Clicca qui per scaricare

Manualizzazione e psicoterapia sistemica: una sfida possibile?
Titolo Rivista: RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE  
Autori/Curatori: Mauro Mariotti, Valeria Campanella 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: 42 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  22 P. 71-92 Dimensione file:  122 KB
DOI:  10.3280/PR2015-042005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il presente lavoro illustra le fasi salienti del lavoro di ricerca relativo alla formulazione di una manualizzazione che, basandosi sui principi cardine del modello sistemico, coniugasse la processualità tipica del modello con la proceduralizzazione tipica del determinismo. La manualizzazione prevede interventi digitali analogici e narrativi, utilizzando come strumento rapido di verifica lo Score. Questa ricerca è inoltre stata di stimolo agli studenti della Scuola ISCRA che hanno fattivamente contribuito nella costruzione del percorso.


Keywords: Manualizzazione, Teorie sistemiche, SCORE, RSPc, Genogramma Tridimensionale, Storia meglio formata

  1. Andolfi M., Angelo C. (1988). Tempo e mito nella psicoterapia familiare. Torino: Bollati Boringhieri.
  2. Andolfi M. (2003). Manuale di psicologia relazionale. Roma: APF.
  3. Bateson G. (1976). Verso un’ecologia della mente. Milano: Adelphi.
  4. Bateson G. (1984). Mente e natura. Milano: Adelphi.
  5. Boscolo L., Bertrando P. (1993). I tempi del tempo. Torino: Bollati Boringhieri.
  6. Bowen M. (1979). Dalla famiglia all’individuo. La differenziazione del sé nel sistema familiare. Roma: Astrolabio Brody H. (1973). The systems view of man: implications for medicine, science, and ethics. Perspectives in Biology and Medicine, 17: 71-92.
  7. Ceruti M., Preta L., a cura di (1990). Che cos’è la conoscenza. Bari: Sagittari Laterza.
  8. Cigoli V., Mariotti M., a cura di (2002). Il medico, la famiglia e la comunità. Milano: Franco Angeli.
  9. Cigoli V. (1989). Prefazione. In Montagano S., Pazzagli A., Il genogramma. Teatro di alchimie familiari. Milano: Franco Angeli.
  10. Corigliano Nicolò A. M. (1996). Essere in coppia: funzione mentale e costruzione relazionale. Interazioni. Milano: FrancoAngeli.
  11. Cronen V., Johnson K., Iannaman J. (1983). Paradossi, doppi legami e circuiti riflessivi. Una prospettiva teorica alternativa. Terapia Familiare, 14: 87-120.
  12. De Bernart R. (2006). Immagine e implicito. Maieutica, 27-28-29-30.
  13. Engel G. (1977). The need for a new medical model: a challenge for biomedicine. Science, n. 196: 129-136.
  14. Gurman A.S., Kniskern D.P. (1995). Manuale di terapia della famiglia. Torino: Bollati Boringhieri.
  15. Haddon M. (2003). Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte. Torino: Einaudi.
  16. Haley J. (1983). Il distacco dalla famiglia. Roma: Astrolabio.
  17. Haley J. (1973). Terapie non comuni. Roma: Astrolabio.
  18. Hill R. (1970). Family Development in Three Generations. Cambridge: Shenkman.
  19. Loriedo C., Picardi A. (2000). Dalla teoria generale dei sistemi alla teoria dell’attaccamento. Milano: Franco Angeli.
  20. Malagoli Togliatti M., Lubrano Lavadera A. (2002). Dinamiche relazionali e ciclo di vita della famiglia. Bologna: Il Mulino.
  21. Malagoli Togliatti M., Telfener U. (1991). Dall’individuo al sistema. Torino: Bollati Boringhieri.
  22. Mariotti M., Bassoli F., Frison R. (2004). Manuale di psicoterapia sistemica e relazionale. Padova: Edizioni Sapere.
  23. Mariotti M., Langella A. (2011). Profilo di stile relazionale: uno strumento mediatorio che permette di lavorare con la coppia e la famiglia allargando la possibilità di mediazione reciproca. Mediazione Familiare Sistemica, Rivista annuale, 10/11: 205-221.
  24. Maturana H.R., Varela F. (1985). Autopoiesi e cognizione. Venezia: Marsilio.
  25. McGoldrick M., Carter E. (1982). The family life cycle. In Walsh F. (ed.), Normal family processes, New York: Guilford Publications.
  26. Minuchin S. (1976). Famiglie e terapia della famiglia. Roma: Astrolabio.
  27. Montagano S., Pazzagli, A. (1989). Il genogramma. Teatro di alchimie familiari. Milano: Franco Angeli.
  28. Montomoli E., project work, www.iscra.it
  29. Parisi S., Pes P. (2003). Rortutor. Manuale Rorschach. Roma: Ed. Centro H. Rorschach srl.
  30. Pes P., Parisi S., Fiumara R., Caporali M., Ciani N. (1984). Strategia diagnostica e terapeutica con il Rorschach Sistemico in malati Psicosomatici in terapia Gruppo-Analitica. Psichiatria e Psicoterapia Analitica, Vol. III/2. Saba G.W. (2005). Psichoterapy and health: key competencies for working in a medical setting. Atti del Seminario, 5 Giugno, Cesena. “The biopsychosocial approach: creating a context for healing and collaboration”.
  31. Schützenberger A.A. (1993). La sindrome degli antenati. Roma: Di Renzo.
  32. Selvini Palazzoli M., Boscolo L., Cecchin G., Prata G. (1975). Paradosso e controparadosso. Milano: Feltrinelli.
  33. Sluzky C. E. (1992). La trasformazione terapeutica delle trame narrative. Terapia Familiare, 36.
  34. Sluzki C. E. (1993). La rete sociale: frontiera della terapia sistemica. Therapie Familiale, Geneve, 14(3): 239-251.
  35. Telfener U., Casadio L., a cura di (2003). Sistemica. Voci e percorsi nella complessità. Torino: Bollati Boringhieri.
  36. Tomm K. (1991). Interventive interviewing: Parte Prima – Lo strategizing come quarta linea guida per il terapista; Parte terza – Intendi porre domande lineari, circolari, strategiche o riflessive? Il Bollettino, 23-24.
  37. Von Bertalanffy L. (1950). An Outline of General System Theory. The British Journal for the Philosophy of Science, Vol. 1, 2: 134-165., 10.1037/h005781DOI: 10.1037/h005781
  38. Walsh F. (2000). Ciclo di vita e dinamiche familiari tra ricerca e pratica clinica. Milano: Franco Angeli.
  39. Walsh F., a cura di (1976). Stili di funzionamento familiare. Milano: Franco Angeli.
  40. Watzlawick P., Beavin J., Jackson D. (1971). Pragmatica della comunicazione umana. Roma: Astrolabio.

Mauro Mariotti, Valeria Campanella, in "RIVISTA DI PSICOTERAPIA RELAZIONALE " 42/2015, pp. 71-92, DOI:10.3280/PR2015-042005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche