Clicca qui per scaricare

La missione di Randolfo Pacciardi in Medio Oriente (11 settembre-5 ottobre 1958)
Titolo Rivista: MONDO CONTEMPORANEO 
Autori/Curatori: Claudio Brillanti 
Anno di pubblicazione:  2015 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  41 P. 35-75 Dimensione file:  190 KB
DOI:  10.3280/MON2015-003002
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Tra l’11 settembre e il 5 ottobre 1958 Randolfo Pacciardi si recò nelle principali capitali del Medio Oriente ed incontrò i maggiori dirigenti del mondo arabo e di Israele dell’epoca: da Nasser a Ben Gurion, da Kassem a re Saud, da re Hussein a Camille Chamoun. La missione, pur non avendo un carattere ufficiale, gli era stata affidata dal presidente del Consiglio e ministro degli Esteri, Amintore Fanfani, e si svolse pochi mesi dopo che importanti avvenimenti avevano mutato l’assetto mediorientale: la fondazione della Repubblica Araba Unita, il colpo di Stato che aveva rovesciato la monarchia filo-britannica in Iraq e l’intervento militare anglo-americano in Libano e Giordania. Il saggio, dopo averla contestualizzata nel quadro politico italiano e mediorientale, ne ricostruisce le tappe attraverso i dettagliati - e finora inediti - resoconti redatti dall’autorevole esponente del Partito repubblicano italiano, sottolineando la scaltrezza con cui Pacciardi seppe condurre i suoi colloqui e cercando di individuare gli intenti che spinsero Fanfani ad attribuirgli tale incarico.


Keywords: Randolfo Pacciardi, politica estera italiana, Amintore Fanfani, Medio Oriente, Gamal Abd el-Nasser, Partito repubblicano italiano

Claudio Brillanti, in "MONDO CONTEMPORANEO" 3/2015, pp. 35-75, DOI:10.3280/MON2015-003002

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche