Passano i tempi, cambiano i luoghi, mutano le norme. Sostanze psicotrope dall’antichità grave; ai giorni nostri: un uso tra il voluttuario, il sanitario ed il sacro-rituale
Titolo Rivista: MISSION 
Autori/Curatori: Massimo Corti, Guido Ferreri Ibbadu 
Anno di pubblicazione:  2016 Fascicolo: 47  Lingua: Italiano 
Numero pagine:  0 Dimensione file:  0 KB
DOI:  10.3280/mis47-2016oa4659
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 

 

Articolo Open Access
Clicca qui per vederlo.



In this article we are presenting a synthesis of historical, cultural and legal aspects of psychotropic substance, legal and illegal.We have tried to correlate these legal aspects with the two principal degrees of harm of potential misuse, the classical one of NIDA and that more recent of David Nutt (2007).It seems that in the conclusions, the choices preferred by the legislators, both in a non direct cause (effect cause) with public health aspects o individual, but with regard to a multitude of other factors such as the right cultural aspects of this population, religion aspects, economic aspects but also ideological aspects and/or ethical moral.
Keywords: Storia delle sostanze d’abuso, Normativa, Valutazione del danno

Massimo Corti, Guido Ferreri Ibbadu, in "MISSION" 47/2016, pp. , DOI:10.3280/mis47-2016oa4659

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche