Clicca qui per scaricare

La luna e i falò. Uso di immagini d’arte in psicoterapia individuale e di coppia ad orientamento sistemico-relazionale
Titolo Rivista: TERAPIA FAMILIARE 
Autori/Curatori: Conny Leporatti 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 111 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  26 P. 51-76 Dimensione file:  267 KB
DOI:  10.3280/TF2016-111004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il presente lavoro propone l’utilizzo della tecnica delle immagini d’arte nell’ambito della terapia individuale, di coppia o familiare. All’interno della percorso terapeutico possono crearsi situazioni di stallo nelle quali le chiusure e le difese inconsapevoli del paziente sono preminenti. L’uso dell’immagine, in tal caso, si configura come un ausilio fondamentale, poiché la visione di immagini oltrepassa il canale verbale fino a raggiungere la componente emotivoaffettiva che quell’immagine suscita nell’individuo. A supporto di tale tesi sono esemplificativi due casi clinici, uno individuale e l’altro di coppia, che mettono in evidenza il potere evocativo dell’immagine. È evidente la necessità di approfondire l’indagine di tale tecnica per un impiego sempre più accurato.


Keywords: Psicanalisi, orientamento sistemico-relazionale ed arte, immagini d’arte, inconscio ottico, uso del Sé del terapeuta, relazione terapeutica

  1. Andolfi M. (1977). La terapia con la famiglia. Roma: Astrolabio.
  2. Andolfi M., Angelo C. (1985). Famiglia e individuo in una prospettiva trigenerazionale. Terapia Familiare, 19: 17-23.
  3. Argan G.C. (1970). L’Arte moderna 1770-1970. Firenze: Sansoni.
  4. Baldacci P. (1997). De Chirico 1888-1919. La metafisica. Milano: Leonardo Arte.
  5. Bateson G. (1976). Verso un’ecologia della mente. Milano: Adelphi.
  6. Bateson G. (1984). Mente e natura. Un’unità necessaria. Milano: Adelphi.
  7. Benjamin W. (1966). Piccola storia della fotografia. In: L’opera d’arte nell’epoca della sua riproducibilità tecnica. Torino: Einaudi.
  8. Bion W.R. (1972). Apprendere dall’esperienza. Roma: Armando.
  9. Bion W.R. (1973a). Attenzione e interpretazione. Roma: Armando
  10. Bion W.R. (1973b). Trasformazioni: Il passaggio dall’apprendimento alla crescita. Roma: Armando.
  11. Bion W.R. (1981). Il cambiamento catastrofico. Torino: Loescher
  12. Bion W.R. (1996). Cogitations. Pensieri. Roma: Armando.
  13. Boscolo L., Bertrando P. (1996). Terapia individuale sistemica. Milano: Raffaello Cortina.
  14. Bowen M. (1979). Dalla famiglia all’individuo. Roma: Astrolabio.
  15. Caillé Ph., Rey Y. (2005). Gli oggetti fluttuanti. Metodi di interviste sistemiche. Roma: Armando.
  16. Caroli F. (1987). L’Arte della psicologia della psicanalisi. Teoria artistica e ricerche sul profondo dal XV al XX. Bologna: Patron.
  17. Caroli F. (1995). Storia della fisiognomica. Arte e psicologia da Leonardo e Freud. Milano: Mondadori Electa.
  18. Caroli F. (1998-1999). L’anima e il volto, ritratto e fisiognomica da Leonardo a Bacon. Milano: Mondadori Electa.
  19. Caroli F. (2002). Storia della fisiognomica. Arte e psicologia da Leonardo a Freud. Milano: Mondadori.
  20. Cigoli V., Tamanza G. (2009). L’intervista clinica generazionale. Milano: Raffaello Cortina.
  21. Caroli F. (2005). Tutti i volti dell’arte. Da Leonardo a Basquiat. Milano: Mondadori.
  22. de Bernart R. (1982). L’uso degli audiovisivi in terapia familiare. Terapia Familiare Notizie, 1, 7.
  23. de Bernart R. (1984). L’Occhio del Terapista. Terapia Familiare Notizie, 3: 7-8.
  24. de Bernart R. (1988). Dentro la relazione fuori dalla famiglia. Istituto di Terapia Familiare, Treviso.
  25. de Bernart R. (1989). Tecniche relazionali con la famiglia e con l’individuo. Terapia Familiare, 31: 85-92.
  26. de Bernart R. (2007-2008). Immagine e Implicito. Maieutica, 1(1): 27-30.
  27. de Bernart R. (2008). La Relazione Terapeutica: l’approccio sistemico relazionale.
  28. In: Petrini P., Zucconi A., La Relazione che Cura, cap. 36. Roma: Alpes Italia.
  29. de Bernart R., Burlali B. (1987). Il Letto a Sei Piazze. In: Caroli F. (2001), L’Arte della psicologia della psicanalisi. Psicobiettivo, 1.
  30. Foreste H. von (1987). Sistemi che osservano (a cura di M. Ceruti e U. Telfener). Roma: Astrolabio.
  31. Fano Cassese S. (1998). Il sublime e il perturbante nell’opera di Donald Meltzer. Contrappunto, 22, 45.
  32. Fano Cassese S. (2001). Introduzione al pensiero di Donald Meltzer. Roma: Borla.
  33. Freud S. (1985). L’interpretazione dei sogni. Torino: Bollati Boringhieri.
  34. Galimberti F. (2000). Wilfred R. Bion. Milano: Bruno Mondadori.
  35. Gallese V. (2005). Embodied simulation: from neurons to phenomenal experience, Phenomenology and the Cognitive Science, 4(1): 23-48., 10.1007/s11097-005-4737-DOI: 10.1007/s11097-005-4737-
  36. Gallese V., Migone P., Eagle M. (2006). La simulazione incarnata: i neuroni-specchio. Le basi fisiologiche dell’intersoggettività ed alcune implicazioni per la psicoanalisi. Psicoterapia e Scienze Umane, 40, 3: 455-479.
  37. Klein M. (1958). On the development of mental functioning. Int. J. Psycho-Anal., 39: 84-90.
  38. Krauss R.E. (1993). The optical unconscious. Massachussetts Institute of Technology.
  39. Leporatti C. (2006). Il volto e l’anima: uso di immagini d’arte in terapia individuale sistemico-relazionale. In: L’implicito e l’esplicito in psicoterapia. Milano: FrancoAngeli.
  40. Leporatti C. (2010). In Imagine Verum, Immagini d’arte e clinica di coppia. Storie e Geografie Familiari, 4-5.
  41. Leporatti C. (2011). Fuochi nell’ombra. Uso di immagini d’arte in psicoterapia individuale e di coppia ad orientamento sistemico-relazionale. In: Manuale clinico di terapia familiare. vol. III, Milano: FrancoAngeli.
  42. Loriedo C., Angiolari C., De Francisci A. (1989). Terapia Familiare, 31: 13-25.
  43. Malagoli Togliatti M., Telfner U. (1991). Dall’individuo al sistema. Torino: Bollati-Boringhieri.
  44. Maturana H. (1988). Tutto ciò che è detto, è detto da un osservatore. In: Thompson W. (a cura di), Ecologia e autonomia. La nuova biologia: implicazioni epistemiche e politiche. Milano: Feltrinelli, pp. 79-94.
  45. Meltzer D. (1981). La comprensione della bellezza e altri saggi di psicoanalisi. Torino: Loescher.
  46. Meltzer D. (1982). Lo sviluppo kleiniano. Significato clinico dell’Opera di Bion. vol. 3, Roma: Borla.
  47. Meltzer D. (1987). Studi di metapsicologia allargata. Applicazioni cliniche del pensiero di Bion. Milano: Raffaello Cortina.
  48. Meltzer D. (1989). La vita onirica. Una revisione della teoria e della tecnica psicoanalitica. Roma: Borla.
  49. Meltzer D. (1993). Il processo psicanalitico. Roma: Armando.
  50. Meltzer D. (2001a). Psicoanlisi e arte. Il conflitto estetico. Milano: Bruno Mondadori.
  51. Meltzer D. (2001b). L’oggetto estetico. In: Gosso S., Psicoanalisi e arte. Il conflitto estetico, Milano: Mondadori, p. 94.
  52. Minuchin S. (1976). Famiglie e terapia della famiglia. Roma: Astrolabio.
  53. Onnis L. et al. (1990). Le sculture del presente e del futuro. Un modello di lavoro terapeutico nelle situazioni psicosomatiche. Ecologia della Mente, 10: 21-46.
  54. Pecorari S. (2005). La creatività nel pensiero psicoanalitico post-kleiniano. Allegoria, 50-51(XVII): 40-56.
  55. Siegel D.J. (2001). La mente relazionale. Milano: Raffaello Cortina.
  56. Satir V. (1964). Conjoint family Therapy. Palo Alto: Science & Behavior Books.
  57. Satir V., Stachowiak J.E., Taschman H. (1977). Helping Families to Change. New York: Aronson.
  58. Stern D. (2005). Il momento presente. In psicoterapia e nella vita quotidiana. Milano: Raffaello Cortina.
  59. Telfener U., Casadio L. (a cura di) (2003). Sistemica. Voci e percorsi nella complessità. Torino: Bollati Boringhieri.
  60. Watzlavick P., Beavin J.H., Jackson D.D. (1971). Pragmatica della comunicazione umana. Roma: Astrolabio.

Conny Leporatti, in "TERAPIA FAMILIARE" 111/2016, pp. 51-76, DOI:10.3280/TF2016-111004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche