Clicca qui per scaricare

Cittadinanza europea e popolo federale europeo: una rivoluzione concettuale
Titolo Rivista: CITTADINANZA EUROPEA (LA) 
Autori/Curatori: Raffaella Cinquanta 
Anno di pubblicazione:  2017 Fascicolo: Lingua: Inglese 
Numero pagine:  20 P. 89-108 Dimensione file:  231 KB
DOI:  10.3280/CEU2017-002005
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 


La crisi attualmente vissuta dall’UE investe il significato stesso delle sue istituzioni: i suoi cittadini le percepiscono infatti come imperfette, inadeguate ed estranee. Il saggio costituisce una proposta di riflessione in merito, ispirata agli studi politologici di Bruno Leoni, Mario Albertini e Francesco Rossolillo. Con un approccio interpretativo europeo, graduale e diacronico, tale crisi viene ricondotta alla scomparsa del progetto politico federale europeo e all’interruzione del processo di formazione di una comunità politica sovrannazionale. Si conclude sottolineando l’opportunità di una "rivoluzione" della cultura politica che nel de-nazionalizzare i concetti di cittadinanza e di popolo, interpreti l’imperfezione di quelli europei come potenziale evolutivo in grado di dispiegarne il tratto più specifico: la transitorietà inclusiva. Cittadinanza europea e popolo europeo acquisirebbero allora un nuovo significato: sarebbero il primo esempio storico di un nuovo status giuridico pre-cosmo-politico e di un’identità mai fissa, sempre mobile e plurima.


Raffaella Cinquanta, in "CITTADINANZA EUROPEA (LA)" 2/2017, pp. 89-108, DOI:10.3280/CEU2017-002005

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche