Clicca qui per scaricare

Il limite e le sue declinazioni patologiche: barriere nell’inter-psichico e nell’intra-psichico
Titolo Rivista: PSICOTERAPIA PSICOANALITICA 
Autori/Curatori: Marco La Scala 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  14 P. 27-40 Dimensione file:  186 KB
DOI:  10.3280/PSP2017-002003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Attraverso l’analisi di un sogno vengono descritti elementi relazionali ed intrapsichici che caratterizzano il funzionamento del limite inteso come un’area di elaborazione psichica complessa. Questa presiede ad importanti funzioni nella strutturazione degli spazi psichici quali quelle di: protezione selettiva e regolazione dell’interfaccia fra Interno/esterno, e quella di collegamento fra i vari distretti dell’apparato psichico. Le barriere psichiche, in quanto declinazione patologica del limite isolano e bloccano la permeabilità e la comunicazione sia nell’area interpsichica che in quella intrapsichica. Vengono descritti gli aspetti topico formali della scissione e del nucleo melanconico.


Keywords: Involucro psichico, frontiera dell’Io, Io Pelle, barriere psichiche, scissione, nucleo melanconico.

  1. Abraham N., Torok M. (1987). La Scorza e il nocciolo. Borla: Roma, 1993.
  2. Anzieu D. (1985). L’Io-pelle. Borla: Roma, 1987.
  3. Balsamo M. (2017), Guarire dal(la) vita, seminario tenuto al CVP il 22-04-2017.
  4. Bergeret J. (1974). La personalità normale e patologica. Milano: Cortina, 1984.
  5. Bolognini S. (2008). Passaggi Segreti. Torino: Bollati Boringhieri.
  6. Botella C., Botella S. (2001). Figurabilité et régrédience. Rev. Franç. Psychanal., 65: 1149-1239.
  7. Cabré L.J.M. (2013). Diario Clinico: incapacità di contenimento o capacità di premonizione? Relazione al Congesso di Psicoanalisi dell’Associazione Culturale Sandor Ferenczi 17-19 maggio 2013 Firenze.
  8. Conrotto F. (2008). Paradossalità e polisemia nel concetto psicoanalitico sul ‘limite’. In: La Scala M., Costantini M.V. (a cura di). Il lavoro psicoanalitico sul limite. Franco Angeli: Milano.
  9. Ferenczi S. (1933). Diario Clinico. Milano: Cortina, 1988.
  10. Freud S. (1915). Lutto e Melanconia. In: OSF, 8, Torino: Boringhieri, 1977.
  11. Freud S. (1920). Al di là del principio di piacere. In: OSF, 9, Torino: Boringhieri, 1977.
  12. Freud S. (1922) L’Io e l’Es. In: OSF, 9, Torino: Boringhieri, 1977.
  13. Gaddini E. (1989). Note sulla struttura borderline. In: Appendice III - Note, Frammenti, interventi. In: Scritti, Milano: Cortina.
  14. Green A. (1983). Narcisismo di vita e narcisismo di morte. Borla: Roma, 1985.
  15. Green A. (1990). Psicoanalisi degli stati limite. Milano: Cortina, 1991.
  16. La Scala M. (2012). Spazi e limiti psichici. Franco Angeli: Milano.
  17. Roussillon R. (2014). Ruolo e funzione dell’oggetto nelle trasformazioni della pulsione. In: Mangini E., Munari F. (a cura di). Metamorfosi della pulsione. Franco Angeli: Milano.
  18. Winnicott D.W. (1971). Oggetti transizionali e fenomeni transizionali. In: Gioco e realtà. Armando: Roma, 1974

Marco La Scala, in "PSICOTERAPIA PSICOANALITICA" 2/2017, pp. 27-40, DOI:10.3280/PSP2017-002003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche