Clicca qui per scaricare

L’educazione sessuale quale prerequisito per la prevenzione dell’abuso sessuale all’infanzia. Confronto tra le linee guida europee e statunitensi
Titolo Rivista: MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA 
Autori/Curatori: Andrea Carlo Lonati, Anan Judina Bastiampillai, Silvia Colombo, Eugenia Gabrielli, Ilaria Polloni, Alberto Pellai 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  12 P. 85-96 Dimensione file:  96 KB
DOI:  10.3280/MAL2015-003005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In Italia esiste ampia eterogeneità nei programmi di educazione sessuale. Abbiamo condotto un’analisi comparativa delle linee guida europee e statunitensi, riscontrando globalmente una differenza nell’approccio all’educazione sessuale: in quelle europee è intesa come apprendimento graduale e omnicomprensivo che permea le età della vita e gli aspetti cognitivo-relazionali, mentre a livello statunitense emerge la necessità di colmare le lacune del sistema scolastico per il suo ruolo marginale. Entrambi gli approcci sono funzione del contesto socio-culturale da cui scaturiscono. In Italia è necessario avviare percorsi strutturati di educazione alla sessualità e conoscenza del proprio corpo, con la doppia ottica della consapevolezza e del rispetto delle differenze, strumenti fondamentali per la prevenzione dell’abuso sessuale all’infanzia.


Keywords: Educazione sessuale, linee guida, scuola, abuso sessuale all’infanzia, salute sessuale

  1. Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, CISMAI, & Fondazione Terre des Hommes Italia (2015). Indagine nazionale sul maltrattamento dei bambini e degli adolescenti in Italia
  2. Bundeszentrale fuer gesundheitliche Aufklaerung BZgA (2006). Country papers on youth sex education in Europe. BZgA/WHO Conference (Centers for Disease Control and Prevention CDC (2011).
  3. Vital signs: teen pregnancy--United States, 1991-2009. MMWR. Morbidity and Mortality Weekly Report, 60, 13, 414-420 (disponibile online: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21471949).
  4. Chin, H. B., Sipe, T. A., Elder, R., Mercer, S. L., Chattopadhyay, S. K., Jacob, V., et al. (2012). The effectiveness of group-based comprehensive risk-reduction and abstinence education interventions to prevent or reduce the risk of adolescent pregnancy, human immunodeficiency virus, and sexually transmitted infections: Two systematic reviews for the Guide to Community Preventive Services. American Journal of Preventive Medicine, 42, 3, 272-294,, 10.1016/j.amepre.2011.11.006DOI: 10.1016/j.amepre.2011.11.006
  5. Federal Centre for Health Education BZgA (2010). Standards for sexuality education in Europe: A framework for policy makers, educational and health authorities and specialists. Cologne, Germany: Federal Centre for Health Education (BZgA) and World Health Organization Regional Office for Europe.
  6. Future of Sex Education Initiative (2012). Special supplement: National sexuality education standards core content and skills, K-12 [a special publication of the Journal of School Health]
  7. Kohler, P. K., Manhart, L. E., & Lafferty, W. E. (2008). Abstinence-only and comprehensive sex education and the initiation of sexual activity and teen pregnancy. The Journal of Adolescent Health: Official Publication of the Society for Adolescent Medicine, 42, 4, 344-351,, 10.1016/j.jadohealth.2007.08.026DOI: 10.1016/j.jadohealth.2007.08.026
  8. World Association for Sexual Health (2008). Sexual health for the millennium. A declaration and technical document. Minneapolis, MN, USA: World Association for Sexual Health,, 10.1080/19317610802156954DOI: 10.1080/19317610802156954
  9. World Health Organization. (2006a). Defining sexual health: Report of a technical consultation on sexual health, 28-31 January 2002, Geneva
  10. World Health Organization (2006b). Preventing Child Maltreatment: A guide to taking action and generating evidence

Andrea Carlo Lonati, Anan Judina Bastiampillai, Silvia Colombo, Eugenia Gabrielli, Ilaria Polloni, Alberto Pellai, in "MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL’INFANZIA" 3/2015, pp. 85-96, DOI:10.3280/MAL2015-003005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche