Quali competenze e quale formazione per i dirigenti delle associazioni di volontariato?

Titolo Rivista: EDUCATIONAL REFLECTIVE PRACTICES
Autori/Curatori: Maria Paola Mostarda
Anno di pubblicazione: 2017 Fascicolo: 1 Lingua: Italiano
Numero pagine: 15 P. 151-165 Dimensione file: 201 KB
DOI: 10.3280/ERP2017-001010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più clicca qui

Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.

Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per acquistare il download credit.
Acquista Download Credits per scaricare questo Articolo in formato PDF

anteprima articolo

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association, Inc (PILA)associazione indipendente e non profit per facilitare (attraverso i servizi tecnologici implementati da CrossRef.org) l’accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche

  1. Alberici, A. (2002). L’educazione degli adulti. Roma: Carocci.
  2. Ambrosini, M. (2005). Scelte solidali. L’impegno per gli altri in tempi di soggettivismo. Bologna: Il Mulino.
  3. Amerio, P. (a cura di) (1996). Forme di solidarietà e linguaggi della politica. Torino: Bollati Boringhieri.
  4. Arcidiacono, C. (a cura di) (2004). Volontariato e legami collettivi. Bisogni di comunità e relazione reciproca. Milano: Franco Angeli.
  5. Arena, G. (2012). Una nuova classe dirigente dall’esperienza del Terzo Settore. Manifestazione per il sesto anniversario della Fondazione con il Sud con la partecipazione di FQTS - Formazione dei Quadri del Terzo Settore Torino, Torino, 28 settembre (intervento a convegno).
  6. Baggiani, D. (2011). Le competenze del volontariato. Un modello di analisi dei fabbisogni formativi. I Quaderni Cesvot, 51.
  7. Bandini, F. (2013). Economia e Management delle aziende non profit e delle imprese sociali, Lavis (TN): Cedam.
  8. Barbero Vignola, G., et al. (2011). Valutazione nel volontariato: primi risultati della ricerca 2011. Studi Zancan, 6: 51-65.
  9. Bauer, R., & Grumo, M. (2015). La revisione del bilancio degli enti non profit. Con CD-ROM, Santarcangelo di Romagna (RN): Maggioli Editore.
  10. Bausola, A. (1998). Le ragioni della libertà. Le ragioni della solidarietà. Milano: Vita e Pensiero.
  11. Benevene, P. (2009). Il capitale umano del terzo settore. Le sfide della formazione e della gestione. Santarcangelo di Romagna (RN): Maggioli.
  12. Berardi, L., & Rea, M. A. (2015). Governance, accountability e management dei volontari nelle organizzazioni non profit italiane ai tempi del secondo censimento Istat, --testo disponibile al sito: http://irisnetwork.it/wp-content/uploads/2015/02/colloquio14-berardi-rea.pdf consultato in data 29 luglio 2016.
  13. Bobba, L. (2009). Non profit. Brescia: La Scuola.
  14. Bocca, G. (1996). Il volontario. In C. Scurati, (a cura di), Volti dell’educazione. Brescia: La Scuola.
  15. Borzaga, C. (a cura di) (2000). Capitale umano e qualità del lavoro nei servizi sociali: un’analisi comparata tra modelli di gestione. Roma: Fivol.
  16. Bramanti, D. (1996). Rapporto qualità-formazione. In G.M. Comolli e R. Garbagnati (a cura di). Volontariato verso il 2000. La solidarietà diventa protagonista. Milano: Franco Angeli.
  17. Buizza, C. (2011). I progetti di formazione. La formazione dei progetti. In L. Pati, (a cura di), Formare alla cura dell’altro, volontariato e sofferenza adulta, Brescia: La Scuola.
  18. Busnelli, F. R. (1996). La formazione del volontariato nell’ambito del volontariato sociale. In V. Gallina, e M. Lichtner, L’educazione in età adulta. Primo rapporto nazionale. Milano: Franco Angeli.
  19. Busnelli F. R., & Salvi A., (a cura di) (2014). Formare e formarsi nel volontariato. I Quaderni Cesvot, 71.
  20. Caritas Italiana, (a cura di) (2000). Una carta d’identità del volontariato. Materiali e percorsi per la ricerca e la formazione. Roma: Edizioni Lavoro.
  21. Chiosso G. (2009). I significati dell’educazione. Teorie pedagogiche e della formazione contemporanee. Milano: Mondadori.
  22. Colozzi I., Prandini R., (a cura di) (2008). I leader del terzo settore. Percorsi biografici, culture e stili di leadership. Milano: FrancoAngeli.
  23. Converso D., Piccardo C. (2003), Il profitto dell’empowerment, Milano: Raffaello Cortina Editore.
  24. CSVnet (2012). Catalogo 2012. Le buone prassi dei CSV per la promozione del volontariato e del bene comune, --testo disponibile al sito: http://www.csvnet.it/component/phocadownload/category/13-pubblicazionicsvnet?download=161:catalogo-2012 consultato in data 29 luglio 2016.
  25. ILO (2011). Manual on the Measurement of Volunteer Work. Geneva.
  26. Iori V. (2006). Nei sentieri dell’esistere. Spazio, tempo, corpo nei processi formativi. Trento: Erickson.
  27. CSVnet (2014). Report delle attività dei Centri di Servizio per il Volontariato, Annualità 2013, --testo disponibile al sito: http://www.csvnet.it/component/phocadownload/category/5-documenti-istituzionali-csvnet?download=327:ilreport-2013-in-sintesi consultato in data 29 luglio 2016.
  28. CSVnet (2015). Report Nazionale sulle Organizzazioni di volontariato censite dal sistema dei CSV, --testo disponibile al sito: http://www.csvnet.it/eventi/in-primopiano/gli-eventi-di-csvnet-ad-expo-milano-2015/odvreport consultato in data 29 luglio 2016.
  29. De Palma, E. (2002). I volontari, una risorsa da valorizzare. Troina (EN): Città Aperta.
  30. De Toqueville, A. (1835). Democracy in America. New York: Literary Classics of the United States.
  31. Demetrio, D. (2003). Manuale di educazione degli adulti. Bari: Editori Laterza.
  32. Demozzi, M., & Zandonai, F. (2008). Sviluppo e cambiamento organizzativo nell’impresa sociale. Impresa sociale, gennaio-marzo: 151-169.
  33. Di Francesco, G. (a cura di) (1998). Unità capitalizzabili e crediti formativi. Metodologie e strumenti di lavoro, Milano: Franco Angeli.
  34. Durkheim, P. F. (1990). Managing the nonprofit Organization. New York: HarperCollins.
  35. Fabbri, L. (2007). Comunità di pratiche e apprendimento riflessivo. Per una formazione situata. Roma: Carocci.
  36. Fazzi, L. (2014). Imprenditori sociali. Casi di studio nel terzo settore. Milano: FrancoAngeli.
  37. Fondazione Roma Terzo Settore (2010). Organizzazioni di volontariato tra identità e processi. Il fenomeno nelle rilevazioni campionarie 2008, --testo disponibile al sito: http://www.fondazioneterzopilastro.it/attivita/studi-e-ricerche/ricerchenazionali/ricerche-nazionali-svolte-dalla-fondazione-2008-2009/ consultato in data 29 luglio 2016.
  38. FORMAPER, (a cura di) (2001). Intraprendere nel non profit. Il ruolo della formazione. Milano: Franco Angeli.
  39. Frisanco, R. (2000). I rapporti tra volontariato e lavoro remunerato. In: Borzaga C., a cura di. Capitale umano e qualità del lavoro nei servizi sociali: un’analisi comparata tra modelli di gestione, Roma: Fivol.
  40. Frisanco, R. (2005). Caratteristiche strutturali ed evolutive delle organizzazioni di volontariato italiane. In Pellegrini G., a cura di. Azione volontaria e formazione. Roma: Carocci.
  41. Frisanco, R. (2009). Volontariati: trends e prospettive. Impresa Sociale. Ottobre Dicembre: 21-43.
  42. Frisanco, R. (2009). Volti e orizzonti del volontariato. Relazione al 33° Convegno Nazionale Caritas Diocesana Torino, paper.
  43. Frisanco, R. (2013). Volontariato e nuovo welfare. La cittadinanza attiva e le amministrazioni pubbliche. Roma: Carocci Editore.
  44. Frisanco, R. (2014). La condivisione nella prassi e nei valori del volontariato. In: Tacchi E.M., a cura di. Generare valore. Valori e pratiche di condivisione nel volontariato, Roma: Carocci.
  45. Ghiringhelli, C. (2008). Formazione, processi di apprendimento e sviluppo. Impresa Sociale, gennaio-marzo pp. 60-80.
  46. Grumo, M. (2009). Qualità, gestione e sviluppo dell’impresa sociale nel nuovo contesto. Impresa sociale, gennaio-marzo: pp. 89-103.
  47. Guidi, R. (2013). Le organizzazioni di volontariato nell’Italia della crisi, --testo disponibile al sito: http://www.volontariatoepartecipazione.eu/wp-content/uploads/2012/03/FVPWP05Guidi1.pdf consultato in data 29 luglio 2016.
  48. Hwang, H., & Powell, W. W. (2009). The Rationalization of Charity: The Influences of Professionalism in the Nonprofit Sector. Administrative Science Quarterly. 54: pp. 268-298.
  49. Knowles, M.S. (1975). Self-Directed Learning. A guide for learners and teachers. Englewood Cliffs: Prentice Hall/Cambridge (trad. it.: Self-directed learning. Strumenti e strategie per promuoverlo. Milano: Franco Angeli, 2014).
  50. Kreutzer, K., & Jager, U. (2011). Volunteering Versus Managerialism: Conflict over Organizational Identity in Voluntary Associations. Nonprofit and Voluntary Sector Quarterly. 40: 4: pp. 634-661. DOI: 10.1177/0899764010369386
  51. Lemmetti, S., (a cura di) (2012). Il lavoro nelle associazioni di volontariato. I Quaderni Cesvot, 55.
  52. Lohmann, R. A. (2001). Charity, Philanthropy, Public Service, or Enterprise: what are the big questions of nonprofit management today. Public Performance & Management Review. 25: 1: pp. 30-41.
  53. Maioli, S., & Mostarda, M.P., a cura di (2008). La formazione continua nelle organizzazioni e tra contributi pedagogici e modelli operativi. Milano: McGraw-Hill.
  54. Marta E., & Pozzi M. (2007). Psicologia del Volontariato. Roma: Carocci.
  55. Mesch D. J. (2010). Management of Human Resources in 2020: The Outlook for Nonprofit Organizations. Public Administration Review, 70:173-174.
  56. Milani, L. (2013). Collettiva-Mente. Competenze e pratica per le équipe educative. Torino: SEI.
  57. Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Con.Vol, (a cura di) (2011), IV Rapporto Biennale sul Volontariato II volume, --testo disponibile al sito: http://sbnlo2.cilea.it/bw5ne2/opac.aspx?WEB=ISFL&IDS=18905 consultato in data 29 luglio 2016.
  58. Mirabella, R. M., & Wish, N.B. (2000). The “Best Place” Debate: a comparison of graduate education programs for Nonprofit Managers. Public Administration Review. 60: 3: pp. 219-229. DOI: 10.1111/0033-3352.00082
  59. Mirabella, R., & Wish, N. B. (2001). University-based Educational Programs in the Management of Nonprofit Organizations. An Updated Census of U.S. Programs. Public Performance & Management Review. 25:1: pp. 30-41.
  60. Mortari, L. (2003). Apprendere dall’esperienza. Il sapere riflessivo nella formazione. Roma: Carocci.
  61. MOSE (2008). Analisi dello Scenario del Terzo Settore. Risultati dell’indagine condotta in Italia, Grecia, Polonia e Regno Unito, paper.
  62. Mostarda, M.P. (2008). Modelli valutativi della formazione. In S. Maioli, & M. P. Mostarda, (a cura di). La formazione continua nelle organizzazioni e tra contributi pedagogici e modelli operativi. Milano: McGraw-Hill.
  63. Mostarda, M.P. (2010). Valutare la formazione alla sicurezza. In L. Pati, (a cura di). Il rischio scelto. La formazione alla sicurezza per le organizzazioni di volontariato. Brescia: La Scuola Editrice.
  64. Mostarda, M.P. (2011). Valutare gli interventi formativi. In L. Pati, a cura di, Formare alla cura dell’altro. Volontariato e sofferenza adulta, Brescia: La Scuola Editrice.
  65. Musella, M., Amati, F., & Santoro, M. (2015). Per una teoria economica del volontariato. Torino: Giappichelli Editore.
  66. Nervo, G. (2007). Ha un futuro il volontariato?. Bologna: Edizioni Dehoniane.
  67. Nervo, G. (2013). Essere volontario, perché?. Animazione Sociale. 272: pp. 27-33.
  68. Pati, L. (1984). Pedagogia della comunicazione educativa. Brescia: La Scuola.
  69. Pati, L., (a cura di) (2008). Famiglie affidatarie risorsa educativa della comunità locale. Brescia: La Scuola.
  70. Pati, L. (2010). Volontariato e formazione alla sicurezza, in L. Pati, (a cura di). Il rischio scelto. La formazione alla sicurezza per le organizzazioni di volontariato. Brescia: La Scuola.
  71. Pati, L. (2011). Introduzione. In L. Pati, (a cura di). Formare alla cura dell’altro. Volontariato e sofferenza adulta. Brescia: La Scuola.
  72. Paton, R., & Mordaunt, J. (2001). Nonprofit Management Education. International Trends and Issues. Public Performance & Management Review. 25: pp. 57-73. DOI: 10.1080/15309576.2001.11643645
  73. Pearce, J.L. (1993). Volunteers. London: Routledge (trad. it.: Volontariato. Motivazione e comportamento nelle organizzazioni di lavoro volontario, Milano: Raffaello Cortina, 2004).
  74. Pellegrini, G., a cura di (2005). Azione volontaria e formazione, Roma: Carocci.
  75. Pospisilova, T. (2012). Nonprofit Management Education in the Czech Republic: the struggle for Civil Society Versus the Struggle for Survival. Nonprofit and Voluntary Sector Quarterly. 41(2): pp. 325-341. DOI: 10.1177/0899764011420728
  76. Prenna, L. (1995). La solidarietà voluta. Formazione di base del volontariato. Roma: Città Nuova.
  77. Quaglino, G.P., & Carrozzi, G.P. (1995). Il processo di formazione. Dall’analisi dei fabbisogni alla valutazione dei risultati. Milano: Franco Angeli.
  78. Rossi, G., & Boccacin, L. (2006). Le identità del volontariato italiano: orientamento valori e stili di intervento a confronto. Milano: Vita&Pensiero.
  79. Rotondi, M. (2000). Facilitare l’apprendere. Modi e percorsi per una formazione di qualità. Milano: Franco Angeli.
  80. Salvini, A., & Corchia, L. (a cura di) (2012). Il volontariato inatteso. Nuove identità nella solidarietà organizzata in Toscana. I Quaderni Cesvot, 60.
  81. Salvini, A. (2012). Volontariato come interazione. Come cambia la solidarietà organizzata in Italia. Pisa: Pisa University Press.
  82. Santerini, M. (2002). Il volontariato: reso adulto dalla solidarietà. In A. M. Mariani & M. Santerini, (a cura di). Educazione adulta. Manuale per una formazione permanente. Milano: Unicopli.
  83. Schön, D.A. (1983). The Reflective Practitioner: How professionals think in action. London: Temple Smith (trad. it.: Il professionista riflessivo. Bari: Dedalo, 1993).
  84. Sordelli, G., (a cura di) (2010). Volontariato e formazione a distanza. I Quaderni Cesvot, 49.
  85. Spazzoli, F., & Liuzzi, F. (2010). Il personale nel non profit. Santarcangelo di Romagna: Maggioli.
  86. Tacchi, E. M., (a cura di) (2014). Generare cambiamento. Valori e pratiche di condivisione nel volontariato. Roma: Carocci.
  87. Tavazza, L., (a cura di) (1987). Promozione e formazione del volontariato per cambiare società e istituzioni. Bologna: Edizioni Dehoniane.
  88. Weber, M. (1922). Wirtshaft und Gesellschaft, Munchen: Tubingen.
  89. Wilson, J., & Musik, M.A. (1997). Work and Volunteering: The Long Arm of the Job. Social Forces. 76 (1): pp. 251-272.
  90. Worth, M. J. (2014). Nonprofit Management. Principles and Practice. Los Angeles: Third Edition, Sage.

Maria Paola Mostarda, Quali competenze e quale formazione per i dirigenti delle associazioni di volontariato? in "EDUCATIONAL REFLECTIVE PRACTICES" 1/2017, pp 151-165, DOI: 10.3280/ERP2017-001010