Clicca qui per scaricare

Cuius Europa, Eius (nova) Civitas. Per una legge europea uniforme sulla cittadinanza
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Antonio Papisca 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  8 P. 5-12 Dimensione file:  131 KB
DOI:  10.3280/CEU2016-001001
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Sulla base del ‘nuovo’ diritto internazionale dei diritti umani, incentrato sul parametro della dignità della persona (ius humanae dignitatis) quale titolare originario di quei medesimi diritti nell’osservanza dei quali si realizza la completezza dell’ordinamento (plenitudo iuris), il saggio punta a ridefinire l’dea di cittadinanza come forma di plenitudo civitatis connessa al rispetto della dignità umana e della coesione sociale, a tal fine argomentando come e perché la cittadinanza dell’Unione, da mera appendice della cittadinanza nazionale, debba invece assumere valore prevalente di cittadinanza plurale e inclusiva (con riguardo in particolare a persone vulnerabili come i bambini figli di immigrati), riferita a uno ius soli europeo, superando le differenze delle legislazioni in materia degli stati membri, e formulando proposte in tal senso


Antonio Papisca, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 1/2016, pp. 5-12, DOI:10.3280/CEU2016-001001

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche