Clicca qui per scaricare

Il fascismo nel cinema italiano del dopoguerra
Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE 
Autori/Curatori: Dario D’Incerti 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: 28 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 65-79 Dimensione file:  184 KB
DOI:  10.3280/EDS2017-028005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’analisi del rapporto che lega la produzione cinematografica sul fascismo alla situazione della politica interna degli anni che vanno dal 1945 al nuovo millennio, consente di verificare, da un lato, la capacità del mezzo cinematografico, visto come luogo di transito dei significati sociali, di accompagnare, talvolta precedendoli, talaltra seguendoli, i mutamenti di pensiero e di atteggiamento che la società italiana è andata elaborando nei confronti del ventennio, e d’altro canto di cogliere come questi mutamenti siano sempre legati in qualche modo all’attualità, a ciò che accadeva nel corso degli anni, in Italia e all’estero, e che si riverberava inevitabilmente sull’immaginario che sul fenomeno storico del fascismo si andava parallelamente costruendo e di cui il cinema era una componente essenziale.


Keywords: Cinema, fascismo, antifascismo, storia d’Italia, storia contemporanea, storia del cinema, registi, film

  1. Brunetta G.P. (2000). Cent’anni di cinema italiano. Dal 1945 ai giorni nostri. Bari: Laterza.
  2. Fink G. (2000). Fascismo e antifascismo nel cinema italiano. In: Collotti Enzo, a cura di, Fascismo e antifascismo. Rimozioni, revisioni, negazioni. Bari: Laterza.
  3. Pintus P. (1980). Storia e film. Trent’anni di cinema italiano. 1945-1975. Roma: Bulzoni.
  4. Zinni M. (2010). Fascisti di celluloide. la memoria del ventennio nel cinema italiano (1945-2000). Venezia: Marsilio.

Dario D’Incerti, in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 28/2017, pp. 65-79, DOI:10.3280/EDS2017-028005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche