Clicca qui per scaricare

Progetto seconda nascita
Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE 
Autori/Curatori: Carla Weber 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 29 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  11 P. 70-80 Dimensione file:  183 KB
DOI:  10.3280/EDS2018-029008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


L’attività psicoterapeutica orientandosi alla cura ha bisogno di procedere ad una buona analisi degli elementi fondanti della patologia che tiene in ostaggio il paziente. Tale analisi, secondo la prospettiva di Luigi Pagliarani, dovrebbe procedere con un orientamento meno archeologico e più architettonico, cioè dovrebbe essere costantemente correlata a quegli elementi che contengono la possibilità di evolvere lo stato di disagio verso una ridefinizione della propria esistenza al netto di quelle strutture divenute da difensive, ingabbianti e totalizzanti. La questione del progetto è inclusa nel processo evolutivo di ricerca delle qualità psichiche che nell’azione psicoterapeutica possono essere attualizzate in nuove distintive esperienze di sé e dell’altro. Il desiderio di scoperta, le organizzazioni emozionali di base proprie della ricerca e del gioco possono permettere di sopportare le angosce che afferiscono all’originario e al riproporsi del trauma per mobilitare nuove esperienze di sé in grado di rendere riconoscibile e comunicabile quanto di unico e originale distingue l’esperienza soggettiva nella complessità dei contesti, dei livelli di relazione agiti e vissuti.


Keywords: Progetto/tensione ad esistere, bisogno/desiderio, originario/originale, angoscia della bellezza, paura/amore/colpa, ambiguità/conflitto

  1. Balint M. (1952). L’amore primario. Milano: Raffaello Cortina, 1991.
  2. Bion W.R., (1963). Gli elementi della psicoanalisi. Roma: Armando, 1979.
  3. Birkerts S. (1996). Intervista con Iosif Brodskij. Roma: Minimun fax.
  4. Fachinelli E. (1974). Il bambino dalle uova d’oro. Milano: Feltrinelli.
  5. Fachinelli E. (1989). La mente estatica. Milano: Adelphi.
  6. Feyerabend P. K. (1999). La conquista dell’abbondanza. Storie dello scontro fra astrazione e ricchezza dell’essere. Milano: Raffaello Cortina, 2002.
  7. Heidegger M. (1927). Essere tempo. Milano: Longanesi, 2005.
  8. Keats J. (1917). Lettera a George e Thomas Keats. In: Lettere sulla poesia. Milano: Feltrinelli, 1984.
  9. Klein M. (1932). Il mondo interno del bambino. Torino: Bollati Boringhieri, 2012.
  10. Lotto B. (2017). Percezioni. Come il cervello costruisce il mondo. Torino: Bollati Boringhieri.
  11. Margulis L., Sagan D. (2000). What is life? USA: University of California Press.
  12. Mishol A. (2017). Ricami su ferro. Firenze: Giuntina.
  13. Morelli U. ( 2010). Mente e bellezza. Arte, creatività e innovazione. Torino-Udine: Allemandi.
  14. Ogden T.H. (2005). L’arte della psicoanalisi. Milano: Raffaello Cortina, 2008.
  15. Pagliarani L. (1985, 2003). Il coraggio di Venere. Antimanuale di psico-socio-analisi della vita presente. Milano: Raffaello Cortina Editore.
  16. Panksepp J. e Biven L. (2012). Archeologia della mente. Origini neuroevolutive delle emo-zioni umane. Milano: Raffaello Cortina.
  17. Pennisi A., Falzone A. (2010). Il prezzo del linguaggio. Evoluzione ed estinzione nelle scienze cognitive. Bologna: il Mulino.
  18. Rovelli C. (2017). L’ordine del tempo. Milano: Adelphi.
  19. Stern D. (2010). Le forme vitali. Psicologia, psicoterapia, sviluppo ed espressione artistica dell’esperienza dinamica. Milano: Raffaello Cortina, 2011.
  20. Weber C. (2014). Le potenzialità enattive del trauma. Setting, Quaderni dell’Associazione di Studi Psicoanalitici, 37-38.
  21. Weber C. (2015). Poesía y poética como vía de expresión y acceso al mundo interior. Revista del Centro Psicoanalítico de Madrid, 30, 2016, http://centropsicoanaliticomadrid.com/index.php/revista/93--.

Carla Weber, in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 29/2018, pp. 70-80, DOI:10.3280/EDS2018-029008

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche