Clicca qui per scaricare

L’armonizzazione della procedura di decisionmaking nel Sistema Europeo Comune d’Asilo - Il Sig. J. aveva ragione?
Titolo Rivista: MONDI MIGRANTI 
Autori/Curatori: Francesca Cucchi, Chiara Padoan 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 1  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  13 P. 83-95 Dimensione file:  54 KB
DOI:  10.3280/MM2016-001005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La rotta dei Balcani e gli sbarchi sulle coste italiane sono solo esempi di quel percorso che i migranti forzati intraprendono per raggiungere l’Europa. Esiste però un più silenzioso spostamento di richiedenti protezione internazionale all’interno del territorio europeo alla ricerca di quella protezione chela Convezione di Ginevra dovrebbe garantire ma che trova all’interno dell’Unione, disomogenea applicazione. Partendo dallo studio del caso di J., gli autori forniranno uno spunto di riflessione sul livello di armonizzazione del sistema asilo in Europa e di come lo stesso riconfiguri gli spostamenti dei rifugiati e i loro percorsi di integrazione. Andranno ad analizzare le statistiche relative agli esiti dei riconoscimenti della protezione per paese e nazionalità e come il mutuo riconoscimento delle decisioni senza una reale armonizzazione del decision-making comporti reali rischi di un trattamento non equo fra i diversi paesi europei dei richiedenti protezione.


  1. Allen J.G. (2005). Coping with Trauma, Hope Through Understanding. American Psychiatric Publishing, Washington DC.
  2. Bpb, Current and Future Challenges-the EU's Common Responsibility Cholewinski R., The Need for Effective Individual Legal Protection in Immigration Matters. European Journal of Migration and Law.
  3. Commissione Europea (2015). Agenda europea sulla migrazione. Bruxelles, 13.5.2015 Com (2015) 240.
  4. Commissione Europea (2010). Piano di azione in attuazione del programma di Stoccolma, Bruxelles.
  5. Costello C. (2005). The asylum procedures directive and the proliferation of safe country practices: deterrence, deflection and the dismantling of international protection, European Journal of Migration and Law, 7, 1: 35-69.
  6. Easo – Easo Annual Report on the Situation of Asylum in the EU
  7. Easo - Easo Annual Report 2011
  8. Evangelia (Lilian) Tsourdi, EU Asylum Policy: In Search of Solidarity and Access to Protection, Mpc Eiuc. Ezra E. (2004). European Integration and Refugee Protection: The Development of Asylum Policy in the European Union. PhD Thesis, Ludwig-Maximilians-Universität München.
  9. Giustozzi A. (2011). Afghanistan: Human Rights and Security Situation. LandInfo, 9, September.
  10. Lavenex S. and W. Wagner (2007). Which European Public Order? Sources of Imbalance in the European Area of Freedom, Security and Justice, European Security, 16: 225-234.
  11. Pascale J. (2015). Schengen thirty years on: results, realities, challenges, Fondation Robert Schuman.
  12. Picum - Platform for International Cooperation on Undocuments Migrants (2014). Norvegia numero record di espulsioni nel 2013. riv. trimestrale gennaio-marzo.
  13. Unhcr Conclusion 58 (XL) of the Executive Committee of Unhcr’s Programme, ‘Concerning the problem of refugees and asylum-seekers who move in an irregular manner from a country in which they had already found protection’ Unhcr - Western Balkans route , Refugees and migrants on Western Balkans route at increasing risk – Unhcr.

Francesca Cucchi, Chiara Padoan, in "MONDI MIGRANTI" 1/2016, pp. 83-95, DOI:10.3280/MM2016-001005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche