinesi. Mondo cinese, 142.
  46. Zhou Yongming (2000). Social capital and power: Entrepreneurial elite and the state in contemporary China. Policy sciences, 33: 323-340;, 10.1023/A:1004889506516DOI: 10.1023/A:1004889506516



  1. Pietro Saitta, Immigrant Roma in Sicily: The Role of the Informal Economy in Producing Social Advancement in SSRN Electronic Journal /2008 pp. , DOI: 10.2139/ssrn.1322153

Fabio Berti, Andrea Valzania, in "MONDI MIGRANTI" 1/2015, pp. 85-103, DOI:10.3280/MM2015-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche