Clicca qui per scaricare

Una chiusura che apre. Il caso di Levi Matteo
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Luigi Antonio Perrotta 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 73-83 Dimensione file:  142 KB
DOI:  10.3280/PSP2016-002004
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’autore, con riferimento ad uno scorcio clinico, riflette sul "termine" di un lavoro terapeutico e sui possibili significati che questo momento può assumere all’interno del processo più ampio che lo include. Nell’ottica della complessità l’epilogo di una terapia potrebbe non sempre ricadere nelle categorie di "interruzione" o "conclusione" ma può esserci un’area di confine con le sue specifiche caratteristiche cliniche e aspetti peculiari.


Keywords: Inizio terapia, conclusione, interruzione, processo terapeutico, complessità, resistenza.

  1. Calvino I. (1983). Palomar, le meditazioni di Palomar: come imparare ad essere morto. Milano: Mondadori, 2004.
  2. Freud S. (1915-1917). Lezione 19, Resistenza e rimozione, in Introduzione alla Psicoanalisi. In: OSF, vol. VII. Torino: Boringhieri, 1976.
  3. Gaddini E. (1984). Scritti 1953-1985. Milano: Raffaello Cortina, 1989.
  4. Quinodoz J.-M. (1997). Transitions in psychic structures in the light of deterministic chaos theory. International Journal of Psycho-Analysis, 78(4): 699-718.

Luigi Antonio Perrotta, in "PSICOTERAPIA PSICOANALITICA" 2/2016, pp. 73-83, DOI:10.3280/PSP2016-002004

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche