Clicca qui per scaricare

L’amore per una società umanistica
Titolo Rivista: EDUCAZIONE SENTIMENTALE 
Autori/Curatori: Fulvio Poletti 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 29 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  24 P. 100-123 Dimensione file:  252 KB
DOI:  10.3280/EDS2018-029010
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Quasi improponibile o perlomeno azzardato e temerario parlare oggi di "amore" e di "eros" in ambiti accademici e nelle pubblicazioni scientifiche, dove predominano il "rigore metodologico" e le "prove di efficacia" basate sul modello sperimentale. Il saggio desidera raccogliere questa sfida o lanciare tale provocazione, perorando la causa di un neoumanesimo capace di integrare questa forza vitale in una concezione epistemologica allargata ed olistica. Ciò non mediante un’apologetica e magniloquente celebrazione della "potenza" dell’Uomo e dell’Umano, ma nel riconoscimento della debolezza e fragilità del nostro essere nel mondo, da non intendere in termini nichilistici e nemmeno alla stregua di ostacolo al dispiegamento delle aspirazioni umane, bensì come trampolino di lancio verso orizzonti inesplorati e promettenti sul piano, sia conoscitivo, sia esistenziale. In una prospettiva del genere, vi è spazio per un paradigma propositivo, generativo, aperto, poliedrico, multidimensionale di scienza e di razionalità, capace di produrre una ricomposizione o una sana/sacra alleanza fra quadro concettuale-cognitivo e dimensione emotivo-affettiva, per alimentare un neoumanesimo appassionato e poetico.


Keywords: Chiave: amore, eros, pedagogia, neoumanesimo, passioni, conoscenza, affettività, etica, responsabilità, benessere, poesia.

  1. Bateson G. (2010). Una sacra unità. Altri passi verso un’ecologia della mente. Milano: Adelphi (ed. or. 1991).
  2. Bauman Z. (1996). Le sfide dell’etica. Milano: Feltrinelli (ed. or. 1993).
  3. AA.VV. (2000). Il bilancio sociale. Stakeholder e responsabilità sociale d’impresa. Milano: Il Sole 24 Ore.
  4. AA.VV. (2006). Management e responsabilità sociale. Pratiche, strategie e valori social-mente responsabili nel mondo dell’impresa. Milano: Il Sole 24 Ore.
  5. Augé M. (2004). Perché viviamo? Roma: Meltemi (ed. or. 2003).
  6. Bauman Z. (1999). La società dell’incertezza. Bologna: il Mulino (ed. or. 1995).
  7. Bauman Z. (2002). Modernità liquida. Roma-Bari: Laterza (ed. or. 2000).
  8. Bauman Z. (2000a). Dentro la globalizzazione. Le conseguenze sulle persone. Roma-Bari: Laterza (ed. or. 1998).
  9. Bauman Z. (2000b). La solitudine del cittadino globale. Milano: Feltrinelli (ed. or. 1999).
  10. Bauman Z., Tester K. (2002). Società, etica, politica. Conversazioni con Zygmunt Bauman. Milano: Raffaello Cortina (ed. or. 2001).
  11. Benasayag M., Schmit G. (2004). L’epoca delle passioni tristi. Milano: Feltrinelli (ed. or. 2003).
  12. Bergson H. (1907). L’evoluzione creatrice. In: H. Bergson, Opere, a cura di Enzo Paci, Torino: UTET, 1979.
  13. Bertin G.M. (1987). Ragione proteiforme e demonismo educativo. Scandicci-Firenze: La Nuova Italia.
  14. Bertin G.M. (1969-1970), Il principio di ragione e la problematicità dell'esperienza, estratto dagli Atti dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna, Classe di Scienze Morali, Rendiconti Vol. LVIII.
  15. Bertolini P. (1988). L’eros in educazione. Considerazioni pedagogiche. In: AA.VV., Pedagogia al limite. Scandicci-Firenze: La Nuova Italia.
  16. Capra F. (1982). Il Tao della fisica. Milano: Adelphi (ed. or. 1975).
  17. Capra F. (1984). Il punto di svolta. Scienza, società e cultura emergente. Milano: Feltrinelli (ed. or. 1982).
  18. Capra F. (2014). Vita e natura. Una visione sistemica. Sansepolcro (AR): Aboca Edizioni (ed. or. 2014).
  19. Einstein A. (1981). Pensieri degli anni difficili. Torino: Bollati Boringhieri (ed. or. 1950).
  20. Ellul J. (2009). Il sistema tecnico. La gabbia delle società contemporanee. Milano: Jaca Book (ed. or. 2004).
  21. Frankl V.E. (1988). La sofferenza di una vita senza senso. Torino: LDC.
  22. Fromm E. (1976). Psicanalisi della società contemporanea. Milano: Edizioni di Comunità (ed. or. 1955).
  23. Galimberti U. (1999). Psiche e techne. L’uomo nell’età della tecnica. Milano: Feltrinelli.
  24. Gramsci A. (1975). Quaderni del carcere. Torino: Einaudi.
  25. Hessel S. (2010). Indignez-vous! Montpellier: Indigène Éditions (tr. it., Indignatevi!, 2011).
  26. Illich I. (2009). I fiumi a nord del futuro. Macerata: Quodlibet (ed. or. 2005).
  27. Lévinas E. (2014). Martin Buber, Roma: Castelvecchi (ed. or. 1963).
  28. Marinoff L. (2007). Platone è meglio del Prozac. Casale Monferrato: Edizione Piemme (ed. or. 1999).
  29. Meirieu P., Guiraud M. (1997). L’école ou la guerre civile. Paris: Plon.
  30. Molteni M. (2004). Responsabilità sociale e performance d’impresa. Per una sintesi socio-competitiva. Milano: Vita e Pensiero.
  31. Montefoschi S. (1985). C.G. Jung: un pensiero in divenire. Milano: Garzanti.
  32. Nussbaum M. (2002). Giustizia sociale e dignità umana. Bologna: il Mulino (ed. or. 2000-2001).
  33. Nussbaum M. (2004). L’intelligenza delle emozioni. Bologna: il Mulino (ed. or. 2001).
  34. Nussbaum M. (2014). Emozioni politiche. Perché l’amore conta per la giustizia. Bologna: Il Mulino (ed. or. 2013).
  35. Piaget J. (1975). Psicologia dell’intelligenza. Firenze: Giunti-Barbera (ed. or. 1947).
  36. Poletti F. (2014). Iper-tecnologia e formazione dell’individuo. Educare.it (rivista on line), 14(8), agosto.
  37. Prigogine I., Stengers I. (1981). La nuova alleanza. Metamorfosi della scienza. Torino: Einaudi (ed. or. 1979).
  38. Pulcini E. (2001). L’individuo senza passioni. Individualismo moderno e perdita del legame sociale. Torino: Bollati Boringhieri.
  39. Recalcati M. (2014). L’ora di lezione. Per un’erotica dell’insegnamento. Torino: Einaudi.
  40. Riva M.G. (1989). La psicoanalisi. In: R. Massa, a cura di, Problemi e teorie dell’educazione. Il punto di vista pedagogico. Teramo: EIT Editrice Italiana.
  41. Schiller D. (2000). Il capitalismo digitale. Milano: Università Bocconi Editore.
  42. Simone R. (2008). Il mostro mite. Perché l’Occidente non va a sinistra. Milano: Garzanti.

Fulvio Poletti, in "EDUCAZIONE SENTIMENTALE" 29/2018, pp. 100-123, DOI:10.3280/EDS2018-029010

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche