Clicca qui per scaricare

Esperienze di abitare condiviso. Un viaggio nelle case degli italiani che vivono a Londra
Titolo Rivista: TERRITORIO 
Autori/Curatori: Silvia Sitton 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: 75  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  9 P. 77-85 Dimensione file:  306 KB
DOI:  10.3280/TR2015-075009
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La casa a Londra, poco importa se in affitto o di proprietà, è un ambito in cui si registrano una crescente disuguaglianza ed esclusione: la scarsità dal lato dell’offerta e i valori immobiliari elevatissimi delle zone centrali hanno reso l’abitare un problema molto diffuso. Il paper racconta alcune delle storie raccolte con il progetto Doorothy, un lavoro di ricerca etnografica basato su diari digitali e esperimenti fotografici, realizzato nel 2014 con l’obiettivo di indagare il modo di abitare degli italiani che vivono a Londra attraverso fotografie, mappe e storie. Il risultato è una lettura dell’abitare che potrebbe essere definita ‘raso terra’, in cui ciascuno degli intervistati ha documentato, partendo dalla propria casa, un’esperienza di abitare a Londra, con la quali arricchire il quadro conoscitivo sul tema, in particolare in merito alla relazione tra pratiche di condivisione e forme di abitare


Keywords: Abitare alternativo; condivisione; Londra

  1. Akroyd P., 2013, Londra. Una biografia. Vicenza: Neri Pozza Editore.
  2. Bianchetti C., 2014, a cura di, Territori della condivisione. Una nuova città. Macerata: Quodlibet Studio.
  3. id22-Institute for Creative Sustainability, 2012, Cohousing Cultures. Jovis: Experimentcity.
  4. Marrone V., 2014, L’abitare come pratica sociale. Analisi relazionale di una cooperativa di abitanti. Milano: Mimesis.
  5. Gleeson J., 2011, Housing: A Growing City. London: Greater London Authority, Focus on London. www.data.london.gov.uk (ultimo accesso 25/5/2015).
  6. Mattelmäki T., 2006, Design Probes. Helsinki: University of Art and Design-Gummerus Printing.
  7. Mattelmäki T., 2005, «Applying Probes – From Inspirational Notes to Collaborative Insights». CoDesign: International journal of CoCreation in Design and the Arts, 1, 2: 83-102., DOI: 10.1080/15719880500135821
  8. Prince’s Foundation, 2014, Housing London. A Mid-rise Solution. www.housinglondon.org (ultimo accesso 25/5/2015).
  9. Rifkin J., 2000, L’era dell’accesso. Milano: Mondadori.
  10. Roget L., 2013, A Laboratory for Collaborative Innovation in Urban Housing. Milano: tesi di dottorato in Design, Politecnico di Milano. www.politesi.polimi.it/.../Rogel_Liat (ultimo accesso 25/5/2015).
  11. Sampieri A., 2011, a cura di, L’abitare collettivo. Milano: FrancoAngeli.
  12. Savoldi P., 2002, Se la comunità non è un mezzo. Forme e luoghi di esperienze condivise. Milano: tesi di dottorato in Pianificazione Ambientale e Territoriale, Politecnico di Milano.
  13. Sennett R., 2012, Insieme, rituali, piaceri, politiche della collaborazione. Milano: Feltrinelli.
  14. Sitton S., 2013, «L’abitare come motore della sharing economy». Quaderni Forum PA, La smart city al servizio del cittadino. www.dirolamia.it/files/allegati/Smart_City_Exhibition_2013_paper.pdf (ultimo accesso 25/5/2015).
  15. Sitton S., 2014a, «Abitare a Londra: il viaggio di Doorothy». Q Code Magazine. www.qcodemag.it/qct/geometrie/abitare-a-londra-ilviaggio-di-doorothy (ultimo accesso 25/5/2015).
  16. Sitton S., 2014b, Le case a Londra: seconda puntata, ovvero una casa per un grano di pepe. Blog Irughegia. https://irughegia.wordpress. com/2014/07/03/le-case-di-londra-seconda-puntata-ovvero-una-casaper-un-grano-di-pepe (ultimo accesso 25/5/2015).
  17. Whitehead C., Travers T., 2012, Investing in Affordable Housing in Europe. London: School of Economics.

Silvia Sitton, in "TERRITORIO" 75/2015, pp. 77-85, DOI:10.3280/TR2015-075009

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche