Clicca qui per scaricare

The phases of the Friuli earthquake
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA URBANA E RURALE 
Autori/Curatori: Bernardo Cattarinussi 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 111 Lingua: Inglese 
Numero pagine:  10 P. 84-93 Dimensione file:  156 KB
DOI:  10.3280/SUR2016-111005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


We can read the sequence of events of the Friuli earthquake through the split of its psycho-social consequences into three temporal phases: the emergency, the restoration and the remembrance. Social behaviors during the emergency phase can be generalized sufficiently, especially for social contexts where a "disaster subculture" can be detected; the restoration phase is more connected to specific environmental, cultural and political dimensions. Researches performed some years after the event allowed to identify different modes for responding to the environmental thrauma.

La vicenda del terremoto del Friuli può essere letta suddividendo le conseguenze psicosociali del disastro in tre distinte fasi temporali: l’emergenza, la ricostruzione e la memoria. Mentre i comportamenti sociali nella prima fase sono abbastanza generalizzabili, specialmente nei contesti in cui è ravvisabile una "subcultura da disastro", la ricostruzione è maggiormente legata a dimensioni ambientali, culturali e politiche specifiche. Le indagini effettuate a distanza di alcuni anni dall’evento hanno permesso l’identificazione di diverse modalità di risposta al trauma ambientale
Keywords: Terremoto, disastro, emergenza, ricostruzione, subcultura, ricordo

  1. Cattarinussi B., Tellia B. (1978). La risposta sociale al disastro. Studi di Sociologia, 2.
  2. Cattarinussi B., Pelanda C. (a cura di). (1981). Disastro e azione umana. Milano: FrancoAngeli.
  3. Cattarinussi B., Pelanda C., Moretti A. (1981). Il disastro. Effetti di lungo termine. Udine: Grillo.
  4. Cattarinussi B., Strassoldo R. (1996). Emergenza e ricostruzione: il contributo delle scienze sociali all’analisi del caso friulano. In Bonfanti P. (a cura di). Friuli 1976 - 1996. Contributi sul modello di ricostruzione. Udine: Forum.
  5. De Franceschi L. (2003). Il terremoto del 1976: una scossa sociale e di costume alla famiglia friulana nella zona collinare. Tesi di laurea, Università di Udine.
  6. Dynes R., De Marchi B., Pelanda C. (eds.) (1987). Sociology of disasters. Milano: FrancoAngeli.
  7. R. Geipel R. (1981). Il progetto Friuli. Udine: Marton.
  8. Quarantelli E. (1987). Disastro. In Demarchi F., Ellena A., Cattarinussi B. (a cura di). Nuovo dizionario di sociologia. Milano: Paoline.
  9. Strassoldo R., Cattarinussi B. (a cura di) (1978). Friuli. La prova del terremoto. Milano: FrancoAngeli.

Bernardo Cattarinussi, Le fasi sociali del terremoto del Friuli del 1976 in "SOCIOLOGIA URBANA E RURALE" 111/2016, pp. 84-93, DOI:10.3280/SUR2016-111005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche