Clicca qui per scaricare

Partecipazione e collaborazione negli interventi di comunità. L’esperienza dei laboratori di quartiere del Comune di Bologna
Titolo Rivista: SOCIOLOGIA URBANA E RURALE 
Autori/Curatori: Roberta Paltrinieri, Giulia Allegrini 
Anno di pubblicazione:  2018 Fascicolo: 116 Lingua: Italiano 
Numero pagine:  16 P. 29-44 Dimensione file:  292 KB
DOI:  10.3280/SUR2018-116003
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più:  clicca qui   qui 




The present contribution is the result of an initial analysis of the experience, launched in March 2017 by the Municipality of Bologna, of the District Laboratories, as a "space" for relations and interaction among and with citizens, besides as a tool to activate and manage structured and continuous processes of community care. In this framework, the University of Bologna team carried out a scientific supervision that allowed a reflection on the positive repercussions, the critical issues and the open challenges of the process, defining process indicators and improvement actions.
Keywords: Community, participation, social capital, district, networks, communication

  1. Allegrini G. (2016). Consumo collaborativo e governance dei beni comuni. In Consumption, communication, futures: conceptual and practical sociological challenges. Milano: FrancoAngeli.
  2. Allegrini G. (2016a). Prove di democrazia. Partecipazione e cittadinanza attiva tra pratiche di impegno civico collettivo e collaborazione informale nella rigenerazione di beni comuni urbani. Tesi di dottorato, Università di Bologna.
  3. Appadurai A. (2011). Le aspirazioni nutrono la democrazia. Milano: Et al Edizioni.
  4. Arena G. (2006). Cittadini attivi. Roma-Bari: Laterza.
  5. Arena G., Iaione C. (2015). L’età della condivisione. Roma: Carocci.
  6. Babbie E. (2012). The practice of social research. Belmont: Wadsworth Publishing.
  7. Bifulco L., de Leonardis O. (2005). Sulle tracce dell’azione pubblica. In Bifulco L. (a cura di). Le politiche sociali. Temi e prospettive emergenti. Roma: Carocci.
  8. Bobbio L. (2004). A più voci. Amministrazioni pubbliche, imprese, associazioni e cittadini nei processi decisionali inclusivi. Roma: Edizioni Scientifiche Italiane Spa.
  9. Bobbio L., Pomatto G. (2007). Modelli di coinvolgimento dei cittadini nelle scelte pubbliche. Rapporto per conto della Provincia Autonoma di Trento.
  10. Borghi V. (2006). Tra cittadini e istituzioni. Riflessioni sull’introduzione di dispositivi partecipativi nelle pratiche istituzionali locali. Rivista delle Politiche Sociali, 2: 147- 181.
  11. Castrignanò M. (2012). Comunità, capitale sociale, quartiere. Milano: FrancoAngeli.
  12. Cefai D. (2007). Il quartiere come contesto, risorsa, posta in gioco e prodotto dell’azione collettiva. In Vitale T. (a cura di). Partecipazione e rappresentanza nelle mobilitaioni locali. Milano: FrancoAngeli.
  13. Ciaffi M., Mela A. (2006). La Partecipazione. Dimensioni, spazi, strumenti. Roma: Carocci.
  14. Cotturri G. (2013). La forza riformatrice della cittadinanza attiva. Roma: Carocci.
  15. Crosta P. (2007). Interrogare i processi di costruzione di “pubblico”, come “prove” di democrazia. In Pellizzoni L. (a cura di). Democrazia Locale. Gorizia: ISIG.
  16. Dahlgren (2013). Reinventare la partecipazione. Civic agency e mondo della rete. In Bartoletti R., Faccioli F. (a cura di). Comunicazione e civic engagement. Milano: FrancoAngeli.
  17. de Leonardis O., Deriu M. (a cura di). (2012). Il futuro nel quotidiano. Studi sociologici sulla capacità di aspirare. Milano: Egea.
  18. Granovetter M. (1973). The Strength of weak ties. American Journal of Sociology, 78: 1360-1380.
  19. Mayntz R. (1999). La teoria della governance, sfide e prospettive. Rivista italiana di scienza politica, 29: 3-21., 10.1426/1638DOI: 10.1426/1638
  20. Moro G. (2013). Cittadinanza attiva e qualità della democrazia. Roma: Carocci.
  21. Newamn J., Barnes M., Sullivan H., Knops A. (2004). Public participation and collaborative governance. Journal of social policy, 33: 203-223., 10.1017/S0047279403007499DOI: 10.1017/S0047279403007499
  22. Newman J, Tonkens E. (2011). Participation, Responsibility and choice. Amsterdam: Amsterdam Univerity press.
  23. Nussbaum M.C. (2012). Creare capacità. Bologna: il Mulino.
  24. Offe C. (2011). Shared Social Responsibility: the need for and supply of responsible patterns of social action. Council of Europe, Trends in social cohesion.
  25. Paltrinieri R. (2010). Promuovere i circoli virtuosi per una felicità responsabile. In Parmigiani M.L. (a cura di). Siamo tutti stakeholder. Rimini: Maggioli Editore.
  26. Paltrinieri R. (2012). Felicità responsabile. Il consumo oltre la società dei consumi. Milano: FrancoAngeli.
  27. Raniolo F. (2007). La partecipazione politica. Bologna: il Mulino.
  28. Rosol M. (2010). Public participation in post-fordist urban green space governance: the case of community gardens in Berlin. International Journal of Urban and Regional Research, 34, pp. 548-563.
  29. Sabel C.F. (2004). Beyond Principal - Agent Governance. Amsterdam: Amsterdam University Press.
  30. Sclavi M. (2002). Avventure urbane. Milano: Elèuthera Editrice.
  31. Sclavi M. (2004). Quando la creazione di common ground diventa una questione di pubblica amministrazione. Territorio, 29/30.
  32. Sen A. (2000). Lo sviluppo è libertà. Milano: Arnoldo Mondadori Editore.
  33. Sennet R. (2012). Insieme. Rituali, piacere, politiche della collaborazione. Milano: Feltrinelli.
  34. Sintomer Y., Allegretti G. (2009). I bilanci partecipativi in Europa. Nuove sperimentazioni democratiche nel vecchio continente. Roma: Ediesse.
  35. Stoker G., John P. (2009). Design experiments: Engaging policy makers in the search for evidence about what works. Political Studies, 57: 356-373.
  36. Verba S., Lehman Schlozman K., Brady H. (1995). Voice and equality. Civic Voluntarism in American Politics. Harvard University Press.

Roberta Paltrinieri, Giulia Allegrini, in "SOCIOLOGIA URBANA E RURALE" 116/2018, pp. 29-44, DOI:10.3280/SUR2018-116003

   

FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche