Clicca qui per scaricare

Cosmopolitismo e piccola patria. La scrittura politica di Alvise Zenobio, nobile veneziano (1757-1817)
Titolo Rivista: RISORGIMENTO (IL) 
Autori/Curatori: Alessandra Manzi 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  29 P. 117-145 Dimensione file:  210 KB
DOI:  10.3280/RISO2016-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio ricostruisce l’avventurosa vita politica del nobile veneziano Alvise Zenobio, un repubblicano anglofilo che tra il 1789 e il 1815 si divise tra Londra e Parigi e intervenne a piu riprese sul significato degli anni rivoluzionari e napoleonici. Dapprima favorevole ai rivolgimenti francesi - tanto da tradurre in inglese un testo di Sieyes - guardo poi con preoccupazione alla nascita di una repubblica democratica per tornare in seguito a entusiasmarsi ai successi di Bonaparte in Italia. Nel 1797 plaudi al crollo della Serenissima e nel 1802 pubblico a Milano uno scritto di Hume, che gli sembrava dovesse ispirare la costituzione della Repubblica italiana. Presto deluso da Napoleone, tento, al momento del crollo dell’Impero francese, di perorare il ritorno all’indipendenza della Serenissima. Il saggio analizza i suoi molti scritti politici - spesso attribuendogliene alcuni pubblicati anonimi - e illustra un curioso percorso politico che esaurisce il cosmopolitismo dei Lumi nell’accettazione di una piccola patria ritrovata.


Keywords: Repubblica di Venezia, cosmopolitismo dei Lumi, piccola patria

  1. De l’Italie ([1797?]) dans son état actuel et politique, s.l., s.e., a. V.
  2. Bewley, C. e D. (1998), Gentleman Radical: a Life of John Horne Tooke, 1736-1812, London, Tauris.
  3. Blakemore S. (1997), Crisis in Representation: Thomas Paine, Mary Wollstonecraft and Helen Maria Williams and the Rewriting of the French Revolution, Cranbury NJ, Associated University Press.
  4. Breganze G. (anno X [1801-1802]), Rilievo critico del cittadino Breganze al discorso del cittadino Zenobio sul diritto di suffragio, Milano, Mainardi.
  5. Challamel A. (1895), Les clubs contre-révolutionnaires, cercles, comités, sociétés, salons, réunions, cafés, restaurants et librairies, Paris, Cerf.
  6. Darmano D. (1872), Inediti documenti sulle vicende di Alvise Zenobio, in “Archivio veneto”, 3, pp. 278-300.
  7. Derry J. (1989), The Opposition Whig and the French Revolution, in Dickinson H. T. (ed.), Britain and the French Revolution, 1789-1815, London, MacMillan, pp. 39-59.
  8. Giormani V., Torrens H. S. (2006), Il conte Alvise Zenobio, 1757-1817: un patrizio veneto tra agio e avventura, Venezia, Istituto veneto di scienze, lettere ed arti.
  9. Goodwin A. (1979), The Friends of Liberty. the English Democratic Movement in the Age of the French Revolution, London, Hutchinson.
  10. Manogue R. A. (1996), The Plight of James Ridgway, London Bookseller and Publisher, and the Newgate Radicals, 1792-1797, in “Wordsworth Circle”, 27, n. 3, pp. 158-166.
  11. Melancini R., ([1801-1802]), L’aristocrazia territoriale convinta da Melancini, ex-rappresentante cisalpino, ossia confutazione della repubblica perfetta di Hume e specialmente del successivo discorso di Zenobio in cui sono esclusi dal diritto di suffragio non solo i non possidenti, ma ancora i possidenti inferiori alla rendita di 400 giornate lavorative, Milano, Genio tipografico, anno X.
  12. Robinson P. (2014), Henry Delahay Symonds and John Ridgway’s Conversion from Whig Pamphleteers to Doyens of the Radical Press, 1788-1793, in “Papers of the Bibliographical Society of America”, 108, n. 1, pp. 61-90,, DOI: 10.1086/680834
  13. Sieyes E. (2003), Political Writings. Including the Debate Between Sieyès and Tom Paine, Edited with an Introduction and Translation of What Is the Third Estate, edited by M. Sonenscher, Indianapolis, Hackett. Wahnich S. (1997), L’impossible citoyen. L’étranger dans le discours de la Révolution française, Paris, Albin Michel



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Alessandra Manzi, in "RISORGIMENTO (IL)" 1/2016, pp. 117-145, DOI:10.3280/RISO2016-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche