Clicca qui per scaricare

Clifford Scott e Melanie Klein: una collaborazione poco esplorata
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Paolo Di Benedetto, Alessandra Ceola 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  6 P. 170-175 Dimensione file:  148 KB
DOI:  10.3280/PSP2017-001014
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


In questo lavoro gli Autori presentano la figura di W. Clifford Scott, psichiatra e psicoanalista canadese (1903-1997) e propongono la traduzione di un capitolo della sua autobiografia, che narra della sua formazione come analista presso la Società Britannica di Psicoanalisi nella Londra degli anni ’30, dove egli fu il primo allievo in analisi didattica con Melanie Klein. Con lei, che fu anche sua supervisore e insegnante, Scott mantenne per lungo tempo un rapporto stretto ma in cui non mancarono gli elementi conflittuali e contribuì, sia attraverso il materiale portato in analisi che attraverso i suoi scritti, agli studi della Klein sui pazienti psicotici e alla nascita del concetto di identificazione proiettiva.


Keywords: W. Clifford M. Scott, Melanie Klein, autobiografia, storia della psicoanalisi, psicoanalisi canadese, teoria kleiniana dell’identificazione proiettiva.

  1. Grosskurth Ph. (1987). Melanie Klein. Il suo mondo e il suo lavoro. Torino: Bollati Boringhieri, 1988, p. 223.
  2. Levis E. (a cura di) (2000). Forme di vita, forme di conoscenza. Torino: Bollati Boringhieri.
  3. Scott W.C.M. (1982). Melanie Klein 1882-1960, Psych. J. Univ. Ottawa, 7, 3: 149-157.
  4. Scott W.C.M. (2001). Becoming a psychoanalist. Memories of W. Clifford M. Scott. Publisched privately by Estate of W.C.M. Scott. Cap. XII.



  1. Impossibile comunicare con Crossref: The remote server returned an error: (404) Not Found.

Paolo Di Benedetto, Alessandra Ceola, in "PSICOTERAPIA PSICOANALITICA" 1/2017, pp. 170-175, DOI:10.3280/PSP2017-001014

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche