Clicca qui per scaricare

Il welfare bolognese nella lotta alla povertà, tra esternalizzazione e innovazione
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI 
Autori/Curatori: Alberto Ardissone, Giuseppe Monteduro 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Italiano 
Numero pagine:  23 P. 93-115 Dimensione file:  164 KB
DOI:  10.3280/SP2017-003006
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


Il saggio presenta una ricerca sulle iniziative di contrasto alla povertà nella città di Bologna, affrontando due nodi reputati fondamentali in letteratura: il problema abitativo e quello alimentare. La povertà viene osservata attraverso l’analisi del rapporto tra attore pubblico e attori di terzo settore con lo scopo di comprendere quale modello di welfare si sta affermando nel capoluogo emiliano. Lo studio si poggia metodologicamente su 21 interviste a key actors, selezionati sulla base della significatività sul piano istituzionale e su quello della presenza sociale in ambito del contrasto alla povertà. Il quadro emerso è ancora tradizionale, prevalentemente impostato sul principio dell’esternalizzazione, con timidi accenni di secondo welfare, che tuttavia non permettono ancora di giudicare innovativo il modello di welfare in essere.


Keywords: Povertà; Terzo Settore; Innovazione; Esternalizzazione; Welfare.

  1. Aa. Vv. 2011. La Confraternita della Misericordia e l’Altra Bologna. Bologna: Costa Edizioni.
  2. Ambrosini, M. 2001. Terzo settore ed evoluzione dei sistemi di welfare: le implicazioni professionali di una missione solidaristica. In D. Nicoli e P. Corvo a cura di. Nuove figure professionali nel non profit, pp. 45-72. Milano: ISU.
  3. Amore, K., Baker, M. e Howden-Chapman, P. 2011. The ETHOS Definition and Classification of Homelessness: An Analysis. European Journal of Homelessness, 5(2), pp. 19-37.
  4. Anconelli, M., Martelli, A. e Volturo, S. 2016. La Carta Acquisti Sperimentale per la lotta alla povertà. Il caso di Bologna. Autonomie locali e servizi sociali, 3, pp. 411-432.
  5. Ardigò, A. 1999. Introduzione. In A. Ardigò e C. Cipolla a cura di. Percorsi di povertà in Emilia-Romagna, pp. 8-18. Milano: FrancoAngeli.
  6. Bandera, L., Lodi Rizzini, C. e Maino, F. 2016. La povertà alimentare. Il Mulino, 2, pp. 259-267.
  7. Barbetta, G.P., Ecchia, G. e Zamaro, N. 2016. Le istituzioni non profit in Italia. Dieci anni dopo. Bologna: Il Mulino.
  8. Bode, I. and Brandsen, T. 2014. State–third sector partnerships: A short overview of key issues in the debate. Public management Review, 16(8), pp. 1055-1066.
  9. Bonoli, G. e Natali, D. 2012. The politics of new welfare state. Oxford: Oxford University Press.
  10. Brandoli, M., Ghinello, D. e Essena, G. 2014. Accompagnare vite fragili nella città. Animazione sociale, 282, pp. 79-87.
  11. Busso, S., Gargiulo, E. 2016. Convergenze parallele: il perimetro (ristretto) del dibattito italiano sul Terzo settore. Politiche sociali/Social Policies, 1, pp. 101-122.
  12. Callari Galli, M. 2013. A rischio di povertà. In M. Callari Galli a cura di. Vedere la povertà. Una ricerca sui processi di impoverimento a Bologna, pp. 11-38. Milano: Ed. Unicopli.
  13. Cajaiba-Santana, G. 2014. Social innovation: Moving the field forward. A conceptual framework. Technological Forecasting and Social Change, 82, pp. 42-51.
  14. Campedelli, M., Sgritta G.B. 2016. Il non profit: conoscenza e cambiamento. Politiche sociali/Social Policies, 1, pp. 21-40.
  15. Caritas Italiana a cura di 2015. Povertà plurali. Rapporto 2015 sulla povertà e l’esclusione sociale. Roma: Caritas Italiana.
  16. Censis, Nomisma, 2015. Investire sulla casa. Politiche e strumenti per l’affitto in Europa. Proposte per l’Italia. www.sidief.it/eventi/convegno_investire_sulla_casa.
  17. Colombo, D. e Gargiulo E. 2012. Tra retoriche della partecipazione e opacità delle dinamiche istituzionali. I discorsi dei documenti di programmazione sociale di alcune grandi città italiane. www.academia.edu/1906316/Tra_retoriche_della_partecipazione_e_opacità_delle_dinamiche_istituzionali_I_discorsi_dei_documenti_di_programmazione_sociale_di_alcune_grandi_città_italiane.
  18. Colozzi, I. 2009. Culture e stili di leadership del terzo Settore. Qualità e valore nel terzo Settore, FORLÌ, AICCON, pp. 23-30. Atti di: Qualità e valore nel terzo Settore, Le giornate di Bertinoro per l'Economia Civile, VIII edizione, Bertinoro, 10-12 ottobre 2008.
  19. Defourny, J. and Nyssens, M. 2013. Social innovation, social economy and social enterprise: what can the European debate tell us?. In F. Moulaert, D.
  20. MacCallum, A. Mehmood, A. Hamdouch eds. The International Handbook on Social Innovation, pp. 40-53. Edward Elgar Publishing.
  21. De Ambrogio, U. e Guidetti, C. 2016. La coprogettazione. La partnership tra pubblico e Terzo settore. Roma: Carocci.
  22. Donati, P. 2000. La cittadinanza societaria. Bari: Laterza.
  23. – 2006a. Il welfare in una società post-hobbesiana, ATLANTIDE, 2, pp. 9-23.
  24. – 2006b. L’evolversi della politica sociale dalla prima industrializzazione alle società complesse: concezioni e modelli. In P. Donati a cura di.
  25. Fondamenti di politica sociale. Teorie e modelli, pp. 19-47. Roma: Carocci.
  26. – 2017. L’innovazione sociale e le sue connessioni con il principio di sussidiarietà, In G. Monteduro a cura di. Sussidiarietà e innovazione sociale. Costruire un welfare societario, pp. 94-150. Milano:
  27. FrancoAngeli.
  28. Donati, P. e Colozzi I. a cura di. 2006. Terzo settore e valorizzazione del capitale sociale in Italia: luoghi e attori. Milano: FrancoAngeli.
  29. Fazzi, L. 2013. Terzo settore e nuovo welfare in Italia. Milano: FrancoAngeli.
  30. – 2014. Pubblica amministrazione, governance e terzo settore: i dilemmi del nuovo welfare in Italia. Rivista Trimestrale di Scienza dell’Amministrazione, 1, pp. 5-22.
  31. Ferrera, M. 2004. Verso una cittadinanza sociale aperta. I nuovi confini del welfare nell'Unione Europea. Rivista italiana di scienza politica, 34(1), pp. 95-126.
  32. – 2006. Le politiche sociali. Bologna: Il Mulino.
  33. Ferrera, M. e Maino, F. 2011. Il «secondo welfare» in Italia: sfide e prospettive. Italianieuropei, 3, pp. 17-22.
  34. Fondazione Zancan, 2012. Vincere la povertà con il welfare generativo. Bologna: il Mulino.
  35. ISTAT et al. 2015. Le persone senza dimora. Anno 2014. Roma: Istat.
  36. ISTAT. 2016. Rapporto annuale. Anno 2015. Roma: Istat.
  37. Hall, J., Matos, S., Sheehan, L. and Silvestre, B. 2012. Entrepreneurship and innovation at the base of the pyramid: a recipe for inclusive growth or social exclusion?. Journal of Management Studies, 49(4), pp. 785-812.
  38. Maino, F. 2016. Il Secondo welfare tra innovazione sociale, reti e attivazione. In F. Maino, C. Lodi Rizzini e L. Bandera. Povertà alimentare in Italia: le risposte del secondo welfare, pp. 39-69. Bologna: il Mulino.
  39. Maino, F., Lodi Rizzini, C. e Bandera, L. 2016. Povertà alimentare in Italia: le risposte del secondo welfare. Bologna: il Mulino.
  40. Marradi, A. 1995. Concetti e metodo per la ricerca sociale. Firenze: La Giuntina.
  41. Marshall, T. H. 1950. Citizenship and social class. vol. 11. Cambridge.
  42. Martinelli, F. 2012. Social innovation or social exclusion? Innovating social services in the context of a retrenching welfare state. in H.W. Franz, J.
  43. Hochgerner e J. Howaldt eds. Challenge Social Innovation, pp. 169-180. Berlin: Springer.
  44. Moulaert, F. et al. Eds. 2013. The international handbook on social innovation: collective action, social learning and transdisciplinary research. Elgar: Cheltenam.
  45. Narayan, D., Chambers, R., Shah, M.K. and Petesch, P. 2000. Crying out for change. Voices of the poor. vol. II. Washington DC: World Bank.
  46. Nicholls, A. and Murdock, A. 2012. The nature of social innovation. in A. Nicholls, A. Murdock eds. Social Innovation, pp.1-30. London: Palgrave Macmillan.
  47. Pestoff, V. 2012. Co-production and third sector social services in Europe. in V.
  48. Pestoff, T. Brandsen and B. Verschuere eds. New public governance, the third sector and co-production, pp. 3-34. London: Routledge.
  49. Pinzello, I. a cura di. 2012. Verso una nuova politica della casa. Politiche pubbliche e modelli abitativi in Italia e in Spagna. Milano: FrancoAngeli.
  50. Rhodes, R. A. W. 2007. Understanding Governance: Ten Years On. Organization Studies, 28(8), pp. 1243-1264.
  51. Rossi, E. 2012. Prestazioni sociali con corrispettivo. In Fondazione Zancan, Vincere la povertà con un welfare generativo, pp. 103-119. Bologna: il Mulino.
  52. Rovati, G. 2015. Diseguaglianza e povertà. in Fondazione Zancan. Cittadinanza generativa. La lotta alla povertà. Rapporto 2015, pp.81-94. Bologna: il Mulino.
  53. Rovati, G. e Pesenti, L. 2015. Food poverty food bank: aiuti alimentari e inclusione sociale. Milano: Vita e Pensiero.
  54. Saraceno, C. 2015. Il lavoro non basta. La povertà in Europa negli anni della crisi. Milano: FrancoAngeli.
  55. Stiglitz, J. 2013. Il prezzo della disuguaglianza. Torino: Einaudi.
  56. Sen, A. 2014a. Lo sviluppo è libertà. Milano: Mondadori.
  57. – 2014b. L’idea di giustizia. Milano: Mondadori.
  58. Siza, R. 2009a. Povertà provvisorie. Le nuove forme del fenomeno. Milano: FrancoAngeli.
  59. – 2009b. Le povertà delle classi medie e dei “ceti popolari”. Sociologia e Politiche Sociali, 12(3), pp. 25-52.
  60. Stiglitz, J. E. 2012. The price of inequality: How today's divided society endangers our future. New York: WW Norton & Company.
  61. Warren, M., Thompson, J.P. and Saegert, S. 2001. The role of social capital in combating poverty. Social capital and poor communities, 3, pp. 1-28.

Alberto Ardissone, Giuseppe Monteduro, in "SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI" 3/2017, pp. 93-115, DOI:10.3280/SP2017-003006

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche