Clicca qui per scaricare

Le ombre dei padri
Titolo Rivista: TERAPIA FAMILIARE. Rivista interdisciplinare di ricerca ed intervento relazionale 
Autori/Curatori: Antonello D’Elia 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 113 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  17 P. 161-177 Dimensione file:  120 KB
DOI:  10.3280/TF2017-113010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La figura sociale del padre assente si rivela un artefatto. Più spesso in terapia familiare e non solo i padri sono dimenticati dai clinici che, aderendo a un pregiudizio diffuso, non li ritengono in grado di esprimere sentimenti e di partecipare utilmente al processo di cura. Eppure i padri, se convocati, vengono e rivelano spesso anche se a fatica, il loro carico di sofferenza che risale alla loro esperienza di figli. È questa l’ombra dei padri che, quando diventa visibile, entra in terapia e ne orienta positivamente gli esiti. L’Autore ripercorre i cambiamenti che la figura del padre ha attraversato negli ultimi decenni.


Keywords: Affiliazione, appartenenza, società, padri, sofferenza, trasmissione intergenerazionale.

  1. AA.VV. (2015). Padri. Storia di una metamorfosi. Roma: Borla.
  2. Andolfi M. (a cura di) (2001). Il padre ritrovato. Milano: FrancoAngeli.
  3. Andolfi M. (2015). La terapia familiare multigenerazionale. Milano: Raffaello Cortina.
  4. Argentieri S. (1999). Il padre materno. Da San Giuseppe ai nuovi mammi. Roma: Meltemi.
  5. Argentieri S. (2014). Il padre materno. Torino: Einaudi.
  6. Ballerini A., Laszlo P. (1985). Il ruolo del padre: suggestioni cliniche e riflessioni. Prospettive psicoanalitiche nel lavoro istituzionale, 3 (1): 83-98.
  7. Bauman Z. (2007). Il disagio della postmodernità. Milano: Bruno Mondadori.
  8. Bodei R. (2014). Generazioni. Roma-Bari: Laterza.
  9. Bowen M. (1978). Family Therapy in Clinical Practice. New York-London: Jason Aronson.
  10. Cath S.H.R., Gurwitt A.R., Gunsberg L. (eds.) (1989), Fathers and their Families. Hillsdale-London: The Analytic Press.
  11. Chouhy A., D’Elia A., Padoa Schioppa C. (2011). Famiglie Vacue. L’incredibile leggerezza dei legami. Presentazione al XXXVII Convegno di studi dell’Accademia di Psicoterapia della Famiglie, Assisi, 1-2-3 luglio.
  12. Cigoli V. (2014). L’albero della discendenza. Clinica dei corpi familiari. Milano: FrancoAngeli.
  13. Coppo P. (2015). Padri e figli nel contesto delle culture. In: AA.VV., Padri. Storia di una metamorfosi, Roma: Borla, pp. 225-234.
  14. Corino U., Caponetto I. (1995). A “nuovi pazienti” nuovi analisti. Quaderni ASP, V, 11: 42-53.
  15. D’Atena P., D’Elia A., Mignani S. (2001). Padri di famiglie. Ruolo e funzione paterna in terapia. In: Andolfi M. (a cura di), Il padre ritrovato. Milano: FrancoAngeli.
  16. Del Boca D., Rosina A. (2009). Famiglie sole. Bologna: il Mulino.
  17. D’Elia A. (2015). Figli e Padri. In: AA.VV., Padri. Storia di una metamorfosi, Roma: Borla, pp. 99-111.
  18. D’Elia A., Ferraris L. (2016). Famiglie vacue, famiglie sole. Intervento al Convegno nazionale del Laboratorio di Gruppoanalisi, Roma, 15-16 aprile.
  19. Fivaz-Depeursinge E., Corboz-Warnery A. (1999). The primary triangle: A developmental systems view of mothers, fathers, and infants. New York: Basic Books (trad. it.: Il triangolo primario. Le prime interazioni triadiche tra padre, madre e bambino. Milano: Raffaello Cortina, 2000).
  20. Framo J.L. (1996). Terapia intergenerazionale. Un modello di lavoro con la famiglia d’origine. Milano: Raffaello Cortina.
  21. Garfield R. (2015). Breaking the Male Code. Unlocking the power of friendship. New York: Gotham Books.
  22. Giglioli D. (2014). Critica della vittima. Roma: Nottetempo.
  23. Kaes R. (2005). Il disagio del mondo moderno e la sofferenza del nostro tempo. Saggio sui garanti metapsichici. Psiche, 2: 57-65.
  24. Lasch C. (1981). La cultura del Narcisismo. Milano: Bompiani.
  25. Lebovici S. (1993). On intergenerational Trasmission: From Filiation to Affiliation. Infant Mental Health Journal, 14, 4: 260-272.
  26. Minuchin S. (1974). Families and family therapy. Harvard University Press (trad. it.: Famiglie e terapia della famiglia, Roma: Astrolabio, 1978).
  27. Mitscherlich A. (1977). Verso la società senza padre. Milano: Feltrinelli.
  28. Pasolini P.P. (1992). Affabulazione. Torino: Einaudi.
  29. Pontalti C. (2010). La nostalgia dei legami e il vuoto esistenziale: fenomenologie depressive nella civiltà ipermoderna. Terapia Familiare, 94: 27-40., 10.3280/TF2010-09400DOI: 10.3280/TF2010-09400
  30. Pontalti C. (2011). Trasformazioni e invarianti del famigliare in Epoca Postmoderna. Quale pensiero per la clinica? Plexus, 7: 38-55.
  31. Recalcati M. (2011). Cosa resta del padre? Milano: Raffaello Cortina.
  32. Recalcati M. (2013). Patria senza padri. Roma: Minimum fax.
  33. Sennett R. (2007). L’uomo flessibile. Milano: Feltrinelli.
  34. Stanghellini G. (2011). Una società ad orologeria: una modesta proposta. Plexus, 7: 24-37.
  35. Ternynck C. (2012). L’uomo di sabbia. Individualismo e perdita di sé. Milano: Vita e Pensiero.
  36. Zagrebelsky G. (2016). Senza adulti. Torino: Einaudi.
  37. Williamson D.S. (1982). La conquista dell’autorità personale nel superamento del confine gerarchico intergenerazionale. Terapia Familiare, 11: 77-93.
  38. Zoja L. (2000). Il gesto di Ettore. Torino: Bollati Boringhieri.

Antonello D’Elia, in "TERAPIA FAMILIARE. Rivista interdisciplinare di ricerca ed intervento relazionale" 113/2017, pp. 161-177, DOI:10.3280/TF2017-113010

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche